Home Magenta
Category

Magenta

iper-2

Avevano rubato cosmetici e indumenti per l’intimo, ma sono state sorprese all’uscita e arrestate dai carabinieri. Due donne, mamma e figlia di 55 e 20 anni, incensurate e di nazionalità italiana, sono state arrestate il 25 aprile dai carabinieri di Magenta intervenuti subito all’Iper di via Leopardi.

Il valore della merce asportata ammontava ad un centinaio di euro. Tutto è stato recuperato e restituito al centro commerciale. Questa mattina direttissima a Milano.

26 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
geroldi

Un assetto societario rinnovato ha visto per i colleghi di Ticino Notizie aprirsi una nuova era. Loro l’hanno definita 3.0. Per l’occasione presentando la loro rinnovata testata in un post di Facebook scrivono: “Abbiamo cercato di raccogliere alcuni dei momenti vissuti durante l’evento organizzato per presentare il nuovo corso della nostra testata. Un successo raggiunto grazie all’accento posto su tre elementi: persone, valori, storie”.

Noi di Cam seguiamo da sempre le Persone i loro Valori e le loro Storie e auguriamo agli amici Fabrizio Provera e Fabrizio Valenti di seguire sempre questa strada che… non porta “ricchezze” ma grandi soddisfazioni personali.

Diciamola fuori dai denti, il nostro piccolo Blog “Corriere Altomilanese.com” di fronte al Gigante “Ticino Notizie 3.0” mi ricorda un po’ la storia di Davide e Golia. Spero che la nostra non sia la storia dell’epico scontro, ma sia una battaglia comune (senza essere servi di Nessuno) verso la verità e il servizio.

Provera e Valenti…. Buon Lavoro!!

Foto di Copertina, presa da Facebook, di Giorgio Geroldi

 

26 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
calati

IMG_1155Ci voleva il sindaco di Corbetta Marco Ballarini per rinvigorire il 25 Aprile. Negli ultimi anni un po’ appassito. Cortei con i soliti volti stra noti. Quest’anno a Corbetta non era presente la Polizia locale per il corteo. Quindi il consiglio era di camminare sui marciapiedi perché nessuno avrebbe garantito la sicurezza. Risultato: oltre 250 persone arrivate a Corbetta per il 25 aprile, compreso il gazzettino Padano che ha dato la notizia a mezzogiorno. E poi c’è stato il colpo di scena. 25Il sindaco Ballarini, con tanto di fascia tricolore, è arrivato e ha tenuto il suo discorso facendo la pace con l’Anpi. Cosa non si fa per garantirsi la visibilità. Ballarini è uno che ci sa fare, inutile nasconderlo.

A Magenta, invece, tutto è filato tranquillamente. C’erano i soliti noti, l’Anpi, il sindaco Chiara Calati, la banda. Qualche cittadino che osservava, i giovanissimi a bordo strada forse manco sanno cosa sia il 25 Aprile e perché sia festa. Il ricordo dei Partigiani caduti. Ragazzi che hanno perso la vita. La Liberazione.

26 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
DSCF6966

Al termine delle celebrazioni ufficiali per il 25 aprile, la Sindaca Chiara Calati, accompagnata dalla Banda Civica, ha guidato il corteo delle sezioni locali di ANPI, UDI, Croce Bianca ,Ass.Soccorritori, AIDO e altre associazioni magentine, tra cui una rappresentanza dei ragazzi della Vincenziana e un folto numero di cittadine e cittadini, fino  alla Casa Giacobbe. Nel cortile di questo luogo, da sempre simbolo di libertà e unione  della Città, è stato allestito lo spettacolo”Storie di Donne Partigiane a Magenta” a cura DSCF6934DSCF6936

dell’associazione Ciridì Teatri in Movimento.   Sotto un caldo sole primaverile Vaninka Riccardi e Roberta Villa, accompagnate  da Matteo Curatella e Teo Rootical Riccardi, hanno allestito una toccante performance per ricordare l’importanza che le donne hanno avuto nella lotta di liberazione del territorio magentino e di tutto il Paese. Non semplici gregarie, ma vere partigiane, coscienti dell’importanza delle proprie azioni e dei rischi cui andavano incontro, che smisero i panni di madri, mogli e figlie, per indossare quelli di cittadine in difesa del territorio in cui vivevano e in nome di un ideale di libertà per se stesse, i propri figli e le generazioni future.

Queste donne sono state ricordate anche dalla bella mostra allestita all’interno della Casa Giacobbe, che ne illustra il percorso di vita prima e dopo la Liberazione. Alcune di loro hanno fatto parte dell’assemblea Costituente e hanno contribuito alla stesura della nostra Carta Costituzionale .

La manifestazione, sponsorizzata dalla sezione locale ANPI, si è conclusa con un bel discorso della Sindaca Calati che ha ricordato come il 25 aprile sia patrimonio di tutti, e dev’essere di monito in questi tempi, dove esistono ancora molti conflitti, anche sociali, perchè tutti si adoperino a pensare alla nostra comunità libera come a un bene faticosamente conquistato, quindi prezioso e da salvaguardare.

La mostra sulle Donne della Resistenza rimarrà aperta   giovedì 26 e venerdì 27    h 20,30-22 ;  sabato28  h16-18,30  ; domenica 29  h10-12 / 15,30-18

25 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
magenta

un Vicesindaco con delega alla sicurezza passa in via Milano e vede una persona, in costume da bagno che tranquillamente prende il sole, davanti a una fontana (non una piscina).

L’idea che gli balza in testa è semplice e posta la foto su facebook scrivendo: “È vero che stiamo costruendo una Magenta sempre più bella ma che addirittura potesse diventare un prestigioso resort proprio non lo avrei mai detto”. Secondo quanto detto da lui recentemente, quando si vedono cose “dubbie” bisogna immediatamente chiamare la Polizia Locale. In questo caso, pensare che il centro cittadino possa diventare un centro balenare, scusate l’allegoria, ma sto seriamente ridendo. Condivido e apprezzo il pensiero di Massimo Peri che dice: “Siamo alla maleducazione più totale …. ! Occorre assolutamente ripartire dall’educazione … “.

Io aggiungo, prendendomi delle responsabilità, anche qualche membro della giunta va educato.

Se il signore in costume ritratto nella foto, vuole passare a raccontarci il motivo che la indotto a rilassarsi in centro a Magenta, aiuteremo l’amministrazione a fare i giusti cambiamenti all’arredo urbano, cosi faremo della cittadina lombarda un vero centro relax. Per la gioia dei Magentini.

25 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
giunta

bastiaMarzia Bastianello pubblica una foto dello scorso anno. Raffigura la giunta al completo (manca l’ex Sindaco Invernizzi) alle celebrazioni del 25 Aprile 2017. La didascalia scritta dalla Bastianello è chiara: “Sempre presenti al corteo del 25 Aprile, perché questa data è PATRIMONIO COLLETTIVO! Pic by Luciano Milan

Addirittura un Consigliere Regionale come Luca Del Gobbo replica nell’immediato: “Foto un po’ datata…” un modo carino di dire… “oggi non c’eri!”

Un giornalista deve raccogliere i fatti, anche quando qualcuno di soffia nelle orecchie e dice “cose così subdole vanno raccontate”.

Per onore di cronaca, oggi alle celebrazioni del 25 Aprile c’era la Sindaca Chiara Calati ma non abbiamo visto nessun membro della giunta. Una scelta politica?

Sottolineiamo anche noi l’assenza della Bastianello, ma della vecchia giunta Enzo Salvaggio e Simone Lonati presenziavano.

25 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts