Home AuthorsAll posts by Alessandra Branca
Author

Alessandra Branca

Essere-Terra_2017_24settembre_Cuggiono

Essere-Terra_2017_24settembre_Cuggiono“Essere terra”: la terra è un essere vivente. Alla 8a edizione della manifestazione organizzata da Ecoistituto della Valle del Ticino, dieci piccole imprese agricole locali Essere-Terra_2017_pranzoracconteranno il senso della propria esperienza di agricoltura contadina nell’Est Ticino.

! guarda il video: https://youtu.be/65ebbVvhkDw

tutte le info: http://lnx.ecoistitutoticino.org/wordpress/essere-terra-8a-giornata-del-biologico-e-dellagricoltura-contadina/

non perdetevi il pranzo: tra i banchetti di ESSERE TERRA domenica 24 in Villa Annoni troverete dell’ottimo pane bio da lievito madre, ma ovviamente anche formaggi, miele, verdure di stagione, salumi, frutta ecc.ecc. Non perdetevi il pranzo (meglio prenotare in orari negozio allo 02974075) e se arrivate prima di mezzogiorno… vi aspetta anche un Barone Rampante… e anche tanti libri… perché “anche la mente è un campo da coltivare”…

AB

22 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
vitori bup del vitori

Oktober-Bup_Fest_VitoriDal “Vitori” a Busto Garolfo, la festa della birra, cui in questi giorni tanti locali aderiscono offrendo le classiche bavaresi, è una festa degli amici del locale, che il gestore, Vitori, insieme alla moglie Monica ed alla figlia Giulia Electra, riesce ad interpretare nel suo modo originale, con quell’atmosfera amichevole e casalinga che da sempre è la caratteristica che rende il locale di via Busto Arsizio un posto speciale. Un posto dove chi entra si sente a proprio agio e molto probabilmente ne diventa affezionato cliente.

Dopo il “Bup Experience”, la serata di “dry hopping” (mescita della birra filtrataVitori Bup Busto Garolfo da luppoli freschi), avvenuta il 10 settembre, quale occasione di “bentornati” ai clienti del pub, dal 16 è stato subito “Oktober-BUP-Fest”. Una selezione delle migliori bionde bavaresi (a cura del Vitori, uomo di cui ci si può fidare) accompagna i degustatori insieme alle proposte mangerecce in tema, dal bretzel allo speck, senza mai dimenticare la nostra cucina lombarda. Il locale si contraddistingue per l’atmosfera accogliente, amichevole, senza fronzoli od affettazioni. Amante del buon rock di una volta e “biker” impenitente di Harley, il Vitori ha saputo nel tempo dare alla propria attività quella inconfondibile impronta di unicità e passione, facendo della sua piccola impresa commerciale una seconda casa: non solo per lui e la famiglia, ma anche, e soprattutto, per gli affezionati clienti.

bup del vitori, birre, boccaliLa birra buona non manca mai, Vitori sulla qualità di ciò che spina non transige e ne ha fatto l’asse portante dell’attività; come nella migliore tradizione di vero pub. I prezzi sono onesti, la qualità più che buona. Una capatina dal Vitori val proprio la pena di farla; per esempio domenica 24 per l’aperitivo “Deutscher stil” : birra a caduta  + piatto tipico. bup del vitori

Ma insieme alla buona birra, dal Vitori non mancano mai idee, buon umore, sorprese  amorevoli (grazie soprattutto a Monica) per i clienti, come deliziosi dolci e colazioni coi fiocchi. Soprattutto, non manca mai la voglia di stare insieme, fare bene, divertirsi con semplicità, con il gusto della birra, della cucina, ma soprattutto della compagnia.

EIN PROSIT!

Il-Bup-del-Vitori_strudel+brioches©2017 – A.B. Press

se vuoi saperne di più: leggi anche Show Up Magazine

Info: IL BUP DEL VITORI

Via Busto Arsizio, 60 – Busto Garolfo – MI

aperto tutto il giorno e la sera – tel. 0331 024460

pagina FB: Il Bup del Vitori

22 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest

Domenica 17, ventiduesima edizione di “Arte sul Naviglio”, tradizionale eventi della terza settimana di settembre a cura dello storico “Gruppo Occhio”.IMG_20170917_180951

Gruppo Occhio Cuggiono - Arte sul NaviglioI quadri si spostano e fanno una giornata di pic-nic (si dice ancora così?) sull’Alzaia del Naviglio Grande, in località Castelletto di Cuggiono. Una modalità “dolce” di scoprire i lavori degli “artigiani” dell’arte locali, tanti e diversi che fanno riferimento al Gruppo cuggionese, ormai di lungo corso, “Occhio”, oggi sotto la guida del generoso  Piero Poretti .

Avvicinandosi alla riva del “lavatoio”, in un bagno di tepore che una clemente giornata domenicale regala all’iniziativa in una settimana tutta freddo e pioggia, ci si accorge subito che il sapore della visita assume un piacere più disteso, e volentieri ci si sofferma davanti ai pannelli ove son stati allestiti i lavori dei diversi autori. L’occasione è propizia anche per scambiare due parole proprio con chi ha prodotto ciò che si vede (e, in qualche caso, si tocca, come le ceramiche Raku del signor Antonio Sansottera). I generi sono i più diversi; per cui si può passare dalla ripresa pittorica proprio di scorci del paesaggio in cui ci si trova a passeggiare (i luoghi del Naviglio, dell’acqua, del Ticino), oppure apprezzare il lavoro di ritrattistica operato ispirandosi alle tecniche della storia dell’arte e dei grandi pittori: cubismo, impressionismo, naturalismo… Va detto che gli autori dimostrano buon gusto e capacità di sfuggire alla trappola dello scimmiottamento di autori:  l’omaggio alle loro creazioni ed innovazioni pittoriche fa sentire la passione di questi amatori e, perché no, dà spunto per una riscoperta (o scoperta) degli stessi.IMG_20170917_181815

Ma non di soli amatori è composto il gruppo; oltre alle tecniche, c’è varietà anche nel modo di vivere la comune passione per la pittura e l’immagine in generale (come nel caso della fotografia di paesaggio o la lavorazione di materiali vari da apporre su un pannello); abbiamo infatti “professionisti”, persone che praticano l’arte anche come mestiere o che ricercano nuove tecniche, che parlino del mondo moderno (citiamo, a titolo di esempio, il sempre presente con Occhio, Sandro Borroni, con i suoi lavori “metropolitani”); oppure c’è chi ritrae non Porta Nuova di Milano ma il baretto della piscina di Cuggiono, con qualche personaggio persino riconoscibile ai concittadini… IMG_20170917_181307

Oltre ad esporre, gli autori mettono anche in vendita le proprie opere, e potrebbe essere una buona occasione per fare o farsi un regalo: anche in questo caso siamo alla portata di diverse tasche!

E poi una novella Madama De Lempicka, qualche Van Gogh ed un davvero suggestivo Ligabue… e molti ancora. Ve la siete persa? peccato! però, potrete sempre recuperare: in una delle numerose iniziative di “Occhio” durante l’anno, oppure l’anno prossimo, terza domenica di settembre, sempre qui sulla ripa sinistra del Naviglio Grande di Castelletto…

Alessandra Branca

Gallery dell’evento

Qui di seguito i nomi degli espositori della XXII edizione di Arte sul Naviglio, amici del Gruppo “Occhio”:

Sezione pittura:

  • Berra M. Antonia
  • Bonetti Giacomo
  • Borroni Sandro
  • Ciceri Marino
  • Corbetta Stefano
  • Guarneri Patrizia
  • Livretti M. Ester
  • Oldani Luigi
  • Suman Bruno
  • Venegoni Piero
  • Sansottera Antonio

Sezione fotografia:

  • Broggi Massimiliano
  • Poretti Matteo

 

 

19 settembre 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Cuore-di-Donna_sfilata_Castano_15sett2017_ritaglio

L’associazione “Cuore di donna G.O. Di Milano e Provincia e il Comune dicuore di donna la prevenzione sempre di moda Castano Primo vi invitano venerdì 15 settembre presso la Villa Rusconi ad una sfilata di moda .
Tutte le modelle sono donne operate di tumore al seno, che con la loro gioia di vivere, la loro forza e soprattutto la loro bellezza sfileranno indossando capi gentilmente messi a disposizione per la serata dal negozio di abbigliamento “Nenette” e le creazioni di “It’s Milly” .

Make up artist : Caniglia Simona
Acconciature: Tagli e dettagli di Pozzoni Oriana

“Sarà una serata meravigliosa ….”, caldeggia la solare Marzia Pinotti, coordinatrice e fondatrice dell’associazione che opera e coinvolge gli undici comuni del castanese. “Le donne, soprattutto quelle che stanno affrontando la malattia, hanno bisogno di sentirsi bene … convegni e serate informative sono necessarie, ma noi puntiamo a coinvolgere le donne in un progetto di salute e benessere globale. Prima durante e dopo l’evento della malattia”. Ed è proprio vero.

Cuore di Donna ha già saputo dare prova di grande entusiasmo e determinazione, rendendosi fautrice di numerose iniziative sul territorio, in collaborazione con gli enti locali e tante associazioni (sportive, culturali…) che hanno voluto affiancare queste splendide “ragazze” nel proprio progetto di sostegno e rinascita.

Un appuntamento da non mancare, domani sera, Villa Rusconi, Castano Primo.

Alessandra Branca

14 settembre 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Enrico Rainoldi, 34 Sagra del Baragioeu

E’ ormai un evento divenuto tradizione, quello del “Baragioeu”, ovvero la manifestazione organizzata dal rinomato ed attivissimo Museo Storico Civico Cuggionese in occasione della vendemmia (quest’anno anticipata al 26 agosto, causa clima) del proprio vitigno di vite autoctona (originariamente clinto, oggi contaminata con altre uve per renderla più adatta alla vinificazione). Dalla propria fondazione, il Museo Storico Civico ha avviato questo appuntamento fatto di tradizione, storia ed aggregazione; e da allora la manifestazione è cresciuta divenendo essa stessa parte di quella storia locale che il Museo custodisce e divulga.

Come ogni anno sono diversificate e davvero interessanti le iniziative in cartellone (vedi qui il video con Enrico Rainoldi) le quali comprendono aspetti storici, artigianali, gastronomici, musicali ed espositivi. Come dire, c’è tutto!

Vespannoni, sagra del baragioeu 2017, cuggionoEvento portante e caratterizzante la 34ma edizione di questo 2017 è senz’altro l’esposizione titolata “Vespannoni”, ovvero “Vespa, 70 anni di un mito”. Grazie alla collaborazione con Rossi Service (colorificio locale il cui titolare è appassionato collezionista) la Villa Annoni vedrà per due giornate la presenza di modelli ed accessori ricercati di quello che è, appunto, divenuto un mito ed un marchio di stile italiano in tutto il mondo, e che sta rivivendo oggi una stagione di successo. L’inaugurazione ufficiale oggi alle 18 in Villa Annoni.

In serata “Quei bei cansun” a cura del Coro D’Altrocanto e domani, domenica 10 settembre, l’intera giornata (sperando un un tempo non eccessivamente avverso) sarà impegnata: mostra ornitologica, l’esposizione dell’ultimo oggetto acquisito dal Museo, grazie anche al supporto del Lions Club, la “Timbra cartellini Guenzani”, una macchina stupefacente di cui conosceremo insieme tutti i segreti e la straordinaria storia; poi ancora, “La latteria modello del conte Cicogna”, l’esposizione delle “Madonnine di capoletto” (che le nostre nonne tenevano a capo dei propri letti”, oggetti di alto artigianato a cura di Maurizio Garavaglia; al centro della giornata l’atteso pranzo del Baragioeu (a cura di Cascina Cirenaica, è necessario prenotarsi); poi ancora alto artigianato con la laccatura in oro di Dario Cairati (ore 15), a seguire l’iniziativa “Pialliamo il legno”, dimostrazione per grandi e piccini.

sagra del baragioeu 2017 programmaDurante l’intera manifestazione le sale del museo saranno aperte per le visite, come (tempo permettendo) il Parco “Alessandro Annoni” (grazie all’associazione “Amici del Parco Annoni”) ed ancora “Le macchine di Pandini”, “Il cercatore d’oro” e… impossibile perdersi la grattachecca: la granita fatta come una volta, di ghiaccio grattato, naturalmente al gusto di…  mosto di baragioeu ! (quello appena pestato!); la granita si accompagna al “Pan Tranvai”, il pane con le uvette che i lavoratori pendolari di una volta portavano con sè come “merenda”…

Servizio bar e ristoro sarà attivo per tutto il pomeriggio.

