Home Legnanese
Category

Legnanese

IMG_1232

Siamo andati a trovare il Dott. Gian Mario Vitali, primario di Cardiologia riabilitativa e respiratoria dell’Ospedale di Cuggiono, e precedentemente di Magenta, che il 2 luglio  è andato in pensione, dopo 40 anni di onorato servizio nelle Sanità pubblica.

Nel suo accogliente studio di casa, abbiamo ripercorso insieme le numerose tappe della sua carriera di medico e ricordato anche il suo impegno politico, negli ultimi quindici anni, prima  come Vicesindaco di Dairago, poi come  Consigliere Provinciale e poi come Consigliere Comunale, sempre a Dairago.

Qui sotto il video completo dell’intervista al Dottor Vitali:

17 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
alfieri modificato

presidenzaAll’Alfieri di Magenta è oggi possibile usufruire di un ampio ventaglio di servizi didattici individualizzati e collettivi che rendono l’istituto magentino un polo attrattivo della nostra zona: ripetizioni, corsi di formazione per adulti, corsi di lingue…

Per l’intero anno scolastico e anche durante la lunga sosta estiva, gli studenti delle scuole superiori e gli universitari hanno la possibilità di accedere ad una vasta gamma di lezioni e di tutoring nelle materie di tutti i corsi di studio, con percorsi mirati in base alle esigenze personali, e in preparazione ai test universitari.

DSCN3996Per i ragazzi di elementari e medie è attivo Allenamente, un servizio di doposcuola che ha la duplice finalità di offrire un supporto nello svolgimento dei compiti quotidiani e di aiutare le ragazze e i ragazzi ad organizzare autonomamente il proprio lavoro, così da garantire loro un metodo di studio più proficuo ed efficace.

Da quest’anno l’Alfieri è poi soggetto ospitante di “Alternanza Scuola – Lavoro”; in tale progetto i corsi ECDL ed ECDL CAD, oltre ad essere finalizzati al conseguimento delle più importanti certificazioni europee in ambito informatico spendibili nel mondo lavorativo, concorrono al raggiungimento del monte ore complessivo previsto dalla Legge n°107/13 luglio 2015 che disciplina questo delicato ambito dell’istruzione secondaria.

L’Alfieri è sempre al passo con le sfide dei tempi.

16 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
37343220_10216690663327488_507046470118014976_n

Fabrizio Provera non perde occasione di pontificare amici e politici a lui graditi, nel giorno del loro compleanno. Oggi il Magnificat glielo dedico  io.
Non sono amico di Provera, non lo sono mai stato, ma oggi il noto “Giornalista” magentino compie 45 anni e io, a nome di tutta la redazione di CAM, voglio fargli gli Auguri di un Buon Compleanno.

Ricordandogli però che, con l’età che avanza , bisogna  evitare cibi grassi, alcool ,fumo e tutto ciò che danneggia cuore e cervello…

BUON COMPLEANNO….. FABRIZIO… e te ghe 45 an … fa cò!

16 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG_1209
IMG_7751

Foto di Enzo Salvaggio

Alle volte anch’io, che reagisco con l’istinto a fatti che accadono improvvisamente, non avrei mai immaginato un successo cosi grande dei Giovedi di Street Dance.  Angelo Pagan non lo conoscevo, ma la prima volta che l’ho visto il mio intuito mi ha detto, fidati, dagli una mano ad organizzare qualcosa. Poi con Carla Rizzi (grazie a lei) è nata l’idea della Street Dance, piaciuta immediatamente ai due Assessori Laura Cattaneo e Rocco Morabito, che l’hanno segnalata al Sindaco Chiara Calati, la quale ha concesso il patrocinio.

Paura per il sottoscritto… ebbene si! Io, umilmente, avevo pensato di organizzare una sola serata, ma, l’amministrazione, che ha riconosciuto la novità dell’evento per Magenta, mi ha concesso ben 5 serate.

Dopo le prime 3 serate, Io, Carla e Alessandro, possiamo dire di essere felici che la fiducia accordataci è stata ben riposta

Un Grazie anche a Stefano Ceriani, un Grande “Service”, e Logicamente a Matteo Mandonico e ai “Ragazzi di Magenta”.

Ringrazio tutti gli sponsor dell’iniziativa, e sottolineo che senza “i Daneé” purtoppo non si può far niente.

Un’altra cosa mi ha riempito d’orgoglio (sono un fotografo, lo sanno tutti): vedere parecchi fotografi che hanno immortalato la stupenda scenografia che i ballerini, vestiti rigorosamente anni 50, hanno creato.

Un Grazie anche ai proprietari delle auto e delle Vespa d’epoca che hanno contribuito a creare la giusta atmosfera anni 50′

Ringrazio anche l’amico Luciano Milan, sempre presente a Magenta: fossi io la Sindaca Calati ti darei un’onorificenza. Luciano… fai di più tu che molti “Media Partner”.

Dulcis in fondo, una cosa che mi ha fatto un enorme piacere, la presenza dei fotografi del “Gruppo Occhio” di Cuggiono che hanno usato il nostro evento come un set fotografico.

I 4 fotografi sono: Cristina Ferri, Mario Bollati, Vicenzo Pacifico e Enrica Pozzini un grazie per averci permesso l’utilizzo delle loro foto.

Cristina Ferri:

Vincenzo Pacifico:

Mario Bollati:

Enrica Ponzini:

 

13 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG_1012

IMG_1051Walter Bassani:  autore, compositore, musicista, arrangiatore , paroliere, fondatore e leader dei Meccano, è un fiore all’occhiello del panorama musicale locale e nazionale. Walter ha sempre cercato di valorizzare la cultura e le tradizioni del territorio. Il suo impegno, anche come insegnante, a 360 gradi, nel campo musicale, nel promuovere  l’importanza dell’educazione familiare e della trasmissione dei valori IMG_1047esperienziali dei “vecchi” alle giovani generazioni, sono confluiti nel  testo da lui scritto di ” Tu sarai” , canzone scelta come inno ufficiale della Festa dei Nonni che si terrà il 2 ottobre.

Noi di CAM siamo andati a Bernate, sul set del videoclip dal titolo “Giö al Niviri ghera la Pina”, girato in costumi contadini tradizionali, ad intervistare Walter Bassani.

Qui sotto il video dell’intervista:

IMG_1053

 

 

10 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
foto 1

7 luglio 2018 – Disputare un torneo Open valido per la classifica Fit, ma allo stesso tempo giocare sotto gli occhi dei coach di alcuni dei più famosi college americani. E raccogliere le informazioni necessarie per valutare la possibilità di volare a studiare negli States. Tutto in soli tre giorni, da lunedì 16 a mercoledì 18 luglio, sui campi dello Sporting Milano 3 di Basiglio. Una possibilità confezionata ad hoc da StAR – Student Athletes Recruitment, società che da anni si occupa di “accompagnare” in America quegli sportivi che non vogliono lasciare gli studi né accantonare lo sport. StAR ha già aiutato molti tennisti ad accaparrarsi una delle borse di studio a disposizione per i college, dove sport e studi camminano di pari passo. Un progetto vincente che ora si è arricchito di tre preziosi “showcase”, i primi eventi mai organizzati in Italia mirati esclusivamente al tennis universitario americano. Lo Sporting Milano 3 di Basiglio è una delle tre realtà del territorio italiano selezionate da StAR (le altre due sono il Tennis Club Crema e il Tennis Club Garden di Roma), e si prepara ad accogliere atleti di seconda e terza categoria, dai 16 ai 25 anni, desiderosi di entrare in contatto con una possibilità di quelle da non lasciarsi sfuggire. Ogni anno gli atleti-studenti italiani che grazie ai meriti sportivi si guadagnano un posto nei college sono migliaia, e chissà che il sogno americano non possa iniziare proprio da Basiglio. “Questi eventi – spiega Corrado Degl’Incerti Tocci, CEO di StAR – hanno l’obiettivo di aiutare gli atleti a prendere confidenza con tutto ciò che ruota attorno al mondo dei college, in modo che possano avere a disposizione gli elementi necessari per valutare se e come intraprendere l’esperienza”.

Gli showcase targati StAR porteranno in Italia coach dalla California, da New York, dal Tennessee, dalla Louisiana e non solo. Tutti inviati dai college per scovare i giocatori da provare a mettere in squadra. I tornei durante gli showcase, maschili e femminili, si giocheranno con formula rodeo e prevedono anche il doppio, molto considerato perché fondamentale nelle gare a squadre NCAA. E per chi dovesse perdere al 1° turno, nessun problema: allo Sporting Milano 3 sono previsti anche dei tabelloni di consolazione, e nell’arco delle giornate c’è in programma anche molto altro. Come gli incontri individuali col team di StAR e con i coach, che durante l’evento presenteranno ai ragazzi e alle famiglie il sistema universitario americano e le varie possibilità che offre. In più, nella seconda serata saranno presenti dei ragazzi che stanno vivendo o hanno vissuto l’esperienza del college, a disposizione per confrontarsi con i partecipanti. “L’obiettivo – chiude Degl’Incerti Tocci – è che al termine del torneo i ragazzi abbiano a disposizione tutto ciò che serve: contatti, informazioni, un video del loro tennis (da utilizzare come presentazione per i college, ndr) e la testimonianza diretta di chi ha optato per il college prima di loro”. Per iscrizioni e informazioni, info@star-international.org.

Comunicato Ricevuto

9 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts