Home Associazioni
Category

Associazioni

IMG_2186

IMG_2189Mai come oggi dobbiamo restare uniti. Stiamo vivendo un momento difficile della nostra storia, ma voglio pensarla in maniera positiva e so che ce la faremo“.

Oggi, nella sala consiliare del comune di Magenta si sono radunati volontari appartenenti all’associaziona nazionale dei Vigili del Fuoco provenienti da tutta Italia. Anche dalla zona di Benevento e da Trieste. Un evento importante che cade in un periodo in cui il volontariato è ancora una volta messo in discussione.

calati pompieriA pronunciare quelle parole che virgolettiamo è stato il presidente nazionale dell’associazione, Luca Bonello che abbiamo intervistato solo pochi giorni fa. Ieri sera l’associazione ha incontrato i rappresentanti delle amministrazioni del territorio e oggi nuovamente il sindaco di Magenta Chiara Calati e l’assessore alla protezione civile Rocco Morabito. Presenti, ovviamente, i consiglieri nazionali e tra di loro Marcello De Loprenzis per la Calabria e volontario a Magenta.

Tutto è stato preceduto da un momento di festa con la fanfara dei Vigili del Fuoco diretta da Imerio Castiglioni. Poi sono cominciati i lavori con l’esposizione delle diverse problematiche. I distaccamenti volontari sono ben 4 nella nostra zona, Magenta, Corbetta, Inveruno e IMG_2217Abbiategrasso. Tutti con una tradizione antica, tutti elogiati dalla popolazione. Impossibile anche soltanto pensare che il volontariato nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco possa scomparire. E non scomparirà di certo. Erano presenti anche il vice presidente dell’associazione Rolando Fagioli e tutti i rappresentanti arrivati, anche con viaggi di ore, da diverse zone d’Italia.

Alla fine del congresso i partecipanti si sono trovati d’accordo nel chiedere che venga tolta l’indennità di uscita per il volontario, esigendo nel contempo maggiore tutela considerando la delicatezza e il rischio che si corre durante gli interventi.

18 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG_2181

Magenta, Open Day alla “Casa delle Culture” un successo!

12795413_1701184523463020_7916515231336088183_n21761369_1958817717699698_3347543639955112348_nUn post informativo recita: “Teatro, danza, musica, arte, linguaggi radiofonici, fotografia, fumetto, spazio compiti, illustrazione, yoga, benessere, laboratori, formazione, incontri…”

Ecco il programma di quello che potrai trovare in Casa delle Culture da settembre 2017”.

Le molteplici associazioni che collaborano con la “Casa delle Culture”, Sabato scorso hanno voluto aprire le porte della loro sede in Villa Colombo (Splendida) con il classico Open Day.

20663622_1942582559323214_6126186784193686931_nBambini ovunque che si sono divertiti a “provare” tutto il possibile. Noi nel nostro giro siamo stati accompagnati dalla Presidente Vaninka Riccardi, alla quale abbiamo fatto un intervista. La potete vedere cliccando qui

Nella video intervista che abbiamo mandato in diretta sulla nostra pagina Facebook, Vaninka spiega esattamente cosa fa la “Casa delle Culture”.

Chi fosse interessato ad uno o più corsi, può contattatarli alla mail lacasadelleculturemagenta@gmail.com

17 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Cuore-di-Donna_sfilata_Castano_15sett2017_ritaglio

L’associazione “Cuore di donna G.O. Di Milano e Provincia e il Comune dicuore di donna la prevenzione sempre di moda Castano Primo vi invitano venerdì 15 settembre presso la Villa Rusconi ad una sfilata di moda .
Tutte le modelle sono donne operate di tumore al seno, che con la loro gioia di vivere, la loro forza e soprattutto la loro bellezza sfileranno indossando capi gentilmente messi a disposizione per la serata dal negozio di abbigliamento “Nenette” e le creazioni di “It’s Milly” .

Make up artist : Caniglia Simona
Acconciature: Tagli e dettagli di Pozzoni Oriana

“Sarà una serata meravigliosa ….”, caldeggia la solare Marzia Pinotti, coordinatrice e fondatrice dell’associazione che opera e coinvolge gli undici comuni del castanese. “Le donne, soprattutto quelle che stanno affrontando la malattia, hanno bisogno di sentirsi bene … convegni e serate informative sono necessarie, ma noi puntiamo a coinvolgere le donne in un progetto di salute e benessere globale. Prima durante e dopo l’evento della malattia”. Ed è proprio vero.

Cuore di Donna ha già saputo dare prova di grande entusiasmo e determinazione, rendendosi fautrice di numerose iniziative sul territorio, in collaborazione con gli enti locali e tante associazioni (sportive, culturali…) che hanno voluto affiancare queste splendide “ragazze” nel proprio progetto di sostegno e rinascita.

Un appuntamento da non mancare, domani sera, Villa Rusconi, Castano Primo.

Alessandra Branca

14 settembre 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Anna Mei

meiNuova impresa per la campionessa mondiale ed europea di ultracycling, che questa volta sfida il record delle 12 ore. L’iniziativa straordinaria è voluta da Anna Mei per raccogliere fondi per sostenere Debra Sudtirolo, l’Associazione dedicata ai bambini affetti da epidermolisi bollosa.

Milano, 12 settembre 2017 – Anna Mei, campionessa mondiale ed europea di ultracycling, il 12 ottobre tenterà di aggiudicarsi un nuovo Guinness World Record pedalando per 12 ore consecutive su pista outdoor. L’iniziativa, la cui partenza è prevista alle 7 del mattino, si svolgerà all’interno del velodromo Vigorelli, lo storico impianto sportivo di Milano conosciuto anche come lo “Stradivari” delle piste, dedicato al ciclismo su pista e al football americano.

Fresca di vittoria al campionato europeo che si è tenuto a Dobrovnik in Slovenia il 15/16 luglio e dopo essersi aggiudicata nel corso degli anni vari titoli italiani e mondiali e  ben cinque record mondiali indoor  in diverse categorie (record mondiale femminile di 1000km indoor percorsi in 35 ore, record mondiale femminile di 398km in 12 ore, record delle 24 ore con 738 Km , record delle 100 miglia in 4 ore 35 minuti e record delle 200 miglia in 9 ore e 45 minuti), Anna, milanese, classe 1967, con questa impresa vuole superare il record sulle 12 ore.

annamei21Accanto all’aspetto agonistico e sportivo ce n’è un altro molto importante, legato alla solidarietà, che muove la campionessa: l’intera iniziativa è infatti pensata per sostenere Debra Sudtirolo (www.debra.it) l’Associazione che si occupa di aiutare i bambini affetti da epidermolisi bollosa, una patologia che rende la pelle di chi ne soffre molto fragile.

Si tratta di una malattia genetica che porta chi ne è affetto a dover convivere tutta la vita con vesciche e piaghe dolorose generate da ogni minimo sfregamento della pelle. Da qui il nome “bambini farfalla”, alludendo appunto alla delicatezza della loro pelle.

logoAnna, che è insegnante in una scuola elementare in provincia di Lecco, è testimonial dell’Associazione dal 2009, anno in cui ha partecipato a una gara di endurance a Cesenatico a sostegno dei  bambini farfalla. È stato dopo quella gara che la record woman ha deciso di impegnarsi per un obiettivo preciso: far conoscere la epidermolisi bollosa e raccogliere fondi per finanziare la ricerca affinché si possa arrivare a garantire a questi bambini una vita il più possibile normale.

Proprio per questo il prossimo mese Anna Mei sarà nuovamente in sella alla sua bicicletta per superare il   Guinness World Record. Secondo la Mei  il carattere dei bambini farfalla mostra delle affinità con quello di un ciclista: entrambi hanno una grandissima voglia di vivere e una grande capacità nel sopportare il dolore. La differenza è data dal fatto che la sofferenza del ciclista ha una fine, mentre quella di questi bambini no. Ecco perché la ricerca è l’unica arma a disposizione oggi per cercare di curare chi soffre di questa patologia che colpisce circa mille persone in Italia e 500.000 nel mondo.

A questo scopo è già partita una raccolta fondi online, raggiungibile al seguente link: www.retedeldono.it/it/progetti/tennis-club-premeno-asd/12h4debra.

Si ringrazia “Tennis Club Premeno 1895” per il supporto nella gestione della raccolta fondi online.

#12h4Debra è il 12 ottobre. Mentre Anna corre per battere il record, aiutaci a raggiungere un nuovo record di solidarietà!

 ###

Anna Mei è una ciclista italiana. Nasce in una famiglia di sportivi: il padre Aldo è un allenatore di tennis, mentre il nonno Vincenzo è stato primo maestro di tennis in Italia nonché capitano della squadra italiana di coppa Davis negli anni trenta. Diplomata ISEF è tuttora insegnante di educazione fisica. Nel 1996, agli albori dello Spinning in Europa, entra in contatto con questa specialità ciclistica indoor. Successivamente  si cimenta nelle prime gare di 24h Endurance di Mountain bike, competizioni riconosciute dall’UCI, specializzandosi definitivamente in queste gare. Anna detiene ben cinque record: il record mondiale femminile di 1000 km indoor percorsi in 35 ore, il record mondiale femminile di 738,851 km in 24 ore, il  record mondiale femminile di 398km in 12 ore, il record delle 100 miglia in 4 ore 35 minuti e quello delle 200 miglia in 9 ore e 45 minuti. Dal 2009 è testimonial di Debra Sudtirolo, lAssociazione che si occupa di aiutare i bambini affetti da epidermolisi bollosa.

12 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
alfieri2

11943f_c9af34e53c294ee5ba70412bf5a606b0~mv2L’Istituto “Vittorio Alfieri” è nato a Magenta nel 1966 e da allora ha radicalmente cambiato la sua fisionomia, votata oggi ad una maggiore presenza sul territorio grazie ad un costante rinnovamento nella tradizione. La tradizione è quella di un insegnamento affidato a personale docente qualificato e alla costante cura delle necessità di studenti e famiglie; il rinnovamento si concretizza di volta in volta in una maggiore attenzione al mondo che cambia, alle nuove esigenze formative, all’apertura alle tecnologie.

alfieriPer tale ragione, al fianco dei tradizionali corsi diurni e serali per CAT e AFM, oggi l’”Alfieri” apre le sue porte al Liceo scientifico con potenziamento sportivo, ampliando così una già variegata gamma di servizi, che spaziano dall’ambito umanistico a quello tecnico-scientifico e che sono rivolti a persone di qualunque età e grado di istruzione.

Lungo l’intero anno scolastico e anche durante la pausa estiva, gli studenti di tutte le scuole superiori e gli universitari possono ricorrere ad un ampio sistema di ripetizioni e di tutoring nelle materie di ogni corso di studio, con percorsi alfieri3mirati in base al curricolo o al piano di studi. Per coloro che hanno poi necessità di affrontare l’ostico accesso alle università, l’”Alfieri” propone un percorso che prepari adeguatamente ai test di ammissione. Per gli studenti delle scuole elementari e medie è attivo ALLENAMENTE, un servizio di doposcuola individualizzato per l’aiuto nello svolgimento dei compiti e per il supporto nello studio, il cui fine principale è quello di far scoprire un metodo di apprendimento efficace e autonomo.

È infine possibile frequentare lezioni personalizzate o collettive di lingue straniere e di informatica, finalizzate anche al conseguimento di certificazioni europee.

Cinquantun anni rappresentano per una scuola il tempo di un primo bilancio… quello dell’”Alfieri” ci pare proprio sia positivo!

ISTITUTO VITTORIO ALFIERI

Presa d’Atto Ministero della Pubblica Istruzione
Decreto Ministeriale 18 novembre 1997
________________________________________________________________________
via Milano 68 – 20013 Magenta (Mi) – tel./fax +39 0297297728
www.istitutoalfierimagenta.italfierimagenta@alice.italfierimagenta@gmail.com

12 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
vermi

Dopo la pausa estiva riprendono le attività del coordinamento Est Ticino della campagna “Ero straniero – L’umanità che fa bene”. Come è noto, in questi ultimi anni il fenomeno dell’arrivo nel nostro paese di migranti e di rifugiati provenienti da varie parti del mondo è diventato di grande rilevanza sociale e l’intera società si interroga su come affrontarlo. Purtroppo, a nostro giudizio anche a causa di una visione semplicistica e distorta portata avanti incessantemente da molti dei mezzi di comunicazione di massa, in buona parte della popolazione si stanno sviluppando sentimenti di insofferenza e in qualche caso persino di odio.

budapest041

Budapest 2015

La campagna nazionale “Ero Straniero – L’umanità che fa bene” vorrebbe provare a cambiare il racconto, approfondendo il tema, cercando di comprenderlo e di affrontarlo come un’opportunità positiva, puntando su accoglienza, lavoro e inclusione, per vincere davvero la sfida dell’immigrazione. Un’ottima occasione di approfondimento sarà la serata organizzata a Corbetta per giovedì 15 settembre alle ore 21 presso la Sala don SACCHI, P.zza Canonica 5; relatori saranno Laura De Carlo, consulente legale Casa della Carità e Alberto Fossati, docente di Diritto Pubblico Università Cattolica di Milano (si allega locandina). La campagna propone inoltre la raccolta firme per un progetto di legge di iniziativa popolare finalizzato a cambiare la normativa vigente sui flussi migratori. A livello locale, grazie ai banchetti organizzati a Sedriano, Inveruno, Magenta, Cornaredo e Ossona sono state già raccolte circa 300 firme e numerosi sono i banchetti già programmati per i prossimi giorni:

• sabato 16/9, in occasione di SolidarItalia, cena di solidarietà quest’anno dedicata ai bambini siriani profughi in Turchia (dalle ore 19,30 alle ore 22,30, presso Oratorio “S. Luigi” – Via S. Remigio, Sedriano) • sabato 16/9 in piazza 1° Maggio e domenica 17/9 in Piazza del Popolo a Corbetta È inoltre possibile firmare presso gli uffici comunali dei comuni di: Bareggio, Corbetta, Magenta, S. Stefano, Sedriano, Settimo Milanese, Vittuone.
Altre iniziative sono in corso di programmazione in tutti i paesi dell’Est Ticino. Ad oggi i gruppi aderenti sono: • ACLI • Comitato intercomunale per la Pace • ANPI • Verdi del Ticino, Cambiamo Ossona/VERDI, Verdi Regionali • PD Corbetta • Scuola senza frontiere di Corbetta • Ecoistituto della Valle del Ticino • SPI CGIL Cornaredo • Sinistra Italiana Ovest Milano • Sinistra di Sedriano • Le Rose di Gertrude, Magenta • PRC Magenta • PD Magenta • CGIL Abbiategrasso • Ciridì – Teatri in movimento, Magenta • MURI – Mischia Unisci Radici e Identità, Magenta
Chi volesse aderire al coordinamento può scrivere all’indirizzo mail erostranieroestticino@gmail.com. Ulteriori informazioni sulla campagna nazionale sono disponibili:
• sul sito http://erostraniero.casadellacarita.org/ • sulla pagina facebook nazionale https://www.facebook.com/lumanitachefabene/

Vignetta di copertina di “Vermi di Rouge”

11 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts