Home Daily Archives
Daily Archives

3 maggio 2018

cerro

Cerro Maggiore, 3 maggio – CasaPound in corsa per le elezioni amministrative con la lista “Noi per Cerro Maggiore e Cantalupo” che sostiene la candidatura di Fabio Tomasoni.

cerro“La nostra – dichiara Fabio tomasoni , candidato sindaco – non vuole essere una politica finalizzata esclusivamente alle elezioni ma, al contrario, l’inizio di un nuovo corso che vuole mettere cittadini e territorio realmente al centro dell’azione politica quotidiana”.

“Il nostro – continua – è un progetto sicuramente ambizioso ma reale e concreto: il nostro comune ha risorse e potenzialità che possono e devono essere sfruttate nell’interesse della comunità. Motivo, questo, che ci ha portato a candidarci, con onestà e trasparenza”.

“In questi giorni stiamo concludendo la raccolta firme per poter presentare la lista e invitiamo, quindi, tutti i cittadini a partecipare per sostenerci in questa nuova sfida”.

“La Cerro Maggiore cui ci rivolgiamo – conclude – è quella che è stanca di una politica stantia, fatta di tante promesse e pochi fatti. Noi vogliamo invertire la rotta, rimettendo il cittadino al centro di ogni azione e proposta politica e senza fermarsi, come fanno molti, a comode poltrone”.

Comunicato Ricevuto

Aggiungi media

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
silvia

Succede a Magenta…

Una azienda storica come STF sta attraversando un lungo periodo di crisi.

Non c’è una strada che non sia piena di buche. Per non parlare dei marciapiedi, dell’arredo urbano, dell’illuminazione pubblica, della pulizia.

Tra pochi mesi altri quattro supermercati metteranno a dura prova il tessuto commerciale cittadino già in grave sofferenza.

Ci sono sempre più persone che non pagano tasse e tributi locali perché non ce la fanno.

Usciamo da un inverno dove i livelli di inquinamento sono andati alle stelle e per parecchi giorni.

In tutto questo non ci facciamo nemmeno mancare una bella crisi di Giunta con le dimissioni dell’assessore Bellantonio, una persona che non ci azzecca nulla messa a fare l’assessore ai Lavori Pubblici, al Commercio e all’Ambiente. Non dimentichiamo che, prima di Magenta in Fiore – la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso – abbiamo assistito alla assoluta incapacità amministrativa che lo ha portato a chiedere ai negozi per due mesi di aderire ad una iniziativa denominata “social card” (sconti per tutti gli over 70!) con risultati ridicoli.

E adesso?

Noi che vogliamo bene a Magenta ci auguriamo che questa crisi di Giunta non paralizzi oltre modo una città che ha bisogno di risposte serie e di amministratori competenti. Subito…

(Comunicato Ricevuto)

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
bellantonio

Archiviato il capitolo Bellantonio” … sono rimasto colpito da questa affermazione dei colleghi di TN. Bellantonio era un un Capitolo… un “Caso”? Allora per “Caso” è diventato Assessore e poi, bellantonio2ancora per “Caso” La Sindaca Chiara Calati gli ha tolto alcune deleghe e poi per finire, sempre per “Caso” ha deciso di dimettersi e finire i capitoli del “Capitolo” capitolando.

Giochi di parole a parte, ogni tanto anche chi scrive deve divertirsi un pò, visto che oggi tutte le testate locali sapevano tutto meno noi di CAM

Anzi sembra leggendo altri articoli che qualcuno questo episodio (capitolo) Bellantonio l’abbia preso sul personale.

Noi siamo convinti che queste coalizioni di centro destra che al loro interno hanno mille anime, difficilmente potranno concentrarsi sul fare. Troppo impegnate ai “giochi” di palazzo…

Per il presente, aspettiamo l’Ex Assessore in redazione per una Video Intervista.

Per ora un ricordo, la nostra intervista a Alfredo Bellantonio appena eletto:

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
testa

Sabato 5 maggio, presso lo stadio comunale di Sedriano, si terrà la partita di calcio tra la “nazionale italiana magistrati artisti Tv” e le glorie del magentino e sedrianese. La partita, a scopo benefico, sarà un’amichevole e alle ore 16 potremo vedere le due squadre giocare. la Kermesse Sportiva è stata organizzata da Gianpiero Testa.

Tra i vari personaggi che saranno presenti allo stadio, di cui alcuni famosi e altri dello spettacolo, saranno presenti sia Giampiero Testa, il presidente del Sedriano Calcio Cardamone e delle glorie del Magentino, sia il sindaco Angelo Cipriani, che rappresenta tutto il comune di Sedriano.

L’invito è esteso a tutto il pubblico e il fine della gara, ossia quello benefico, si spera possa coinvolgere più cittadini possibili.

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
giro

Gerusalemme, 3 maggio 2018 – Annunciata oggi la lista dei partenti del centunesimo Giro d’Italia, in programma dal 4 al 27 maggio e organizzato da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport.

Il primo corridore a partire nella crono di domani sarà Fabio Sabatini (Quick-Step Floors) alle 13:50, mentre l’ultimo corridore, Tom Dumoulin (Team Sunweb), partirà alle 16:45.

LE SQUADRE
Ecco le 22 formazioni al via, composte da 8 corridori ciascuna, con i principali partenti.

UCI WORLDTEAMS – 18 (aventi diritto)

  • AG2R LA MONDIALE – Geniez, Montaguti
  • ASTANA PRO TEAM – Lopez, Sanchez
  • BAHRAIN – MERIDA – Pozzovivo, Visconti
  • BMC RACING TEAM – Dennis, Roche
  • BORA – HANSGROHE – Formolo, Sam Bennett
  • GROUPAMA – FDJ – Pinot, Morabito
  • LOTTO SOUDAL – Wellens, Hansen
  • MITCHELTON – SCOTT – Chaves, Simon Yates
  • MOVISTAR TEAM – Betancur, Carapaz
  • QUICK – STEP FLOORS – Stybar, Viviani
  • TEAM DIMENSION DATA – Meintjes, O’Connor
  • TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE – Woods, Modolo
  • TEAM KATUSHA ALPECIN – Tony Martin, Dowsett
  • TEAM LOTTO NL – JUMBO – George Bennett, Battaglin
  • TEAM SKY – Froome, Poels
  • TEAM SUNWEB – Dumoulin, Oomen
  • TREK – SEGAFREDO – Brambilla, Pantano
  • UAE TEAM EMIRATES – Aru, Ulissi

UCI PROFESSIONAL CONTINENTAL TEAMS – 4 wild card

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Volantino 5

Si è conclusa a Milano la settimana del Design e del Salone del mobile, che anche quest’anno ha visto convergere nella Città Metropolitana migliaia di addetti ai lavori e turisti, desiderosi di conoscere le nuove tendenze dell’abitare, di vedere e toccare arredi e accessori esposti come vere opere d’arte; e di partecipare agli innumerevoli eventi che sono stati organizzati giorno e notte nel periodo, nell’ambito della manifestazione parallela Fuorisalone, che si è svolta per le vie, i cortili, le maisons, le piazze e i luoghi culturali della città. Quest’anno il Fuorisalone ha ospitato una nuova categoria :il Design+Sostenibile e tra gli eventi che si sono svolti nell’ambito della sostenibilità, noi di CAM abbiamo seguito quellorealizzato il 19 aprile presso i giardini di via Montegani, in Municipio 5.

DSCF6444DSCF6448

I ragazzi dell’Istituto Kandinsky di Milano hanno completato il progetto, iniziato con il laboratorio in classe guidati da Simona Sforza e Rizzi Carla di Libere Sinergie , insieme alla Prof.ssa Jaia Cozzani , realizzando 2 panchine rosse parlanti.

Il direttore artistico del progetto Dario Pruonto, in arte mister Kaos, li ha istruiti e coadiuvati nel lavoro di smerigliatura, pittura e applicazione delle scritte ideate da loro a scuola.

Le panchine rosse ormai sono il simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e contro i femminicidi e il progetto , ideato e condotto  da Sforza e Rizzi nelle scuole superiori di Milano e provincia, vuole sensibilizzare ragazze e ragazzi sui temi della parità di genere, del rispetto reciproco, della lotta contro gli  stereotipi e delle pari opportunità di genere e della violenza contro le donne.

Partendo da un’ analisi di campagne pubblicitarie, di video e del linguaggio dei media, nonché della lingua corrente, che danno un’immagine oggettivata e sminuente della donna, alunne ed alunni vengono guidati a saper riconoscere comportamenti e atteggiamenti sbagliati, misogini e sessisti , anche tra amici, e a cambiare punto di vista, assumendo un atteggiamento più sicuro di sé e del proprio ruolo nella società, imparando anche ad affrontare il bullismo sui social.

I ragazzi della 3C dell’istituto Kandinsky di Milano, sono stati seguiti in classe anche dal writer, nonché insegnante e poeta di strada, Dario Pruonto, in arte Mister Kaos, che ha tenuto  una lezione in aula  sulla storia dei graffiti metropolitani, istruendoli poi sulle tecniche da usare nella realizzazione delle panchine . In classe i due gruppi in cui si sono divisi i ragazzi/e hanno ideato, con Mister Kaos e la Professoressa Cozzani, il progetto grafico delle due panchine, ideando anche gli slogan contro la violenza di genere, per renderle parlanti.

In una bella mattina primaverile della settimana del Design+Sostenibile si sono radunati tutti  , insieme al Presidente del municipio 5, che ha patrocinato l’evento, Alessandro Bramati e all’architetto Massimo Caiazzo, per carteggiare, ripulire, primerare, pitturare, flatinare e finalmente rendere parlanti con le scritte, le panchine dei giardini di via Monetegani.

La gente del quartiere, prima incuriosita e divertita, poi, informata sulle motivazioni del restyling, ha seguito con simpatia la realizzazione  e si è stretta intorno ai ragazzi che lavoravano, perchè ha capito che quelle panchine, che espongono anche il numero del centro antiviolenza nazionale 1522 e  quello del centro antiviolenza di quartiere, ora hanno una valenza in più: sono la risposta delle ragazze e dei ragazzi del Kandinsky alla violenza sulle donne e ai femminicidi, di cui il quartiere è stato teatro anche recentemente. Le panchine rosse di via Montegani parleranno a tutti coloro che vi si siederanno per riposare e daranno un messaggio di parità tra i generi, contro la violenza verso le donne e di aiuto per chi ne avrà bisogno.

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts