Home Inveruno
Category

Inveruno

Italo baietta

La  stretta strada di campagna di Cascina Gaggianese,  tra Rosate e Gaggiano, gli è stata fatale : la  vettura di Italo Baietta, referente della Lega Nord nel Rosatese e reggente ad Ossona-Casorezzo, si è scontrata frontalmente con un’altra ed è finita nella roggia che scorre di lato alla stradina. Anche l’altra vettura è scivolata nel fosso dal lato opposto, ma  in quella che si è completamente ribaltata, è rimasto incastrato e ha perso la vita Italo Baietta, molto conosciuto sul territorio per il suo impegno politico .Baietta2 Le due persone che erano sulla sua auto sono riuscite a liberarsi in tempo, così come le altre due persone a bordo della seconda vettura. Sul posto è giunto repentinamente l’elisoccorso, che , con i carabinieri ed i vigili del fuoco  sommozzatori,  hanno fatto di tutto per liberare Baietta dall’auto. Ma per lui non c’è stato più nulla da fare.

Grande cordoglio degli amici e sostenitori delle sezioni locali della Lega Nord, in cui Baietta militava da anni.
La redazione di CAM si unisce al dolore di familiari ed amici .
12 luglio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
lega inveruno

Con profonda amarezza apprendiamo della decisione del Sindaco di concedere il patrocinio del Comune di Inveruno al Gay Pride che si terrà il prossimo 30 giugno a Milano.

Riteniamo tale decisione totalmente inappropriata, oltre che essere una imposizione bella e buona; avremmo auspicato almeno una discussione in consiglio comunale al riguardo.

Il Gay Pride, a nostro giudizio, è una manifestazione simbolico/folkloristica che ha poco a che vedere con la finalità che vorrebbe raggiungere e cioè di una consapevolezza riguardo le discriminazioni.

Null’altro che ostentazione fine a sé stessa.        

Riteniamo ci siano altri metodi più adeguati per affrontare il tema. In secondo luogo facciamo presente che anche Regione Lombardia ed altri comuni della zona (ad esempio Magenta) hanno negato il patrocinio a tale manifestazione, oltretutto ci chiediamo quale apporto porterà al comune di Inveruno, visto che è un evento che non si svolgerà nel Nostro Comune e non vedrà Inveruno (fortunatamente) protagonista.

In ultimo crediamo che tale decisione non rispecchi il pensiero della maggior parte degli inverunesi!

Lega sez. Inveruno

         Comunicato Ricevuto

26 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
MAGGIO SENIOR 1

INVERUNO –   E’ l’arte il filo conduttore della XXIV esima edizione del ‘Maggio Senior’, la tradizionale manifestazione che vede protagonisti i residenti della Casa Famiglia per Anziani “E.Azzalin” di Inveruno del Gruppo Fondazione Mantovani Sodalitas.

Venerdì scorso 4 maggio, infatti, con la mostra ‘Vivere l’arte’ – la fortunata mostra fotografica di quadri famosi interpretati dai residenti delle Case Famiglia del Gruppo inaugurata nell’ottobre scorso nella stupenda cornice di Palazzo Clerici a Cuggiono – c’è stato il via ufficiale alla rassegna.

All’inaugurazione accanto al Direttore Generale Michele Franceschina e alla Signora Marinella Restelli Mantovani, responsabile delle attività di animazione delle Case Famiglia del Gruppo, erano presenti Daria Chiodini, coordinatrice della Casa Famiglia ‘E.Azzalin’ di Inveruno con la sua Vice Laura Mastelli. Con loro, Don Francesco Rocchi e Don Mario Colombini, in rappresentanza della Parrocchia di Inveruno e il Sindaco di Inveruno Sara Bettinelli a conferma di come il ‘Maggio Senior’ sia da anni una manifestazione capace di coinvolgere tutta la comunità locale, oltre a diversi famigliari e conoscenti degli ospiti.

E’ stata questa l’occasione per ammirare le bellissime creazioni artistiche che hanno coinvolto diversi ospiti della Casa Famiglia. Da qui la scelta di consegnare un piccolo ricordo ai residenti protagonisti in prima persona di queste opere.

Per quanto riguarda i prossimi appuntamenti in agenda, il calendario è davvero fitto. Da segnalare in particolar modo, la Santa Messa solenne in programma sabato 12 maggio, alle 16, che sarà celebrata dal Parroco don Erminio Burbello con l’accompagnamento musicale del Coro ‘Voci Libere’ di Parabiago. Domenica 13 maggio, festa della mamma, alle 12,15, il “Pranzo in Famiglia”, quindi, la premiazione degli ospiti che nel corso dell’anno si sono distinti nelle diverse attività proposte, a cui farà seguito la Tombolata della Solidarietà.

Numerose le proposte anche nell’ultima settimana del mese. A cominciare da mercoledì 30 maggio con “I colori della Musica”, alle 10, attività di musicoterapia con i residenti e i bambini presso l’Asilo Nido ‘Don Luigi Sacchi’ di Inveruno. Infine, giovedì 31 maggio, alle 12,15, “L’arte in tavola: la paella catalana” pranzo presso il Circolo Italia d’Inveruno.

“Da sempre – conclude il Direttore Generale Michele Franceschina – il ‘Maggio Senior’ è soprattutto socialità ed aggregazione. Lo è anche quest’anno, attraverso numerose iniziative che vedono il collegamento diretto della Casa Famiglia con il territorio, in particolar modo, con le scuole del paese, a suggellare un vero e proprio ‘patto intergenerazionale’ tra i più piccoli e i loro ideali ‘nonni’, un ruolo educativo e formativo quanto mai prezioso, tanto più all’interno della società odierna”.

10 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Cuggiono (MI) 04/05/2018Villa Annoni Esf 2018 protagonisti della fotografiaNella foto :

Venerdì 4 maggio, la pioggia battente non ha tenuto a casa gli appassionati di fotografia, che sono convenuti numerosi alla Villa Annoni di Cuggiono per assistere alla inaugurazione della plurimostra EsF Esperienze fotografiche, giunta alla sua quarta edizione.

Da un’idea vincente del Collettivo Talpa di Cuggiono, che ha voluto quattro anni fa riunire gli appassionati e i gruppi fotografici della zona in una manifestazione non competitiva, per valorizzare i luoghi del territorio, è nata EsF. Ospitata nella splendida cornice della villa Annoni, questa manifestazione unica , è cresciuta negli anni , ottenendo sempre più riconoscimento dai Comuni dei gruppi partecipanti, il cui patrocinio, unito a quelli di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Fondazione per Leggere, Fondazione Cariplo, Parco Ticino e al contributo di numerose aziende sponsor, hanno reso la manifestazione di quest’anno ancora più ricca di eventi.

I protagonisti di quest’edizione , oltre al Collettivo Talpa e al Gruppo Artistico Occhio di Cuggiono, sono i gruppi: The Framers di Gaggiano, Scattografiamo di Bareggio, ObiettivaMente di Arluno, Le Cascine di Oggiona S.Stefano, Chiaroscuro di Busto Garolfo e Il Tavolo Fotografico di Turbigo.

IL tema di quest’anno è “ I non Luoghi”, un termine introdotto nel 1992 dall’antropologo francese Marc Augè , nel suo libro “Non-lieux.Introduction à une anthropologie de la surmodernitè”. Il termine italiano, registrato come neologismo nel 2003, ora è accolto nei lessici di tutti i vocabolari italiani.

Marc Augè definisce “ non luoghi” tutti quegli spazi che hanno la prerogativa di non essere identitari, relazionali e storici. Fanno parte dei non luoghi sia le strutture necessarie per la circolazione accelerata delle persone e dei beni (autostrade, stazioni ), sia i mezzi di trasporto, i centri commerciali gli outlet, i campi profughe,le sale d’aspetto, le stazioni di servizio, i campi sportivi, gli ascensori eccetera. Spazi in cui milioni di individualità si incrociano senza entrare in relazione, sospinti o dal desiderio frenetico di consumare o di accelerare le operazioni quotidiane o come porta di accesso a un cambiamento (reale o simbolico). Un tema non facile, soprattutto se da sviluppare rimanendo legati al territorio di appartenenza, ma che tutti i gruppi partecipanti hanno saputo rendere con tecniche fotografiche e interpretazioni diverse, mai banali e, a volte, anche ironiche e surreali.

Oltre alle mostre dei gruppi, la manifestazione prevede serate gratuite a tema fotografico, tenute da esperti dei vari circoli partecipanti: un’occasione per approfondire tematiche legate al mondo della fotografia rivolte a tutti, anche a chi fotografo non è, ma ha un interesse artistico/culturale. Questi incontri,che si svolgono in villa Annoni, iniziati domenica 6maggio con Marzia Rizzo che, per The Framers ha parlato di come costruire un portfolio,proseguiranno nei giorni di martedi 8, giovedì 10, martedì 15, giovedì 17,sempre alle ore 21 e termineranno domenica 20 maggio alle ore 15,30.

La plurimostra in villa Annoni sarà aperta nelle giornate di: sabato 5/12/19 maggio e domenica 6/13/20 maggio, dalle 10/13 e dalle 15/18,30 .

9 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG_3040

Eravamo alla partita Nazionale Magistrati Vs Vecchie Glorie del Calcio Sedrianese e Magentino. All’improvviso basso sul campo è passato l’elissoccorso. Ci siamo subito allertati e abbiamo sentito i nostri contatti i quali ci hanno detto che una ragazza 13 enne, era caduta da cavallo. La giovane cavallerizza si stava allenando presso un maneggio di Furato (Inveruno), è stata soccorsa anche da un’ambulanza della Croce bianca di Magenta che successivamente l’ha trasportata in codice giallo all’ospedale di Legnano. Sul posto presente la Polizia Locale d’Inveruno.

5 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Italdenim_rigenerat1000

Tempi sempre più neri per l’occupazione nel territorio. E’ notizia di ieri che il Tribunale di Milano ha rigettato la proposta di concordato che, un anno fa, era stata depositata per la Italdenim di Inveruno. Un duro colpo per i circa 50 dipendenti dello stabilimento inverunese, ai quali si aggiungono altri 40 lavoratori del ramo d’azienda, per un totale di una novantina di persone. Oggi il sindaco di Inveruno Sara Bettinelli ha incontrato i sindacati e una delegazione di lavoratori. “Siamo in attesa della comunicazione ufficiale del Tribunale – ha detto il primo cittadino – Ancora non sappiamo se il rigetto del Tribunale determinerà la chiusura immediata dello stabilimento o se, invece, ci sarà del tempo che ci consentirà di seguire delle strade alternative”. Cosa accadrà è, quindi, impossibile dirlo al momento. “Se non ci saranno comunicazioni ufficiali – continua il sindaco – Insieme a Vito Zagaria della Cisl ci attiveremo per capire le ragioni di questa decisione”.

19 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts