Home Marcallo
Category

Marcallo

simone gelli

localemagentaUna delle forze politiche che si è preoccupata fin da subito della vicenda dello stato di agitazione della Polizia locale di Magenta è stata la Lega Nord che ci ha immediatamente inviato un comunicato.

Il leader Magentino dei Padani, Simone Gelli che nella passata amministrazione aveva ricoperto il ruolo di Assessore alla Polizia Locale e, come esperto del tema gli abbiamo chiesto se voleva rilasciare una video intervista sul tema.

Ha accettato e ve la proponiamo in allegato.

Chiunque volesse ribattere a Simone Gelli, oppure dire la sua sul tema o aggiungere qualcosa che secondo lui è stato omesso, ci contatti, daremo spazio a tutti.

9 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
autopl

Sette minuti per arrivare sul posto, ma ormai i ladri si erano dileguati. E’ il tempo impiegato dalla Polizia locale di Marcallo per ragigungere via Petrarca a Casone dove questa mattina si è consumato l’ennesimo furto in un’abitazione.

L’allarme è stato dato dal proprietario stesso e la Polizia locale è intervenuta prontamente, ma ormai i ladri erano spariti. All’arrivo degli agenti la casa era già stata messa a soqquadro. Sono in corso gli ultimi accertamenti per chiarire l’entità del bottino

 

3 maggio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
auto-carabinieri

Bloccato dai presenti e arrestato dai carabinieri. E’ andata male ad un rapinatore che ha tentato il colpo in una gioielleria di Marcallo con Casone. Sono emersi alcuni particolari in più rispetto alla notizia che abbiamo dato questa mattina. E’ successo verso le 19 di giovedì quando un uomo di 36 anni è entrato, armato di cacciavite, alla gioielleria Spada & Scantamburlo di via Roma. Non mancava molto alla chiusura del negozio quando ha varcato l’ingresso. Ha minacciato il titolare puntandogli il cacciavite alla gola, ma le cose per lui si sono complicate subito. E’ scattato l’allarme anti rapina che ha bloccato le porte della gioielleria, impedendo di fatto qualsiasi possibilità di fuga al malvivente. Un uomo presente gli avrebbe poi spruzzato dello spray al peperoncino per mandarlo in confusione, mentre un altro ha provveduto ad allertare i carabinieri componendo il 112.

I militari sono giunti sul posto con una pattuglia della stazione di Magenta e un’altra da Corbetta a rinforzo dei primi. L’uomo è stato arrestato e portato in caserma per le procedure di identificazione. Si tratta di D.B., pregiudicato di Cesano Boscone e tossicodipendente. Dopo l’espletamento delle formalità di rito, e visto il precedente contemplato nella sua fedina penale, è stato trasferito nel carcere milanese di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria. Ancora una volta la collaborazione dei cittadini si è rivelata fondamentale per poter assicurare i malviventi alla giustizia. 

 

28 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
magenta-carabinieri1

E’ entrato nella gioielleria Spada di via Roma a Marcallo con Casone per rapinarla. Erano le 19 circa quando un uomo si è presentato armato di cacciavite e lo ha puntato alla gola del titolare pretendendo l’incasso.

Fortuna vuole che l’allarme sia stato dato immediatamente e i carabinieri, giunti sul posto in un attimo, sono riusciti a bloccare il rapinatore. Sull’episodio seguiranno aggiornamenti in seguito.

 

28 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Marcallo - Rapina bancomat

Sono ancora in corso le ricerche dei malviventi che sabato alle 4 del mattino hanno fatto saltare il bancomat della BPM di via Roma a Marcallo con Casone provocando danni ingentissimi. I banditi hanno utilizzato del gas che ha fatto due potenti esplosioni sentite in mezza Marcallo e anche in alcune vie del quartiere nord di Magenta.

E’ per questo che l’allarme è stato dato immediatamente al 112. Cosa che ha disturbato i ladri che, in tutta fretta, hanno caricato parte del bottino in auto ma hanno lasciato molti soldi sul posto. Quindi sarebbero scappati a bordo di una Audi. Hanno raccolto un complice che faceva da palo in via Roma per poi dileguarsi.

23 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
magenta-carabinieri1

Ancora una volta la collaborazione dei cittadini si è rivelata fondamentale. Nella notte tra giovedì e venerdì i carabinieri hanno arrestato un 42enne di nazionalità romena che aveva appena trafugato 60 taniche vuote dalla ditta Solvet di Marcallo con Casone e si apprestava a caricarle su un furgone.

Un cittadino ha visto tutto e ha allertato il 112 consentendo ai militari di arrestarlo in flagranza di reato. Il complice che era con lui è riuscito a fuggire. Il furgone che usavano era intestato ad un prestanome con 150 veicoli intestati. L’arresto del 42enne è stato convalidato.

 

9 aprile 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts