Home Buscate
Category

Buscate

IMG_0096

Alla vista della Polizia Stradale di Magenta si sono dati alla fuga evitando l’arresto. Questa mattina alle 7.45 gli agenti hanno intimato l’alt ad una Citroen Picasso. Si trovavano a Buscate, ma il conducente ha accelerato proseguendo verso nord. Ne è nato un inseguimento continuato fino a Castano Primo dove i fuggitivi hanno abbandonato il veicolo dileguandosi a piedi per i campi.

Nell’auto sono stati trovati una pistola semiautomatica, una scacciacani e una glock provento di furto avvenuto recentemente, oltre a 90 colpi 9X21 pronti all’uso. Il sospetto è che si tratti di una banda di magrebini dediti allo spaccio nei boschi del castanese. Sul posto è giunta anche la polizia scientifica per i rilievi. Non si esclude nemmeno che si tratti di tre malviventi responsabili, negli ultimi tempi, di episodi criminosi nelle aree di servizio lungo la Boffalora Malpensa.

 

17 giugno 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Buscate

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO – 

1 – VIABILITÀ  La raccolta firme organizzata da Buscate Possibile per invertire il senso di marcia di via Cavallotti sta riscuotendo grande interesse tra i buscatesi. Sono già state raccolte circa 200 firme in solo tre momenti pubblici organizzati in paese. La valutiamo come esperienza positiva perché  è stata un’occasione per ascoltare e raccogliere i pareri dei nostri concittadini in tema di viabilità. Abbiamo potuto confrontarci soprattutto sull’opportunità di creare una zona quasi completamente pedonale e sicura per i bambini durante l’orario di entrata/uscita dalle scuole oppure in alternativa consentire un accesso da via San Giusto il cui senso di marcia in questo caso dovrà essere a sua volta invertito. Le opinioni raccolte, insieme alle sottoscrizioni, verranno presentate al sindaco e alla sua amministrazione nei primi giorni della prossima settimana. Ringraziamo la lista Obiettivo comune per aver sostenuto la nostra iniziativa invitando i suoi elettori a sottoscrivere.

2 – PROTOCOLLO MIGRANTI – Il nostro comune ad oggi si trova in una posizione intermedia tra quelli che hanno già sottoscritto il protocollo per l’accoglienza dei migranti e quelli che hanno rifiutato di firmare a priori, avendo richiesto alla prefettura dei chiarimenti in merito ad alcuni passaggi del protocollo che risulterebbero poco chiari. Buscate Possibile, pur ritenendo sempre opportuno che su questioni così importanti vi sia massima trasparenza in modo da evitare errate interpretazioni, ritiene altrettanto importante evitare che tali richieste di delucidazioni possano essere utilizzate come pretesto per celare una contrarietà alla sottoscrizione.

Buscate Possibile, come già espresso in sede di riunione dei capigruppo, è favorevole alla firma del protocollo ritenendo che è tempo che la questione venga affrontata in modo coordinato tra le diverse realtà coinvolte. Pur condividendo le critiche mosse da molti in merito al metodo impositivo adottato dalla prefettura nella vicenda, ritiene innegabile il fatto che una soluzione vada trovata e che su temi come questo sia fondamentale agire in modo sistematico con gli altri comuni e tutti i soggetti interessati. E’ una questione di buon senso, perché, aldilà dello spirito di solidarietà, è strategicamente importante non isolarsi ma fare squadra.

Abbiamo notato, parlando con la gente e leggendo gli interventi sui social, che tra i buscatesi ci sono parecchie perplessità dovute in parte anche al fatto che circolano informazioni errate o distorte; opportuno quindi sarebbe un incontro pubblico, come è avvenuto in numerosi altri paesi della zona, per fare chiarezza.

Sabato scorso Buscate Possibile ha voluto partecipare alla manifestazione “20 maggio senza muri” a Milano. Abbiamo ascoltato provenire dal palco la voce dei numerosi sindaci aderenti del territorio che si presentavano. Sarebbe stato bello sentire da un microfono un consapevole e ben scandito “COMUNE DI BUSCATE”, ma così non è stato.

3 – BICIPACE – In questi giorni in cui tutti siam o sconvolti per l’ennesimo attentato, ancora più importanti sono i gesti simbolici per esprimere ad alta voce “VOGLIAMO LA PACE”. Domenica ci sarà la 35esima bici pace. A Buscate non è prevista una tappa e per questo motivo i buscatesi si sono organizzati in maniera autonoma fissando un ritrovo in piazza mercato alle ore 11 per poi  unirsi al gruppo a castano e raggiungere Turbigo. Buscate possibile sarà presente  alla bici pace e invita i buscatesi a partecipare: per il prossimo anno vorremmo proporre una tappa anche nel nostro paese.

25 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
foto

Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Inveruno e i sommozzatori per salvare un capretto finito nel canale Villoresi. E’ successo questa mattina a Buscate dove i pompieri sono giunti subito sul posto.

Forntunatamente l’animale è stato messo in sicurezza. Probabilmente sfuggito a qualche gregge è finito nel Villoresi mentre cercava di abbeverarsi.

 

20 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
legnano1-300x225

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO – Buscate Possibile, a partire da domenica 21 maggio, avvierà un’iniziativa di raccolta firme dal nome “cambiamo direzione”. L’obiettivo è quello di presentare al sindaco una richiesta in tema di viabilità. Nello specifico, verrà proposta una diversa regolamentazione del senso di marcia della via Cavallotti. Da tempo i buscatesi lamentano una difficile situazione della viabilità nella zona, caratterizzata da due sensi unici in successione entrambi rivolti nella stessa direzione. Se tale proposta verrà accolta, oltre a determinare una maggiore fluidità al traffico della zona, avrà un’ulteriore conseguenza e cioè, grazie alla presenza di una sbarra in prossimità delle scuole medie, l’intera area verrà messa in sicurezza senza l’intervento della polizia locale, negli orari di ingresso/uscita dalle scuole.

La proposta era già stata presentata mesi fa in collaborazione con le altre minoranze ma non era stata accolta ed ora la si vuole ripresentare perché, come allora, la si ritiene una proposta di buon senso. Poiché il continuo riproporre di interpellanze non raggiunge l’esito sperato, si è deciso di imboccare una nuova strada nella speranza che la voce dei buscatesi abbia un peso e un valore superiore a quella di qualche consigliere.

Il banchetto firme sarà presente domenica 21 dalle 9 alle 12 in P.zza S. Mauro, lunedì 22 dalle 15.45 alle 16.30 presso le scuole medie, e martedì 23 dalle 16 alle 17 alle scuole elementari.

CRONACA DEL CONSIGLIO COMUNALE – Giovedì 11 maggio si è svolto il Consiglio Comunale e un breve commento è doveroso. Sicuramente il principale punto all’ordine del giorno è stato il rendiconto consuntivo 2016. Sebbene questa amministrazione ritenga ormai superata la vicenda del Consorzio dei Navigli, è innegabile il fatto che questa vertenza sia stata il tema più grosso ed importante da loro affrontato in questi undici mesi e di riflesso, quella che ha avuto il maggiore impatto sul bilancio comunale. Buscate Possibile ha espresso voto contrario all’approvazione del rendiconto consuntivo, manifestando come in passato, perplessità rispetto alle modalità di risoluzione della questione e ritenendo che il procrastinarsi negli anni della controversia abbia notevolmente peggiorato la situazione che avrebbe potuto essere risolta con minore esborso se affrontata dalla precedente amministrazione, di cui parte dell’attuale ne rappresenta la continuità. Ora invece, a nostro giudizio, si sta riponendo troppa fiducia nel fatto che il Consorzio, per tramite di altre società di recupero crediti, riesca ad incassare gli insoluti (che ricordiamo ammontano a quasi 370mila euro e risalgono anche a parecchi anni fa) con i quali pagare le rate concordate per il ripianamento del debito.E non ci convincono le dichiarazioni rassicuranti di Sindaco e Assessore sul fatto che tale debito è comunque coperto da fondi accantonati, vincolati o da avanzi di cassa, in quanto si tratta comunque di risorse che non potranno essere utilizzate per altro. Abbiamo poi sottolineato come numerose problematiche connesse ad esempio al mancato rispetto dei tempi nei pagamenti, alla possibilità di un recupero interno dei crediti e al rispetto degli obblighi di pubblicazione connessi alla normativa sulla trasparenza amministrativa, siano in buona parte riconducibili alla carenza di personale all’interno dell’apparato comunale che rischia in tal modo di essere compromesso in termini di funzionalità e operatività.

Vorremmo poi soffermarci su altre due tematiche affrontate dal consiglio comunale: la costituzione dello Sportello Unico per l’Edilizia e la manutenzione del verde per il triennio 2017/19. Questi due argomenti, apparentemente senza punti di contatto, presentano in realtà un elemento comune: il loro affidamento in gestione a delle società partecipate. Senza voler entrare nel merito della specifica convenzione, quello che principalmente attira la nostra attenzione, è il ricorso, sempre più frequente da parte degli enti locali, a queste esternalizzazioni. E’ tempo di fare un serio ragionamento su queste società, per comprendere meglio il loro funzionamento e i vantaggi (se davvero ci sono) che il Comune trae dalla sua partecipazione. In questa prospettiva, chiederemo all’amministrazione una seria analisi costi/benefici sulla quale poterci confrontare.

 

17 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
FB-post-sponsorizzato-vip

logo-acqua1villageIl 13 e 14 Maggio P.V., il Centro Sportivo Acqua1Village inaugurerà la nuova Area Vip.

Chiunque volesse informarsi su quali sono i metodi utilizzati per ripristinare il proprio benessere fisico e metabolico è invitato all’inaugurazione.

Il Vip Center, ci spiegano i titolari dell’impianto, è un’area riservata all’interno della quale si svolgono metodi di allenamento innovativi finalizzati alla riattivazione metabolica:

  • imm vipmisura lo stato fisico con una valutazione corporea
  • crea un percorso metabolico personalizzato
  • riattiva il metabolismo con gli acceleratori metabolici
  • fornisce consigli per una corretta alimentazione
  • utili al dimagrimento localizzato, tonificazione intensiva e trattamento cellulite.

 La Direzione ricorda che a tutti i partecipanti un verrà dato trattamento in omaggio, ricordando che l’evento è a numero chiuso ed è necessaria la prenotazione (INFO al 0331 883769)

Il Metodo scientifico che verrà utilizzato presso Acqua1Village è stato brevettato dall’università di Torino.

Acqua1Village si trova in via Guercino 1, Castano Primo.

18274949_1712989438717001_656509712915804079_n

11 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
auto-carabinieri12-600x48021

Due appartamenti a Buscate visitati dai ladri. E’ successo sabato sera tra le 20.45 e la una di notte quando è rientrata la proprietaria di un’abitazione di via don Primo Mazzolari, e ha trovato la porta aperta. Scardinata da ignoti che erano penetrati in casa e avevano aperto armadi e cassetti.

“Fortunatamente da me non hanno asportato nulla – commenta Sabrina – limitandosi al danno della porta. Probabilmente cercavano oro e, non trovandolo, sono usciti subito per colpire dalla mia vicina”. Stesso copione nell’abitazione a fianco (le case sono del Comune) dove però sarebbero riusciti a rubare. L’entità del furto è però ancora in corso di accertamento. Ieri è scattata la denuncia ai carabinieri della stazione di Cuggiono.

Nessuno ha sentito rumori o ha notato persone sospette in circolazione. Questo nonostante, nell’abitazione di Sabrina, vi fossero dei cani. Animali non aggressivi, ma che avranno senz’altro abbaiato a squarciagola.

 

8 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts