Home Marcallo
Category

Marcallo

22089515_10212282722360561_2105313696400730200_n

Un infarto improvviso, verso le 21 di ieri sera, ha colpito l’amico Maurizio. Arrivati immediatamente i soccorsi, per più di un ora si è tentato di rianimarlo. Purtroppo non ce l’ha fatta.

La sua famiglia era già stata vittima della morte prematura della Moglie, pochi anni fa.

Scrivo questo articolo, perchè, per qualche tempo Maurizio ha collaborato con me in una precedente mia attività. Abbiamo passato parecchi giorni e notti insieme a lavorare duramente. E ora a soli 62 anni non c’è più.

Tengo in me riservatamente i ricordi di quel periodo.

Mi unisco al dolore dei suoi famigliari.

Riposa in Pace…

Ricordati di Laufen-Uhwiesen, poi la strada migliora e arriva la quiete!

 

3 ottobre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
ponte

Un incidente stradale si è verificato lungo l’autostrada A4 Milano Torino, nel tratto Marcallo/Mesero Novara Est all’altezza del ponte sul Ticino. Si è trattato di un tamponamento che ha coinvolto tre auto. L’automobilista tamponato ha sbattuto contro il guard rail in maniera violentissima, tanto che il motore si è staccato ed è stato centrato da un terzo veicolo che sopraggiungeva. Fortunatamente l’autista di un tir ha avuto la prontezza di mettersi di lato impedendo che altri veicoli potessero sbattere contro le auto coinvolte.

Quattro le ambulanze giunte sul posto, tra le quali la Croce Azzurra di Buscate, l’Astra di Pero e la Croce Bianca di Sedriano e due automediche, oltre ai vigili del fuoco. I feriti sono stati trasferiti, con i codici giallo e verde, negli ospedali di Novara, Magenta, Rho e al Sacco di Milano. Il tratto autostradale è rimasto bloccato.

19 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG_2276

IMG_2281Un team di professionisti. Ma, soprattutto appassionati e amanti dei cani. Quel fantastico animale che, non a caso, è definito il miglior amico dell’uomo. Domenica a Marcallo con Casone è stato inaugurato il centro cinofilo internazionale “della Viola”.

Un sogno per Luigi Ferentini e che, oggi, vede la presenza di tanti esperti in materia. Istruttori e istruttrici preparatissimi pronti a dare consigli. Si è parlato di nordic walking da praticare con il cane e di tantissime attività. Patrizia e Luigi sono stati i creatori di quello che viene definito un vero paradiso del cane.

IMG_2243Prendere le nozioni studiate e trasferirle alle persone, questo è quello che vogliono fare gli esperti del centro cinofilo. Del resto più il cane è educato e gestibile e più può essere portato in giro dal suo padrone. “Ringrazio Luigi e Patrizia per l’invito – ha detto il sindaco di Marcallo Massimo Olivares – Oggi abbiamo una eccellenza a livello italiano. Parte una scuola internazionale che porterà il nome di Marcallo con Casone in Europa”.

IMG_2264“E’ una struttura che si occupa di tutte le attività riguardanti il cane – ha spiegato Luigi Ferentini, colui che ha materialmente realizzato il centro cinofilo – acquisto cuccioli, pensione, toelettatura, il tutto all’interno di un’attività che prevede anche la presenza di un direttore sanitario. L’assistenza al cane va dalla nascita fino, purtroppo, alla fine. Perché è presente un impianto autorizzato per la cremazione. All’interno della struttura opererà una equipe a livello europeo dove si svolgeranno attività all’avanguardia”

18 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
gatti

Stavano perlustrando le campagne di Marcallo con Casone a caccia di rifiuti quando si sono imbattuti in una scatola contenente due gattini con pochi giorni di vita. Grande sorpresa per una volontaria dell’associazione Zampe alla Riscossa che, insieme alle Guardie Ambientali, hanno salvato i due mici da morte certa. “La scatola – commenta Federica Cattaneo – non aveva nemmeno un piccolo foro per poter consentire ai gattini di respirare”.

Il ritrovamento è stato del tutto casuale. La ragazza ha urtato accidentalmente una scatola di scarpe e si è insospettita per il peso. “Ho guardato e dentro c’erano i due poveri animaletti – continua – avranno avuto al massimo una decina di giorni”. Il ritrovamento è avvenuto nella zona di viale Padania dove spesso vengono trovate discariche abusive di rifiuti. Questa volta sono stati abbandonati anche due gattini. Anche il sindaco Massimo Olivares è rimasto colpito della cosa. A Marcallo esiste un’associazione che si occupa specificamente di gatti.

“Purtroppo l’inciviltà non ha limiti – ha commentato il sindaco – mi appello a chiunque possa avere visto qualcosa domenica mattina tra le 10.30 e le 11 affinché si possa risalire ai responsabili dell’abbandono”.

 

 

 

 

13 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG_8236-585x390

Angherie, soprusi, minacce. L’arresto di un uomo per stalking, eseguito venerdì pomeriggio a Marcallo con Casone da parte dei carabinieri della stazione di Magenta, è arrivato come la fine di un incubo per una donna di circa 50 anni. Lei voleva separarsi, ma lui non accettava.

Due mesi fa lei lo ha denunciato, ma da allora le cose sono addirittura peggiorate. Lui andava sotto casa della signora, la molestava, la seguiva. Un paio di giorni fa è arrivato addirittura all’aggressione fisica. Le ha lanciato addosso unsedia facendola finire all’ospedale di Magenta con una prognosi importante. Fortunatamente dimessa, l’uomo è tornato a farsi sentire.

Fino all’intervento dell’altro pomeriggio dei carabinieri che hanno arrestato T.R., 51 anni. L’uomo è stato trasferito nel carcere milanese di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

29 luglio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
marcallorogo

Ormai la pagina dedicata alle notizie di Marcallo con Casone è riempita, in maggior parte, con articoli sugli incendi di queste ultime settimane. Tutti simili. Sterpaglie, rotoballe, sottobosco, campi che vanno in fiamme. Lunedì sera è toccato ancora alle sterpaglie nei pressi della linea dell’alta velocità, nella zona di via Toti.

Sono giunti sul posto i vigili del fuoco di Magenta per lo spegnimento. Una cosa è certa. Ad appiccare i roghi è un individuo che vive nella zona. Perchè lo faccia, rischiando anche sulla propria pelle, resta un mistero. Potrebbe trattarsi di una persona disturbata mentalmente, ma questo non importa. Polizia locale di Marcallo e carabinieri stanno continuando le indagini. Ma il piromane agisce ad orari diversi, mimetizzandosi e facendo sparire le tracce.

 

18 luglio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts