Home Castano Primo
Category

Castano Primo

Protezione Civile e Vice Comm Pl Gaia Castano Primo foto di G. Magistrelli

E’ terminato senza criticità ed in sicurezza il concerto dei Matia Bazar in piazza Mazzini a Castano Primo.

piazza Mazzini Castano Primo concerto Matia BazarIl piano di Sicurezza messo in atto dal Comando di Polizia locale comprendeva misure di sicurezza preventiva a salvaguardia dell’incolumità delle persone e servizi di ordine e sicurezza pubblica attuati sul campo dagli Agenti Castanesi e dall’Arma dei Carabinieri presenti con un Ufficiale di PS e militari della locale Stazione.

Riprendendo le strategie operative del “Safety e Security” si sono garantite le condizioni di sicurezza per lo svolgimento dell’evento, che ha visto un notevole afflusso di persone.

Veicolo Polizia loc. Castano Foto di E. Mazza

Veicolo Polizia Locale Castano. Foto di E. Mazza

A supporto delle forze di polizia il personale del Gruppo di Protezione Civile Comunale di Castano Primo ed i mezzi di soccorso della Croce Azzurra di Buscate.

Luna Dragonieri Matia Bazar Castano Primo 2foto di G. Magistrelli

Luna Dragonieri foto di G. Magistrelli

Il servizio di gestione della Polizia locale prevedeva operatori di pronto intervento e personale specialistico all’interno dell’area d’interesse, nonché un focus degli occhi elettronici delle diverse telecamere installate sulla Piazza Mazzini e sulle zone adiacenti.

A conclusione dell’evento non si sono verificati incidenti e criticità, e sono state rispettate le prescrizioni dell’ordinanza di divieto della vendita di bottiglie di vetro.

Foto di Copertina: Protezione Civile e Vice Comandante  Polizia Locale Gaia, foto di G. Magistrelli

 

15 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Lo-smemorato

La Polizia locale della Città di Castano Primo allertata da un privato cittadino, segnalante un anziano signore in presunto stato confusionale nei pressi del centro cittadino interveniva celermente.

Accompagnato presso il Comando di piazza Mazzini, l’anziano dava informazioni utili agli agenti che sentite le strutture di zona riuscivano così ad individuare e  rintracciare la casa di riposo da cui l’anziano si era allontanato, senza poi riuscire a ritrovare la strada del ritorno.

Servizi stradali

Nella stessa giornata gli agenti impiegati nei servizi di polizia stradale con impianto targa scanner montato su autoveicolo di servizio, accertavano e contestavano nell’immediatezza n. 2 sanzioni per mancata revisione.

15 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Foto di Stefano Jemma

Nelle prime ore della scorsa mattina, agenti del Comando Castanese, notavano un automobilista fermarsi pochi secondi su un posteggio disabili del centro cittadino, a far approfondire il controllo l’atteggiamento nervoso del soggetto che alla vista dell’operatore di polizia montava subito in macchina cercando di ripartire.

Lo stesso veniva immediatamente fermato e alla richiesta dei documenti emergeva che il soggetto con precedenti di polizia risultava privo di patente di guida in corso di validità, senza assicurazione e senza la prescritta revisione periodica del mezzo.

Accompagnato presso l’Ufficio di piazza Mazzini, l’automobilista cercava di fornire alterate informazioni circa un’ipotetica validità della sua patente di guida, ma una volta eseguiti gli accertamenti di rito ed esclusa tale possibilità, veniva sanzionato ai sensi rispettivamente dell’art. 126 c.11, dell’art. 193 c.2 e dell’art. 80 c. 14 del Codice della Strada per un totale di  1173,00 euro, altresì si procedeva al ritiro della patente in suo possesso e al sequestrato del veicolo.

Foto di Stefano Jemma

27 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
20180623_200215

Gli agenti della Polizia locale Castanese, sabato sera, sono stati allertati da privati cittadini per un cane da caccia presumibilmente investito da un autoveicolo in via della Resistenza angolo via  Einaudi.

Sui luoghi gli agenti trovavano un Breton bianco arancio, che era stato appena soccorso e ed al contempo era stato allertato il servizio veterinario che attraverso la lettura del microchip  provvedeva a rintracciare il proprietario.

Il quale giungeva sul posto ed al quale veniva affidato l’animale per essere  portato dal proprio veterinario di fiducia.

Accertamenti in corso per risalire all’autore del presunto investimento, in quanto cittadini riferivano di aver notato una Opel di colore grigio guidata da un uomo allontanarsi dai luoghi.

Si procedeva nei giorni successivi nei confronti del proprietario ai sensi dell’art. 672 del Codice Penale, per omessa custodia di animale, articolo depenalizzato dalla Legge 689/81, che prevede l’applicazione di una sanzione amministrativa di euro 50,00.

25 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Foto consegna attestati 2° modulo corso difesa personale femminile castano primo

A55Y5905Si è svolta martedì 19 giugno c.a. nella splendida location di Villa Rusconi, la cerimonia di consegna delle certificazioni per le oltre trenta donne che hanno frequentato il Corso di difesa personale femminile, tattiche difensive ed antiviolenza, organizzato dall’Amministrazione della Città di Castano Primo in collaborazione con il Comando di Polizia locale e l’Ufficio servizi al cittadino.

Alla cerimonia hanno preso parte il Sindaco Dott.Giuseppe Pignatiello che ha consegnato i diplomi alle ragazze, l’Assessore allo Sport, Polizia locale e Sicurezza Carola Bonalli, il Consigliere alla sicurezza Andrea Osellame, il Vice Comandante Paolo Gaia del Comando Castanese ed il responsabile della Sezione Addestramento l’Istruttore di difesa personale e tecniche operative Antonio Azzinnari, referente del corso.

Le ragazze di cui gran parte hanno già frequentato il primo modulo, dove avevano preso parte oltre cinquanta discenti, hanno potuto nel corso delle dieci lezioni proposte per il 2° modulo, approfondire oltre all’aspetto tecnico, anche elementi circa l’allenamento funzionale e sotto stress per procedere all’istintivizzazione delle nozioni di difesa. Particolare attenzione è stata data all’atteggiamento mentale e all’analisi dei contesti al fine di aumentare la capacità di prevenzione  delle situazioni di esposizione a rischio.

L’importante riscontro ottenuto è frutto anche di un nuovo modo con cui le forze di polizia insistenti sul territorio, stanno vicino alla gente, proprio affinché la fiducia nelle istituzioni e la sicurezza accrescano sempre più.

Foto allegate di Stefano Jemma

Comunicato Ricevuto

23 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Ponte pedonale sul villoresi

Nella mattinata di ieri, personale della Polizia locale di Castano Primo veniva allertato dal 118, per la presenza di un uomo che minacciava di buttarsi dal ponte ciclo pedonale che congiunge via San Gerolamo con via Matteotti.

La pattuglia prontamente intervenuta sui luoghi constatava l’effettiva presenza di un uomo di quasi 60 anni di nazionalità indiana che in stato di ubriachezza minacciava di suicidarsi buttandosi all’interno del Canale Villoresi.

La richiesta di soccorso era stata diramata anche al personale dei Vigili del Fuoco per l’eventuale recupero in acqua. Fortunatamente però l’intervento dei sommozzatori non risultava necessario, in quanto i poliziotti locali del Ufficio di Piazza Mazzini, riuscivano a far desistere il soggetto dal suo intento auto lesivo. L’uomo veniva così affidato al personale sanitario che provvedeva a trasportarlo presso il nosocomio di Legnano.

Comunicato Ricevuto – Foto  di Elena Mazza

16 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts