Home Arconate
Category

Arconate

002i

001iOggi verso le 11.34 sulla SP 12 al confine con Arconate.  Un incidente ha visto coinvolti tre veicoli un furgone, una autovettura e una Mietitrebbia. Nello  scontro sono rimaste interessate quattro persone.

Sul posto per dare socorso tre ambulanze e un’automedica. E’ arrivato anche l’elisoccorso, ma, fortunatamente il suo intervento non è stato necessario.

Alla guida della vettura una donna di 75 anni, condotta in codice giallo al pronto soccorso di Legnano.

Sull’auto con lei anche un uomo di 73 anni. Anche l’uomo alla guida del furgone che si è ribaltato è stato trasportato all’ospedale per accertamenti.

Sul posto ad effettuare le verifiche del caso il comandante la Polizia Locale di Busto Garolfo e gli agenti del Comando di Arconate che con i colleghi hanno bloccato per diversi minuti la viabilità all’incrocio tra la Sp12 e la via Olcella.

A mettere in sicurezza l’area e i mezzi incidentati i Vigili del Fuoco di Legnano.

Foto Gimmy Arena

19 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
34436345_10216326703624405_4356751323970928640_n

Oggi la tua super notizia, semplifico, il tuo diventare “portaborse” dell’Onorevole Buffagni ha colpito molti degli addetti ai lavori, tuoi colleghi. Premetto che non apprezzo la tua scelta, ma ognuno nella vita fà quello che vuole.

Purtoppo la tua scelta ha fatto in modo che il mio Whatapps si riempisse di messaggi: “Hai Visto?”.

Subito il tuo, mio, amico Ersy è uscito con questo post: “Oggi, in quel di Roma, è stato il primo giorno di lavoro per Francesco Colombo: in parlamento, assieme all’amico e neo onorevole Stefano Buffagni

Anche qui nulla di male, ma sono in molti che hanno, in maniera privata, criticato la tua scelta. “Sparavano contro i privilegi della casta e appena possono saltano sul carro dove si mangia!”.

Scusa il mio essere diretto, ma la prossima volta che c’incontriamo, non chiamarmi collega, per me il giornalismo è una cosa seria, tu da oggi fai un altro lavoro, non più semplice di sicuro, ma è un altro lavoro.

E io che pensavo di vederti Sindaco ad Arconate…

Va beh! scelta tua, non la condidivido, ma ho il vizio di dire quello che penso e ho voluto dirtelo pubblicamente.

Il mio cell ce l’hai, la mail anche, aspettiamo tue news da Roma…

Buon Lavoro Amico….

6 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Cuggiono (MI) 04/05/2018Villa Annoni Esf 2018 protagonisti della fotografiaNella foto :

Venerdì 4 maggio, la pioggia battente non ha tenuto a casa gli appassionati di fotografia, che sono convenuti numerosi alla Villa Annoni di Cuggiono per assistere alla inaugurazione della plurimostra EsF Esperienze fotografiche, giunta alla sua quarta edizione.

Da un’idea vincente del Collettivo Talpa di Cuggiono, che ha voluto quattro anni fa riunire gli appassionati e i gruppi fotografici della zona in una manifestazione non competitiva, per valorizzare i luoghi del territorio, è nata EsF. Ospitata nella splendida cornice della villa Annoni, questa manifestazione unica , è cresciuta negli anni , ottenendo sempre più riconoscimento dai Comuni dei gruppi partecipanti, il cui patrocinio, unito a quelli di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Fondazione per Leggere, Fondazione Cariplo, Parco Ticino e al contributo di numerose aziende sponsor, hanno reso la manifestazione di quest’anno ancora più ricca di eventi.

I protagonisti di quest’edizione , oltre al Collettivo Talpa e al Gruppo Artistico Occhio di Cuggiono, sono i gruppi: The Framers di Gaggiano, Scattografiamo di Bareggio, ObiettivaMente di Arluno, Le Cascine di Oggiona S.Stefano, Chiaroscuro di Busto Garolfo e Il Tavolo Fotografico di Turbigo.

IL tema di quest’anno è “ I non Luoghi”, un termine introdotto nel 1992 dall’antropologo francese Marc Augè , nel suo libro “Non-lieux.Introduction à une anthropologie de la surmodernitè”. Il termine italiano, registrato come neologismo nel 2003, ora è accolto nei lessici di tutti i vocabolari italiani.

Marc Augè definisce “ non luoghi” tutti quegli spazi che hanno la prerogativa di non essere identitari, relazionali e storici. Fanno parte dei non luoghi sia le strutture necessarie per la circolazione accelerata delle persone e dei beni (autostrade, stazioni ), sia i mezzi di trasporto, i centri commerciali gli outlet, i campi profughe,le sale d’aspetto, le stazioni di servizio, i campi sportivi, gli ascensori eccetera. Spazi in cui milioni di individualità si incrociano senza entrare in relazione, sospinti o dal desiderio frenetico di consumare o di accelerare le operazioni quotidiane o come porta di accesso a un cambiamento (reale o simbolico). Un tema non facile, soprattutto se da sviluppare rimanendo legati al territorio di appartenenza, ma che tutti i gruppi partecipanti hanno saputo rendere con tecniche fotografiche e interpretazioni diverse, mai banali e, a volte, anche ironiche e surreali.

Oltre alle mostre dei gruppi, la manifestazione prevede serate gratuite a tema fotografico, tenute da esperti dei vari circoli partecipanti: un’occasione per approfondire tematiche legate al mondo della fotografia rivolte a tutti, anche a chi fotografo non è, ma ha un interesse artistico/culturale. Questi incontri,che si svolgono in villa Annoni, iniziati domenica 6maggio con Marzia Rizzo che, per The Framers ha parlato di come costruire un portfolio,proseguiranno nei giorni di martedi 8, giovedì 10, martedì 15, giovedì 17,sempre alle ore 21 e termineranno domenica 20 maggio alle ore 15,30.

La plurimostra in villa Annoni sarà aperta nelle giornate di: sabato 5/12/19 maggio e domenica 6/13/20 maggio, dalle 10/13 e dalle 15/18,30 .

9 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
arc004

arc001A prima vista sembrerbbe un tamponamento tra due auto. Ma non siamo periti quindi non possiamo dire altro. Le cause dell’incidente sono al vaglio dei Carabinieri che sono arrivati celermente sul posto.  A arc003soccorrere i 5 feriti, tra cui 2 bambini, sono arrivate due ambulanze una della Croce Bianca di Legnano e una della Corce Azzurra di Buscate. per effettuare i soccorsi è stata bloccata momentaneamente la Sp. 34.

Tutti i feriti sono stati portati all’ospedale di Legnano in Codice Giallo.arc002

Foto: Gimmy Arena

6 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
ersy

Non ce lo saremmo mai immaginati, ma Ersilio Mattioni (nella veste politica) ammette i propri errori e anche alcuni dell’amministrazione Colombo. Elogia la crescita politica dell’avversario Fabio Gamba, ma… dice: “non siamo morti anche se il centro destra arconatese è forte in questo momento, abbiamo più di un anno per lavorare bene”.

Una lunga intervista, tanti i temi trattati, chi vuole approfondire può seguirla, Buona Visione:

1 maggio 2018 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
gamba

C’è un personaggio che lo si vede girovagare per gli uffici comunali di Arconate come se fosse il padrone. Lo dice Fabio Gamba, del gruppo di opposizione ‘L’Arconate migliore’.

Il personaggio in questione è Francesco Colombo, figlio del sindaco Andrea. Ma come. Il figlio? Ad oggi non esiste la figura istituzionale del ‘figlio del sindaco’ con poteri di comportarsi come se fosse il primo cittadino. A dirlo è Gamba, durante una nostra intervista. Quel Gamba che attacca duramente l’amministrazione. Non solo e non tanto per questo dettaglio, ma per cose ben più importanti. Quelle che interessano i cittadini. E’ stato approvato il bilancio di previsione. “Siamo rimasti sconcertati – dice Gamba – abbiamo votato contro perché non siamo d’accordo sulle entrate e nemmeno sulle uscite. Questa moda di accendere mutui in maniera smisurata è folle. E per opere, come la casa Maggiolini e la biblioteca, che non ci sembrano fondamentali. Ci sono strade dissestate che necessitano di essere sistemate e il verde è tenuto in condizioni pietose. Arconate non è mai stata tenuta così male”. E sulle uscite Gamba non si dice certo contento. “Ci sono quei 20mila euro l’anno che partono per il giornalino comunale. Poi abbiamo altre spese che fanno sorridere come i 40mila euro per le feste dell’estate. Vero che le feste stanno prendendo piede e portano gente ad Arconate, ma loro si sono sempre lamentati delle feste nonostante una volta venissero finanziate dai privati. Oggi si lamentano e cercano di copiare. Pensate che per un’ora e mezza di Gabry Ponte usciranno dalle casse 25mila e 100 euro messi a bilancio comunale”. E torniamo al personaggio che si aggira tra gli uffici comunali. Quel Francesco Colombo che magari punta anche a diventare il sindaco di Arconate, ma che per il momento è solo il figlio dell’attuale sindaco Andrea. E’ proprio il primo cittadino ad essere oggetto di un altro attacco di Gamba decisamente pesante. “Ci hanno riferito della presenza di camion della ditta del sindaco al cimitero – dice Gamba – Durante il consiglio comunale abbiamo chiesto se il sindaco fosse a conoscenza di chi avesse fornito i marmi (il lavoro del sindaco è imprenditore marmista. La Colmar è l’azienda della famiglia Colombo, ndr). La mia idea personale è che quando vedo lavorare a favore di ditte di Arconate mi fa piacere. Fa riflettere però un sindaco che si riempie la bocca di trasparenza e il Comune paga un’opera all’azienda di famiglia del sindaco. Vero che non si tratta di un appalto diretto. La ditta vincitrice è di Caserta e si è rifornita di marmi dalla ditta del sindaco, è questa la cosa che ci fa riflettere. Lo ha ammesso il sindaco che a fornire i marmi era la Colmar ed era piuttosto imbarazzato. Non sono un giurista, ma forse un passaggio del genere qualche dubbio lo solleva“.

30 aprile 2018 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts