Home Corbetta
Category

Corbetta

foto piccola

Durante le giornate di sabato 16 e domenica 17 giugno, la Pro Loco  di Corbetta, grazie al patrocinio del Comune, organizza la “Festa del Socio” presso la villa Ex Pagani Della Torre- piazza XXV aprile. Le due giornate avranno programmi differenti e l’invito a partecipare è rivolto a tutti.

In particolare, il 16 giugno ci sarà il 4° torneo di calcio quadrangolare “Festa del Perdono” confesta foto la partecipazione di quattro squadre, le quali si sfideranno presso lo Stadio Comunale di Corbetta in via Verdi dalle ore 14.30 alle ore 18. Durante tutta la giornata sarà presente il servizio bar che darà la possibilità a chi vuole di pranzare e cenare in compagnia; una quota speciale per i soci della Pro Loco. La Villa, che accoglierà i partecipanti, sarà aperta al pubblico con ingresso libero dalle 12.30 alle 21.

Nella serata del 17 giugno, ci sarà la possibilità di partecipare, a pagamento, alla serata musicale con la Stefano Frigerio Band, con il servizio bar no stop e di cenare dalle ore 19.

11 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Giro a Corbetta
team

i Team Presenti

Giro-rosa-2Dopo la partenza di Tappa del Giro d’Italia maschile ad Abbiategrasso, la versione “Rosa” della corsa arriva a Corbetta.

La 3^ delle 10 tappe del Giro femminile si correrà interamente tra le vie di Corbetta. Un totale di 132 km, divisi in otto giri, dove la gara ciclistica toccherà anche le frazioni.

Moltissimi i Team presenti, provenienti da molte parti del mondo. Corbetta, ricordiamo, ha ottenuto il titolo di Comune Europeo dello Sport 2018, il Giro è un modo per dimostrare che il titolo è meritato.

11 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
QQQQQQ

 

Lo spettacolo teatrale che si terrà il 19 maggio al Teatro la Fenice di Santo Stefano Ticino, è una produzione dell’Associazione tra artisti Ciridì , per la regia di Vaninka Riccardiscritto da Roberta Villa e s’ispira alla storia vera di Iqbal Masih e vuole attirare l’attenzione sulla moltitudine di bambini che nel mondo non possono vivere una infanzia serena e spensierata, come si confà alla loro età,  non possono giocare o andare a scuola perchè costretti dalla estrema povertà della famiglia a lavorare, spesso  in condizione di vera e propria schiavitù. La protagonista della piéce di Ciridì si chiama Fatima ed è una bambina pachistana di 12 anni che ha trascorso ben 7 anni della sua infanzia a tessere tappeti in uno scantinato e ora che è approdata in Italia, ci racconta, attraverso la storia messa in scena, il suo calvario.

Iqbal Masih, alla cui storia vera si è ispirata la storia di Fatima, nacque nel 1983, a quattro anni già lavorava in una fornace, quando suo padre decise di venderlo come schiavo a un fabbricante di tappeti, per 12 dollari. Costretto a lavorare 10-12 ore al giorno, incatenato al telaio e sottonutrito, tanto da riportare un danno alla crescita .

Nel 1992 riuscì a uscire di nascosto dalla fabbrica e partecipò insieme ad altri bambini a una manifestazione  del Bonded Labor System Abolition Act. Ritornato nella fabbrica di tappeti, si rifiutò di continuare a lavorare malgrado le percosse. Il padrone sostenne che il debito anziché diminuire era aumentato a diverse migliaia di rupie, pretendendo di inserirvi lo scarso cibo dato a Iqbal, supposti errori di lavorazione eccetera. La famiglia fu costretta dalle minacce ad abbandonare il villaggio e Iqbal, ospitato in un ostello dalla BLLF, ricominciò a studiare e iniziò, come sindacalista, a battersi contro il lavoro minorile nel suo paese e in quelli limitrofi. Dal 1993 incominciò a viaggiare e a partecipare a conferenze internazionali, sensibilizzando l’opinione pubblica sui diritti negati dei bambini lavoratori pakistani contribuendo al dibattito sulla schiavitù  mondiale e sui diritti internazionali dell’infanzia. Nel frattempo, sia per la pressione internazionale che per l’attivismo locale, le autorità pakistane avevano preso una serie di provvedimenti, tra cui la chiusura di decine di fabbriche di tappeti, salvando migliaia di bambini dalla schiavitù. Nel frattempo, sia per la pressione internazionale che per l’attivismo locale, le autorità pakistane avevano preso una serie di provvedimenti, tra cui la chiusura di decine di fabbriche di tappeti, salvando migliaia di bambini dalla schiavitù.

Il 16 aprile 1995, giorno di Pasqua fu ferito mortalmente in una sparatoria durante una lite con un agricoltore : la testimonianze contraddittorie rese alla polizia dai cugini testimoni avvalorerebbero la tesi del BLLF che Iqbal, divenuto ormai un famoso scomodo testimonial, fu assassinato per conto della “mafia dei tappeti”.

 IQBAL-MASIH

18 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
pianista

amoreDue fili liberi nell’aria che si uniscono con un nodo stretto e diventano amore. Non importa chi ci sia d’altra parte del capo quel che conta è che la parola cara agli amanti sia stata pronunciata.

Spettacolo brillante della compagnia teatrale dei Cariotipi (Sara Dameno, Giulia Clemente, Carlo Bornacina e Carlo Cerati) che hanno, sotto l’occhio attento di un nutrito pubblico, messo in scena dei brani, scelti con estremo gusto, di Shakespeare. Ad accompagnare l’incedere, a tratti intenso altri divertente, sul palcoscenico del “teatro” allestito al primo piano di Villa Naj i due cantanti Massimo Rizzo e Giulio Leone che si sono intervallati recitando il celebre bardo inglese e arricchendo la serata con canzoni dense di emozioni. I cantanti erano accompagnati dalla bravissima pianista Maddalena Miramonti.

pratoAmore è amore e questa Giornata Internazionale contro l’Omotransfobia si è celebrata nel migliore dei modi a Magenta grazie alle Rose di Gertrude con il suo instancabile Presidente Sergio Prato e Totem la Tribù delle Arti rappresentata dall’inesauribile creatività della sua Presidente Antonella Piras

Ospiti importanti quali il Sindaco di Magenta Chiara Calati, l’Assessore Luca Aloi, il vice Sindaco di Corbetta Linda Giovannini e i Consiglieri Comunali Marzia Bastianello e Vincenzo Salvaggio non hanno potuto che applaudire insieme al pubblico, quella che è stata una serata importante per tutta la comunità.

In chiusura Sergio Prato non ha potuto dimenticare quale sarà l’impegno che attende la sua Associazione ovvero il Pride. Un chiaro desiderio di voler coinvolgere tutta la città

18 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
corbetta guinness world record

CORBETTA – Presentato ufficialmente, nella Sala Grassi del comune di Corbetta, l’evento organizzato da Andrea Annese e sostenuto dal sindaco Ballarini, per il 50esimo anniversario della società cestistica CBC Basket School e per celebrare la nomina della città come comune europeo dello sport per l’anno 2018. Tuttavia, è da segnalare che l’assalto al record, in programma sabato 19 maggio, è stato rimandato al 16 settembre, in quanto la possibilità di entrare nel libro dei primati è veramente concreta (il record di Dallas è di 701 persone, alla gara se ne sono già iscritte circa 640, anche se l’obbiettivo è quello dei 1000) e, per questo, la giuria del Guinness World Record ha concesso lo spostamento della manifestazione. Inoltre, per il raggiungimento di tale traguardo, Olimpia Milano e una squadra estera manderanno i propri settori di minibasket. Per i meno esperti, si tratta di una gara di tiro a eliminazione, denominata “Fulmine”, nella quale sono in gioco due palloni e i partecipanti devono segnare prima che la persona dietro ad essi realizzi a canestro. Se entrambe dovessero sbagliare, corrono a riprendere il pallone e, rispettando le regole della pallacanestro, possono avvicinarsi al bersaglio. Qualora, durante il tiro, la palla non tocchi né ferro né tabellone o, sul rimbalzo, nell’avvicinarsi al canestro, si commetta un’infrazione, il giocatore è automaticamente eliminato. Infatti, per la direzione gara, saranno presenti arbitri ufficiali. Il tutto si svolgerà presso il cortile del comune e verranno poste apposite videosorveglianze per la registrazione dell’evento, secondo le regole del Guinness. corbetta guinness world record 2Il primo classificato riceverà una maglia della Nazionale italiana di Niccolò Melli, mentre il secondo un abbonamento all-inclusive alle partite dell’EA7. All’evento serale, durante il quale si celebreranno i primi 50 anni della società corbettese, saranno presenti tre Hall of Famer: Dino Meneghin, Dan Peterson e Sandro Gamba. I tre ospiti d’onore premieranno i ragazzi del settore giovanile e presenteranno la nuova squadra di baskin, la pallacanestro nella quale atleti diversamente abili e normodotati giocano assieme in un unico team, i cui ruoli sono suddivisi in base alle capacità: 1 e 2 rappresentano i ragazzi con gravi disabilità e hanno il ruolo di tirare per due volte in cerchi situati a metà campo, mentre 3, 4 e 5 si sfidano sul campo regolare. Si realizzano punti sia sul campo sia centrando i due cerchi, con i tiri liberi dell’1 e del 2. Oltre a questi “mostri sacri” della “sport con la palla a spicchi”, verrà presentata la nuova mascotte BiGallo, nome che richiama alla memoria Danilo Gallinari, allenato in gioventù proprio da Annese. Sarà proprio l’ala dei Los Angeles Clippers, tramite un contenuto video, a introdurre BiGallo. Presenti, infine, anche il presidente dell’area sud di Baskin, il presidente della FIP Lombardia Alberto Bellondi e Max Temporali, telecronista della Superbike, il cui figlio milita proprio tra le fila della CBC. Un evento pieno di animazione, personaggi celebri e tanto divertimento.

Clicca Sulla Foto per vedere la Diretta:

IMG_3961

Clicca Sulla Foto per vedere la Diretta

16 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
guinnes world record

CORBETTA-Si terrà sabato 19 maggio l’evento organizzato dalla società CBC Basket School con l’appoggio del sindaco Ballarini per provare a battere il record cestistico stabilito a Dallas: si tratta del maggior numero di persone che tirano contemporaneamente un tiro libero. L’iniziativa è stata fortemente voluta da Andrea Annese che ha spinto per la realizzazione. Domani verranno esposti i vari particolari dell’evento in una conferenza . Sabato saranno presenti tre grandi Hall of Famer  come Dino Meneghin, Dan Peterson e Sandro Gamba che presenteranno anche la nuova squadra di baskin della società CBC.

15 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest