Home Cuggiono
Category

Cuggiono

xxx

index

Riceviamo e Pubblichiamo

L’ Amministrazione comunale, con l’intento di promuovere e valorizzare il contesto di Villa Annoni e del suo Parco, centri vitali della comunità cittadina, nonché promuovere la cultura dello scrivere e del comporre, ha promosso ed organizzato il 1 °Concorso Letterario nazionale di narrativa denominato “Il Parco di Villa Annoni“.

Il Concorso “Il Parco di Villa Annoni” ha come soggetto la narrazione di storie ispirate dal suggestivo contesto architettonico e naturalistico di Villa Annoni e del suo parco, ed è articolato in tre sezioni:

  • Junior: riservata agli alunni della scuola Primaria – classi 3-4-5
  • Young: riservata agli studenti della scuola Secondaria di 1° grado
  • Open: aperta a tutti (ad esclusione di coloro che appartengono alle sezioni Junior e/o Young)

Per le sezioni junior e young i partecipanti sono stati invitati a scrivere un racconto breve ispirato alle tracce di seguito indicate:

  • Una giornata al Parco di Villa Annoni
  • Il Parco che vorrei...
  • Ieri mi sono perso tra gli alberi del Parco di Villa Annoni

Per la sezione open i partecipanti sono stati invitati a scrivere un racconto breve con ambientazione naturalistica.

Il Concorso si è dimostrato uno strumento efficace per promuovere il contesto di Villa Annoni e ha coinvolto moltissimi autori.

Hanno aderito:

  • 34 alunni delle classi 3- 4 e 5 della scuola primaria
  • 31 studenti della scuola secondaria di primo grado
  • 81 autori per la sezione open, di cui moltissimi provenienti da tutta Italia.

Il concorso ha coinvolto le Associazioni locali; alcuni membri di esse, in particolare di quelle attive nella valorizzazione del parco e delle attività artistiche, sono stati scelti quale giuria per la valutazione degli elaborati.

Verranno riconosciuti premi ai primi tre classificati di ciascuna delle tre sezioni (per un totale di 9 vincitori) così definiti:

  • Sezione Junior – buoni per l’acquisto di libri (1°: € 50, 2°: € 40, 3°: 30)
  • Sezione Young – buoni per l’acquisto di libri (1°: € 50, 2°: € 40, 3°: 30)
  • Sezione Open   –1°: € 150 – 2° € 100 – 3° € 50

Le premiazioni si svolgeranno presso Villa Annoni in data 21 maggio. I nominativi dei vincitori saranno pubblicati sul sito del Comune di Cuggiono: www.comune.cuggiono.mi.it

Il concorso è stato patrocinato da Regione Lombardia, Città Metropolitana, Parco del Ticino, Consorzio Villoresi e Fondazione per Leggere.

L’Amministrazione comunale

24 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
alano

Entrare in salotto e vedere un’estranea che allunga le mani verso la propria bimba di un anno e mezzo. E’ gelato il sangue ad una madre di Cuggiono che vive in una casa di corte. Lei era in cucina ed è stata attirata dai lamenti della bimba che si trovava in salotto. E’ corsa a vedere e ha trovato una donna, probabilmente una nomade entrata per rubare, che aveva già afferrato la bimba. Per fare cosa? Impossibile saperlo. Proprio in quel momento è intervenuto il cane della famiglia che si è messo a ringhiare contro quell’estranea. Lei ha lasciato la bimba ed è scappata.

Zlatan, è un Alano tedesco di 85 chili, ha tre anni e, avvistato il pericolo, non ha esitato ad attaccare. Un vicino di casa ha sentito tutto e ha rincorso la nomade che, nel giro di pochi metri, si è letteralmente volatilizzata. “Questo episodio, accaduto poche settimane fa, ci ha spaventati tantissimo – afferma il papà della bimba che quel giorno non era in casa – Abbiamo subito chiamato i carabinieri che sono arrivati nella nostra corte e hanno perlustrato la zona in cerca di quella donna. Ma non c’è stato verso. Sicuramente c’era qualcuno che la aspettava in auto”. Il fatto è avvenuto in via Ticino, all’interno di una corte dove vivono alcune famiglie. Fino a poco tempo fa si stava bene in quella zona e si viveva tranquilli. Tanto che erano abituati a non chiudere a chiave la porta di casa. Poi sono cominciati i furti. Alcuni alquanto strani. I ladri si sono messi a rubare i cani.

E i furti nelle abitazioni si sono susseguiti a ritmo allarmante. Ma quanto accaduto recentemente con una sconosciuta che si voleva quasi impossessare di una bimba fa venire davvero la pelle d’oca. Di una cosa il papà è certo. “Se non fosse stato per l’intervento del nostro cane sarebbe accaduto qualcosa di gravissimo – ha detto – Adesso abbiamo un altro bimbo da pochi giorni e abbiamo sempre paura che qualcuno possa entrare in casa nostra”.

 

20 aprile 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Cuggiono - Rifiuti Ticino

Ha destato scalpore il servizio che vi abbiamo presentato ieri sulle condizioni della spiaggetta del Ticino a Castelletto di Cuggiono dopo Pasquetta. Molti di coloro che hanno usufruito dello spazio in riva al fiume non si sono minimamente preoccupati di ripulire la zona. Area che era stata messa a nuovo grazie al lavoro certosino di Andrea Azzimonti, giovane che vive proprio vicino al Ticino e che la ripulisce quotidianamente solo per il grande amore che ha verso la natura. Cuggiono - Rifiuti Ticino

Un lettore, Giovanni, che casualmente si trovava a Castelletto di Cuggiono nel giorno di Pasquetta, ha fatto delle riprese con il telefonino che pubblichiamo. Un video che rende bene l’idea di quanta gente ha affollato la zona nel giorno di festa. Non resta che auspicare, per le prossime imminenti giornate di festa, un comportamento più civile da parte dei vacanzieri.

E’ bello sostare in riva al Ticino, ma è necessario che ognuno si comporti in maniera responsabile e ripulisca dove ha sporcato. Non sarebbe male che il Parco del Ticino migliorasse il servizio di sicurezza garantendo la presenza di qualcuno che vigili costantemente onde evitare il ripetersi di tali situazioni.

 

 

19 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
pasquetta

Dal divertimento alla triste realtà di rifiuti lasciati dove altri, con tanto amore, hanno tenuto in ordine. Ieri, giorno di Pasquetta, erano parecchi coloro che hanno usufruito della spiaggetta in riva al Ticino all’altezza di Castelletto di Cuggiono. Senza chiedersi, probabilmente, chi aveva tenuto così pulita quella zona. Il risultato, a conclusione di una giornata di festa? Bottigliette di birra abbandonate, barbecue lasciato sulla riva, cartacce, sacchi di rifiuti, avanzi e immondizia abbandonata in giro. pasquetta1

Un panorama desolante. Tanto lavoro e nessun rispetto da parte dei fruitori del Ticino. Oggi, naturalmente, c’era molta meno gente rispetto a ieri. A Castelletto di Cuggiono l’ambiente viene ripulito praticamente tutti i giorni da Andrea Azzimonti, un giovane che non fa parte di associazioni particolari. Ma si arma solo di buona volontà e tiene pulita la zona per il bene di tutti. Su un albero c’è un foglietto con scritta la seguente frase: “Non ci sarà mai pace, mai vero amore finchè l’uomo non imparerà a rispettare la vita. Ma se rispettasse la natura, il mondo forse sarebbe un bel giardino. I vostri rifiuti non lasciateli in giro, ci sono i cassoni. Grazie”.

pasquetta2Cassoni che ieri non erano certo sufficienti per contenere tutti i sacchi di immondizia prodotti dai vacanzieri della Pasquetta. “Sarebbero necessari maggiore attenzione e controlli da parte del Parco del Ticino, – ha detto Andrea Azzimonti – soprattutto nelle giornate cosiddette critiche. Come quella di ieri a Pasquetta”.

 

18 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cuggiono

Un operaio di 38 anni ha riportato ferite a seguito di un incidente mentre era impegnato a lavorare all’interno della City Gru di Cuggiono. Questa mattina l’uomo, un pakistano che vive a Trecate, stava manovrando una trave, quando improvvisamente questa ha ceduto schiacciandolo.

I colleghi hanno allertato subito i soccorso arrivati a Cuggiono con un equipaggio della Croce Bianca di Magenta, l’autoinfermieristica e i vigili del fuoco di Inveruno con il caro soccorso e da Legnano con l’autopompa. All’arrivo dei pompieri il 48enne era stato già liberato ed era in ambulanza sotto il controllo dei soccorritori. Dopo essere stato stabilizzato lo hanno trasferito, in codice giallo, al pronto soccorso dell’ospedale di Legnano.

Anche carabinieri e polizia locale sono arrivati alla City Gru di via De Gasperi, ditta che si occupa di carpenteria metallica. Da chiarire il motivo del cedimento della trave.

 

7 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
17626113_1443592785706817_5533493851933258321_n

Riceviamo e Pubblichiamo

17799489_1447450648654364_3362801101510655502_nAlla presentazione del resoconto di fine mandato in cui sono stati illustrati i cinque anni di lavoro della giunta Polloni, abbiamo assistito ad una mera elencazione di punti ricavati dal loro programma elettorale del 2012 piuttosto che ad un bilancio di attività.

Sono state mostrate slides prive di dettagli sulle opere e sulle iniziative realizzate; tutto questo ha confermato la mancanza di risultati concreti, già diffusamente riconosciuta dalla nostra cittadinanza.

Cinque anni di attività o di aspettative non realizzate?

Agorà di Cuggiono e Castelletto continuerà la sua attività di incontro con i cittadini domenica mattina 9 aprile 2017, con un gazebo informativo dalle 9 alle 12 presso Piazza San Giorgio a Cuggiono, dove i cittadini potranno conoscere i rappresentanti della Lista Civica e le loro idee.

7 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts