Home Cerro Maggiore
Category

Cerro Maggiore

Cuggiono (MI) 04/05/2018Villa Annoni Esf 2018 protagonisti della fotografiaNella foto :

Venerdì 4 maggio, la pioggia battente non ha tenuto a casa gli appassionati di fotografia, che sono convenuti numerosi alla Villa Annoni di Cuggiono per assistere alla inaugurazione della plurimostra EsF Esperienze fotografiche, giunta alla sua quarta edizione.

Da un’idea vincente del Collettivo Talpa di Cuggiono, che ha voluto quattro anni fa riunire gli appassionati e i gruppi fotografici della zona in una manifestazione non competitiva, per valorizzare i luoghi del territorio, è nata EsF. Ospitata nella splendida cornice della villa Annoni, questa manifestazione unica , è cresciuta negli anni , ottenendo sempre più riconoscimento dai Comuni dei gruppi partecipanti, il cui patrocinio, unito a quelli di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Fondazione per Leggere, Fondazione Cariplo, Parco Ticino e al contributo di numerose aziende sponsor, hanno reso la manifestazione di quest’anno ancora più ricca di eventi.

I protagonisti di quest’edizione , oltre al Collettivo Talpa e al Gruppo Artistico Occhio di Cuggiono, sono i gruppi: The Framers di Gaggiano, Scattografiamo di Bareggio, ObiettivaMente di Arluno, Le Cascine di Oggiona S.Stefano, Chiaroscuro di Busto Garolfo e Il Tavolo Fotografico di Turbigo.

IL tema di quest’anno è “ I non Luoghi”, un termine introdotto nel 1992 dall’antropologo francese Marc Augè , nel suo libro “Non-lieux.Introduction à une anthropologie de la surmodernitè”. Il termine italiano, registrato come neologismo nel 2003, ora è accolto nei lessici di tutti i vocabolari italiani.

Marc Augè definisce “ non luoghi” tutti quegli spazi che hanno la prerogativa di non essere identitari, relazionali e storici. Fanno parte dei non luoghi sia le strutture necessarie per la circolazione accelerata delle persone e dei beni (autostrade, stazioni ), sia i mezzi di trasporto, i centri commerciali gli outlet, i campi profughe,le sale d’aspetto, le stazioni di servizio, i campi sportivi, gli ascensori eccetera. Spazi in cui milioni di individualità si incrociano senza entrare in relazione, sospinti o dal desiderio frenetico di consumare o di accelerare le operazioni quotidiane o come porta di accesso a un cambiamento (reale o simbolico). Un tema non facile, soprattutto se da sviluppare rimanendo legati al territorio di appartenenza, ma che tutti i gruppi partecipanti hanno saputo rendere con tecniche fotografiche e interpretazioni diverse, mai banali e, a volte, anche ironiche e surreali.

Oltre alle mostre dei gruppi, la manifestazione prevede serate gratuite a tema fotografico, tenute da esperti dei vari circoli partecipanti: un’occasione per approfondire tematiche legate al mondo della fotografia rivolte a tutti, anche a chi fotografo non è, ma ha un interesse artistico/culturale. Questi incontri,che si svolgono in villa Annoni, iniziati domenica 6maggio con Marzia Rizzo che, per The Framers ha parlato di come costruire un portfolio,proseguiranno nei giorni di martedi 8, giovedì 10, martedì 15, giovedì 17,sempre alle ore 21 e termineranno domenica 20 maggio alle ore 15,30.

La plurimostra in villa Annoni sarà aperta nelle giornate di: sabato 5/12/19 maggio e domenica 6/13/20 maggio, dalle 10/13 e dalle 15/18,30 .

9 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cerro

Cerro Maggiore, 3 maggio – CasaPound in corsa per le elezioni amministrative con la lista “Noi per Cerro Maggiore e Cantalupo” che sostiene la candidatura di Fabio Tomasoni.

cerro“La nostra – dichiara Fabio tomasoni , candidato sindaco – non vuole essere una politica finalizzata esclusivamente alle elezioni ma, al contrario, l’inizio di un nuovo corso che vuole mettere cittadini e territorio realmente al centro dell’azione politica quotidiana”.

“Il nostro – continua – è un progetto sicuramente ambizioso ma reale e concreto: il nostro comune ha risorse e potenzialità che possono e devono essere sfruttate nell’interesse della comunità. Motivo, questo, che ci ha portato a candidarci, con onestà e trasparenza”.

“In questi giorni stiamo concludendo la raccolta firme per poter presentare la lista e invitiamo, quindi, tutti i cittadini a partecipare per sostenerci in questa nuova sfida”.

“La Cerro Maggiore cui ci rivolgiamo – conclude – è quella che è stanca di una politica stantia, fatta di tante promesse e pochi fatti. Noi vogliamo invertire la rotta, rimettendo il cittadino al centro di ogni azione e proposta politica e senza fermarsi, come fanno molti, a comode poltrone”.

Comunicato Ricevuto

Aggiungi media

3 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
c003

c002Riceviamo e Pubblichiamo

Cerro Maggiore, 14 Aprile – Una raccolta alimentare in favore delle famiglie italiane: CasaPound Italia torna in piazza a Cerro Maggiore, tra i consensi dei cittadini.

“In un momento di crescente crisi economica – si legge in una nota del movimento – sono sempre di più le famiglie in difficoltà che si rivolgono a noi per chiedere aiuto”.

“Stato e istituzioni – continua la nota – si dimostrano sempre meno interessate a salvaguardare le fasce deboli della cittadinanza, destinando invece enormi risorse per alimentare il business dell’accoglienza”.

c001“CasaPound Italia, invece, da anni è presente nelle strade e nei quartieri, fornendo assistenza alle famiglie, abbandonate da chi invece dovrebbe tutelarle”.

“Continueremo – conclude la nota – a portare avanti queste iniziative, doverose per chi, come noi, vuole davvero lottare al fianco del popolo italiano”.

15 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cerro

Riceviamo e Pubblichiamo

Cerro Maggiore, 8 Aprile – si è tenuto uno dei tanti banchetti di CasaPound previsti sul territorio. A renderne conto è una cerro2nota diffusa dal movimento. “Nel quadro di un sempre maggiore radicamento sul territorio – si legge – abbiamo voluto organizzare diverse attività tra cui alcuni banchetti informativi”.  “Il riscontro ottenuto dai cittadini – continua la nota – è ottimo e molti si sono interessati alle proposte portate avanti dal nostro movimento”. “Sicuramente si continua a respirare un clima di disillusione e incertezza politica, clima in cui CasaPound si sta dimostrando e affermando per molti come unico punto di riferimento”.  “Abbiamo organizzato – conclude la nota – altri appuntamenti sia a Cerro Maggiore che a Cantalupo che, nei prossimi giorni, ci vedranno impegnati in attività sociali e di sostegno alle famiglie italiane in difficoltà che, già da tempo, CasaPound assiste su tutto il territorio dell’altomilanese”.

11 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5262_web_Marina_Lazzati

CERRO MAGGIORE – Il 4 marzo si vota per eleggere il nuovo Governatore della Lombardia e per la Circoscrizione di Milano arriva una candidatura che punta su esperienza, concretezza e conoscenza del territorio. È quella di Marina Lazzati, conosciutissima in provincia di Milano e in particolare nell’Altomilanese, dove è nota per essere stata sindaco di Cerro Maggiore per due mandati e assessore provinciale di Milano all’istruzione e all’edilizia scolastica.

Anni spesi al servizio del territorio con una particolare attenzione a temi quali ambiente, scuola, giovani, servizi alla persona, mobilità. Lazzati ha scelto di sostenere la corsa di Attilio Fontana con la lista Fontana Presidente: «Una lista di persone capaci, serie e determinate –spiega la candidata–. Con Fontana condivido l’impegno per una Lombardia vivibile, efficiente e vitale. Una Lombardia che ha di fronte molte sfide: il dopo Expo, la Città Metropolitana, la sicurezza, l’ambiente e i trasporti. Per affrontarli, al primo posto dev’esserci l’ascolto dei bisogni del territorio e io sono pronta a mettere al servizio dei cittadini la mia esperienza e le mie competenze».

Marina Lazzati, classe 1957, è sposata e ha due figlie. Al lavoro nell’azienda di famiglia ha sempre affiancato l’impegno politico: dal 1995 al 2004 è stata sindaco di Cerro Maggiore, dove è ricordata soprattutto per aver condotto la battaglia per la chiusura della discarica, e dal 2004 al 2010 è stata assessore all’istruzione e all’edilizia scolastica della Provincia di Milano, con la responsabilità di oltre centomila studenti degli istituti superiori distribuiti in più di 160 plessi. «Servizi alla persona, attenzione all’ambiente, valorizzazione della cultura del territorio sono i temi di cui mi sono occupata di più nei miei anni da amministratore –spiega–. Ora voglio affrontarli in una nuova dimensione, quella regionale, dove si affiancheranno a questioni cruciali quali l’autonomia lombarda, il lavoro, l’impresa, la sanità. Sarò la voce del territorio in Regione per quanto concerne tutti questi problemi».

Per sostenere la propria candidatura, Marina Lazzati ha deciso di puntare sull’incontro diretto con gli elettori, cominciando mercoledì 14 febbraio, al mercato della “sua” Cerro: «Il contatto con le persone è ciò che mi ha sempre contraddistinta e lo ritengo fondamentale anche per un consigliere regionale» dichiara.

Seguiranno numerosi appuntamenti che si possono seguire anche tramite il sito www.marinalazzati.it e la pagina Facebook “Marina Lazzati in Regione” (https://www.facebook.com/MarinaLazzatiinRegione/) #marinainregione.

13 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Cerro-Maggiore-ancora-nessuna-notizia-di-Franco-Grassini-La-famiglia-Aiutateci-a-trovarlo-59633b52d19ee8-1

I familiari di Franco Grassini 55 anni di Cerro Maggiore stanno vivendo momenti di apprensione. Franco è scomparso da casa venerdì scorso e, da allora, non si hanno più notizie.

È uscito in sella alla sua bicicletta senza portare documento, telefonino o medicinali per la sua cardiopatia. Indossava jeans, sandali. Franco ha i capelli corti, è alto 170 cm e pesa 65 kg. È molto conosciuto anche a Caronno Pertusella.

11 luglio 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts