Home Canegrate
Category

Canegrate

cc1

Dopo lunghe e complesse indagini i carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno arrestato cinque persone accusate di avere ucciso due albanesi a Canegrate, mentre si trovavano nella loro auto il 10 novembre dello scorso anno. Inizialmente si pensò ad un incidente, ma subito si capì che si trattava di un duplice delitto perchè l’auto ribaltata era stata crivellata di colpi. Secondo gli investigatori si è trattato di una faida sanguinosa tra famiglie rivali per il controllo dello spaccio di droga.

La Procura di Busto Arsizio, che conduce le indagini, si è mossa da subito cercando di ottenere riscontri. I cinque arrestati hanno tra i 25 e i 40 anni e sono stati rintracciati ad Altopascio, in provincia di Lucca, a Zafarolo nei pressi di Rimini e a Lier in Belgio. I cinque si erano dati alla fuga tra centro e nord Italia, sconfinando in Albania e in Belgio. Non scappavano solo dall’arresto, ma anche dal ‘Kanun’, ovvero il codice albanese che contempla la vendetta da parte della famiglia di chi viene ucciso.

 

5 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
4883_roccolorun2016_web

CANGERETE – Domenica 7 maggio si torna a correre nel Parco del Roccolo. A Canegrate è un programma la terza edizione della Roccolo Run, una manifestazione podistica che raccoglie tre gare: la RoccoloRun, corsa sulla distanza dei 10 km; la RoccoloFamily che prevede un percorso da 5 km e la RoccoloJunior dedicata ai bambini delle scuole elementari con percorsi da 400 e 800 metri, oltre a prove di lancio e salto in lungo. Organizzata dall’Atletica PAR Canegrate gode del patrocinio del Comune e del Parco del Roccolo ed è sostenuta dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.

«È l’occasione per promuovere l’atletica, soprattutto tra i più giovani, ma è anche uno stimolo a scoprire e conoscere il Parco del Roccolo, un polmone verde che è già meta di camminatori e runner e che merita di essere ancora di più valorizzato», premettono gli organizzatori della Roccolo Run. «Questa iniziativa ci permette di sostenere le attività del settore giovanile dell’Atletica PAR Canegrate; un ambito che vorremmo ampliare con il coinvolgimento di sempre più ragazzi e per il quale abbiamo intenzione di organizzare un cross nel novembre prossimo». La valorizzazione del territorio, la promozione di una sana pratica sportiva e l’attenzione ai giovani sono tre fattori che hanno convinto la Bcc ad essere partner di questa manifestazione. «Sono tre elementi importanti che sono anche alla base del nostro essere banca locale», spiega il presidente dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi. «Se, a questi, aggiungiamo la buona organizzazione della manifestazione che ha saputo conquistare nella sua giovane storia fino a mille iscritti, arriviamo a una iniziativa di alto livello per questo territorio. Una Bcc si caratterizza per la vicinanza alle zone dove opera; vicinanza che si concretizza con il sostegno alle imprese, alle famiglie e alle iniziative di valore».

Il programma della Roccolo Run prevede il ritrovo domenica 7 maggio al campo sportivo “Sandro Pertini” di Canegrate (in via Terni) alle 7.30. Fino alle 9.15 sarà possibile iscriversi alle gare podistiche (7 euro con riconoscimento; 5 euro senza). Il via alla 10 km è previsto alle 9.30; alle 9.35 partirà invece la gara sui 5 km. La Roccolo Junior inizierà prima: alle 9 verrà dato il via a tutti i bambini iscritti per permettere agli adulti di seguirli nelle loro performance sportive.

Le premiazioni sono previste intorno alle 11.30. Saranno premiati i primi 5 uomini e le prime 5 donne classificate; i primi due canegratesi, i 5 gruppi più numerosi e il primo uomo e la prima donna al traguardo volante Bcc.

 

FOTO l’edizione dell’anno scorso

4 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
eli

Due feriti, uno in maniera grave. Un infortunio sul lavoro si è verificato questa mattina a Canegrate e ha coinvolto due operai che stavano lavorando in un’azienda di via Udine che produce pali in acciaio.

I due sarebbero stati travolti da un carrello elevatore mentre erano impegnati a lavorare su una piattaforma. Sono precipitati da un’altezza di circa quattro metri.

Sono giunti sul posto due equipaggi della Croce Rossa di Legnano e Busto Arsizio, oltre all’elisoccorso da Como. Entrambi sono stati accompagnati all’ospedale di Legnano.

 

23 gennaio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
ps1-700x460-700x460

“Gli accertamenti clinici condotti sul cinquantenne di Canegrate ricoverato domenica 8 gennaio in Rianimazione presso l’ospedale di Legnano con evidenti segni di sepsi hanno evidenziato la presenza di stafilococco nel sangue (responsabile della sepsi) e di meningococco. L’evidenza del meningococco ha reso necessario il percorso della profilassi nei contatti del paziente e nel personale del pronto soccorso. L’uomo e’ vigile e contattabile, le sue condizioni sono stabili”. Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera commentando i risultati delle analisi compiute dall’equipe medica dell’ospedale civile di Legnano sull’uomo ricoverato ieri mattina al reparto di Malattie Infettive.

“Distinto – ha precisato l’assessore – il caso del paziente di 49 anni di Busto Garolfo ricoverato, sempre nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale legnanese, con il fondato sospetto di meningite venerdi’ 6 gennaio. Le indagini microbiologiche hanno evidenziato una meningite da pneumococco il cui trattamento antibiotico ha portato un netto miglioramento delle condizioni dell’uomo. Ribadiamo che, come da norma, in questo caso non si provvede alla profilassi dei contatti”. (Lnews)

9 gennaio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cc1

Sono due albanesi di 30 anni con numerosi precedenti legati alla droga, le vittime della sparatoria avvenuta giovedì alle 23 a Canegrate. L’allarme è stato lanciato da alcuni cittadini che hanno visto una Polo grigio scuro ribaltata nella zona di via Ancona. Sembrava un incidente stradale come tanti. Un automobilista che perde il controllo del veicolo e si ribalta.

Invece quando sono arrivati i mezzi da soccorso sul posto sono stati ritrovati numerosi colpi d’arma da fuoco. Giunti sul posto i carabinieri di Parabiago e della Compagnia di Legnano e poi il nucleo investigativo e la scientifica per l’avvio delle indagini. Cosa sia accaduto è ancora tutto in fase di chiarimento.

La Polo sarebbe stata avvicinata da un’altra auto dalla quale sono partiti i colpi di pistola. Si sospetta un regolamento di conti tra bande legate allo spaccio di droga nel territorio. Sul posto è arrivato anche il PM che segue il caso e il medico legale. I corpi sono stati trasferiti a Busto Arsizio in attesa dell’esame autoptico.

 

 

11 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest

 

CANEGRATE – Un percorso di dieci chilometri lungo le strade bianche del parco del Roccolo; la Roccolo Run, in programma domenica 8 maggio non è soltanto un richiamo per gli appassionati di corsa podistica ma anche un’occasione per vivere una mattina nella natura che abbiamo come vicina di casa. La corsa non competitiva, organizzata dall’ASD Atletica PAR Canegrate con il patrocinio dell’amministrazione comunale e il sostegno della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, prenderà il via alle 9.30 dal centro sportivo Pertini di via Terni. La corsa degli adulti sarà preceduta alle 9.00 dalla Roccolo junior, gara di 400 metri per gli under 8 e sulla distanza doppia per i bambini con età superiore agli otto anni. In coda alla Roccolo Run partirà la Roccolo Family, che si svilupperà su una distanza di cinque chilometri. La manifestazione, che si svolgerà con qualsiasi condizione di tempo, vedrà il giro di lancio e l’arrivo nel centro sportivo Pertini.

«Come banca locale siamo impegnati da anni a sostenere le corse che si disputano sul territorio –dice il presidente della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi–; per la prima volta, quest’anno, siamo partner della Roccolo Run che, sono certo, non sarà soltanto un richiamo per i tanti runner di questa zona, ma anche per chi vorrà trascorrere una mattina diversa con i familiari o gli amici nel verde. A tutti i partecipanti auguro di fare del proprio meglio in gara, ma soprattutto di divertirsi».

Il ritrovo è fissato per le 8.00 al centro sportivo per le procedure di iscrizione. La quota è fissata in 5 euro (con pacco gara) per i primi 600 iscritti, in 3 euro (ma senza pacco gara) per le iscrizioni successive alla seicentesima. Le premiazioni avranno inizio alle 11.30 nella struttura attrezzata del campo sportivo.

6 maggio 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts