Home Mesero
Category

Mesero

4_febbraio_te deum_web-01

4_febbraio_te deum_web-01Stefano Calcaterra del coro Vis Canti di Marcallo lancia nel web questo messaggio, che noi rilanciamo con piacere: ” Vi scrivo per invitarvi al prossimo concerto che farò col coro. Ci saranno due repliche: sabato 4 febbraio ore 21.00 presso la chiesa di Mesero e domenica 5 febbraio ore 16.00 presso la chiesa di Marcallo. Il coro sarà affiancato dal coro Liturgico di Mesero e sarà accompagnato dalla nostra orchestra Vis Musicae. Br5_febbraio_te deum_webano centrale della serata sarà il Te Deum di Charpentier, ma eseguiremo anche Gioia del cuore di Gastoldi e Hail Holy Queen dal musical Sister Act. Sarà una bella serata e una buona occasione per rivederci. Se siete liberi di venire e volete anche pubblicizzare l’evento invitando amici, parenti, conoscenti, mi farebbe molto piacere. Buona giornata e a presto! Stefano“.

Noi di CAM, rilanciamo e vi invitiamo a partecipare numerosi.

1 febbraio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
gatti11

Tanto amore per i gatti, al punto da impegnarsi a fondo per riportarli alla libertà. Pochi giorni fa un uomo di Mesero è finito in carcere per avere tentato il furto di un motorino. Tra qualche giorno ci sarà l’udienza, ma non si sa se e per quanto dovrà rimanere lontano da casa. Un uomo che aveva due gattini, affidatigli un anno fa da Federica Cattaneo dell’associazione inverunese ‘Zampe alla riscossa’. Venuta a sapere di quello che era accaduto Federica si è preoccupata per i due gattini rimasti a casa da soli. Ha interpellato un parente del meserese e ha allertato la Polizia locale.

Questa mattina il lieto fine. Federica, insieme alla vice comandante della Polizia locale è riuscita a farsi consegnare i due gatti rimasti chiusi nell’abitazione. Erano in ottima salute perché il proprietario voleva bene ai suoi animali. La volontaria lancia un appello: “Se qualcuno può darci una mano si faccia avanti. Non sappiamo per quanto tempo Hansel e Gretel, così si chiamano i due gattini, dovranno rimanere lontano da casa”.

 

 

24 gennaio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
auto-carabinieri12-600x480

I carabinieri della stazione di Magenta sono riusciti ad arrestare due ladruncoli che si stavano impadronendo di un ciclomotore parcheggiato in strada a Mesero.

I carabinieri erano stati prontamente allertati dalla chiamata di un cittadino che li avvisava del furto in corso. Si sono precipitati sul posto e hanno sorpreso in flagranza di reato I.R., classe 1968 e F.G, classe 1993, entrambi pregiudicati.

I due, dopo essere stati identificati, sono stati accompagnati a Milano per la direttissima che ha convalidato l’arresto. Ora si trovano nel carcere milanese di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

19 gennaio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
meseo

ISCRIVITI A MESERAPP! 

Il servizio gratuito di messaggistica della Città di Mesero

Iscriversi è semplice, segui questi punti e usufruisci da subito del servizio.

  1. Leggi attentamente le “informazioni e condizioni del servizio” Sono elencate sul retro di questo foglio. 
  2. Salva nella rubrica del tuo cellulare il numero 3339163841. Questo passaggio è indispensabile per ricevere correttamente i messaggi. 
  3. Manda un messaggio tramite Whatsapp al numero che hai appena salvato con scritto ISCRIVIMI. È indispensabile possedere uno smartphone con installata l’applicazione Whatsapp. 
  4. Benvenuto in MESERAPP! D’ora in poi riceverai le notizie della Città di Mesero direttamente sul tuo cellulare. 

 il pdf informativo di mesero app

9 gennaio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
img_8041

img_8036Tratto su tangenziale chiuso, mezzi distrutti e solo per un miracolo non si è verificata una tragedia. E’ il bilancio del gravissimo incidente stradale avvenuto questa mattina, verso le 11, nel tratto senza spartitraffico della Boffalora Magenta tra l’uscita di Mesero e la rotonda del Mc Donalds sulla ex SS11 a Magenta. La dinamica è ancora in fase di ricostruzione da parte della polizia Stradale di Magenta giunta in posto. Il sinistro è avvenuto nella corsia verso Magenta.

img_8056Un tir di colore giallo era incolonnato e dietro di lui c’era una Fiat Punto. Da dietro è arrivato un campion il cui austista, forse per un colpo di sonno o per una distrazione, è andato a sbattere contro il veicolo rimasto letteralmente schiacciato tra due mezzi pesanti. Per poi invadere la corsia opposta. Un’auto è stata toccata soltanto lateralmente, mentre img_8031con una Volvo, sulla quale viaggiavano marito e moglie sulla sessantina di Cuggiono, l’impatto è stato frontale.

Sul posto sono arrivati numerosi mezzi da soccorso, a cominciare da due eliambulanze da Milano e da Como, tre mezzi di soccorso di base, la img_7987Croce Bianca di Magenta e Sedriano e la Croce Azzurra di Abbiategrasso, i vigili del fuoco volontari di Magenta e Inveruno, oltre al carro gru da Milano per sollevare il camion e estrarre la Punto rimasta accartocciata sotto il mezzo pesante. Tutto attorno la scena era devastante. Rottami di auto e lamiere sparse per centinaia di metri.

Fortunatamente tutti i feriti erano coscienti. Sono stati trasferiti, in codice giallo, a Varese, Humanitas, Magenta e al Niguarda di Milano.

19 dicembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
img-20161212-wa0001

img_6606Siamo andati alla Pasticceria Jastyn, su consiglio di un nostro lettore, il quale preoccupato dei furti avvenuti sabato si è posto la domanda se nessuno può far niente. Abbiamo parlato col Direttore del locale meserese, Giuseppe Casale che ci ha detto: “purtroppo i furti alle auto sono avvenuti in prossima del nostro locale, a nostri clienti, ma su una strada pubblica dove noi logicamente non abiamo autorità – continua sottolineando – da parte del nostro locale, d’ora in avanti provvederemo a mettere qualcuno che sorvegli, rischiamo di perdere clienti preoccupati che quella che dovrebbe essere una serata di divertimento si trasformi in una serata negativa“.

Poi il Casale da un avvertimento che riflettendoci sopra crediamo anche noi che vada divulgato. “Questi furti, secondo me, li effettuano perchè dalle macchine prelevano le chiavi di casa e i libretti delle auto,  una volta raccolto l’indirizzo del derubato e essendo in possesso delle chiavi, partono alla volta delle abitazioni per svaligiarle con tranquillità. L’80% di noi lascia le chiavi di casa in auto e loro lo sanno“.

Un consiglio che crediamo utile… non lasciate le chiavi di casa in auto.

12 dicembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts