Home Magenta I grandi assenti nel martirio dei pendolari: il silenzio di TreNord, il fantasma di RFI, l’impotenza della Regione