Alessandra Branca

 

9 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
rugby sound 2017 - programma

Una delle manifestazioni estive più seguite ed attese tra le province di Milano e Varese, ecco puntuale come ogni estate, il Rugby Sound, manifestazione di musica, ricreazione, sport e… birra. Festa nata dalla formazione di rugby di Parabiago, è divenuta uno straordinario evento estivo di aggregazione, capace di convogliare – grazie ad una organizzazione impeccabile e cresciuta in competenze ed addetti negli anni – migliaia di persone. Da quest’anno cambia location e passa dalla zona industriale e sportiva di Parabiago al “più nobile” Castello di Legnano. Per chi era affezionato al largo campo parabiaghese sarà da testare (parte del fascino della manifestazione era proprio lo spazio totalmente aperto e vasto, in cui migrare – non senza il bicchiere in mano – da un angolo all’altro in totale scioltezza).

Questo schematicamente programma e logistica: l’isola del Castello di Legnano sarà attrezzata per ospitare tutti gli spettacoli serali, mentre nell’area attigua al castello sarà allestito lo Sport Village, con attività sportive (yoga tai-CHi / rugby / basket / calcio / cross fit / parete arrampicata) e ricreative (visite al parco / visite al castello / gonfiabili per bambini/ Crossbooking / birdwatching / percorsi di educazione ambientale / attività per i più piccoli in collaborazione con i centri estivi del comune di Legnano ) dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19,30.

Altra novità, dati i tempi, sarà un rafforzamento del servizio di controllo e sicurezza all’ingresso.

Decine di sponsors importanti e vari – dalle aziende di utility (CAP) alle catene di ristorazione, da AUTAN (ci vuole!) a VIVIDENT, passando per parking Malpensa, assicurazioni (Allianz), birra (ovviamente), rivendite auto, gruppi commerciali di elettronica e tanti altri. Vi sono poi diverse partnerships con media ed associazioni benefiche piuttosto che progetti di valorizzazione del territorio: tra quest’ultime citiamo “Olona Greenway”, Turismo Sempione, “Idea” (educazione ambientale, birdwatching).

Insomma, birra, intrattenimento ma anche attenzione al territorio, come è giusto che sia per un evento di così larga scala, divenuto attrattivo a livello interregionale (grazie ai nomi del panorama musicale che ospita) ma che trova ragioni e radici nel cuore del Sempione.

La locandina del programma musicale è quest’anno eccezionale, trovando solo nomi di livello nazionale:
THE DARKNESS, LITFIBA, JAX & FEDEZ, PLANET FUNK, ELIO E LE STORIE TESE (Elio aprirà la manifestazione il 30 giugno); e ancora: Tre Allegri Ragazzi Morti, i Legnanesi, Boomdabash, Paddy’s La Festa Irlandese e Holi, il festival dei colori. La programmazione artistica è realizzata in collaborazione con Shining Production.

Al termine di ogni live, Waikiki Dj Set.

Chicca dell’evento, in linea con la nuova, prestigiosa ed urbanissima ubicazione, giovedì 3 luglio, evento eccezionale: spettacolo gratuito, offerto da Rugby Sound e dal Comune di Legnano, “I LEGNANESI” in “Viaggiando con noi” (non abbiamo bisogno di aggiungere altro: ci sono amministrazioni comunali cadute per non aver offerto spettacoli della amatissima formazione cabarettistico-teatrale alle proprie cittadinanze!).

Alcuni concerti sono necessariamente a pagamento, per altri l’ingresso è libero. Ogni info sui social alla voce RUGBY SOUND. Qui di seguito proponiamo il promo ufficiale dell’evento su FB:  Rugby Sound 2017 – official teaser

 

 

29 giugno 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts