Home Bareggio
Category

Bareggio

parsa bareggio-2

17474685_10208415168113299_1055063658_nScomparsa dalla sua abitazione, sul sito di Chi l’ha Visto leggiamo: Geraldin Sesso: F,  Età: 17 (al momento della scomparsa), Statura: 165, Occhi: neri, Capelli: neri, Abbigliamento al momento della scomparsa: Camicia azzurra con fantasia floreale, jeans neri, scarpe bianche sportive alte fino alle caviglie.

Scomparsa da Bareggio (Milano). Data della scomparsa: 18/03/2017 Data pubblicazione appello su Chi l’ha Visto: 22/03/2017.

Chiunque la vedesse o fosse in possesso di notizie utili può rivolgersi alle forze dell’ordine.

23 marzo 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
croce-bianca

Si è risolto positivamente l’incidente sul lavoro che, verso le 16.30 di mercoledì a Bareggio, ha visto coinvolto un uomo di 63 anni. E’ accaduto nel magazzino della Trafilerie Assi di via De Gasperi dove l’uomo, residente in paese, è caduto dal cassone per un paio di metri.

Soccorso da un equipaggio della Croce Bianca di Sedriano è stato trasferito, in codice giallo, al pronto soccorso dell’ospedale Fornaroli di Magenta dal quale in serata è stato dimesso. La Polizia locale di Bareggio sta completando gli accertamenti per chiarire la dinamica.

 

16 marzo 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
elior-l'orto-a-scuola

Riceviamo e Pubblichiamo

Bareggio (MI) – 13 marzo 2017 –  Il comune di Bareggio ha aderito ad una iniziativa innovativa di educazione alimentare dedicata agli alunni delle scuole con l’obiettivo di avvicinarli alla verdura e alla frutta, indispensabili per una corretta alimentazione. Il progetto si chiama “L’orto a scuola” ed è stato sviluppato da Elior Ristorazione, gestore del servizio di ristorazione scolastica.

Oggi a circa 1100 studenti di tutte le classi delle Primarie e delle Secondarie di I grado sono stati distribuiti dei semi di una delle tre varietà di ortaggi scelte: pomodoro ciliegino, carota tonda di Parigi e ravanello. Sono verdure facili da coltivare anche in piccoli spazi e i ragazzi possono seminarli dove preferiscono, prendendosene cura giorno dopo giorno in modo divertente. Dopo aver registrato la bustina di semi sul sito www.ortoascuola.it, ciascun alunno può seguire un diario di coltivazione ottimizzato in base alla propria posizione geografica. Questa piattaforma web offre i consigli per tutte le attività da svolgere per far crescere bene le piantine, curiosità e la possibilità di condividere e commentare con altri utenti.

Comprendere l’origine dei prodotti, rispettare i loro tempi e vederli crescere diventa così un gioco che Elior Ristorazione ha proposto per sottolineare il valore del cibo. La produzione di ciò che mangiamo ogni giorno necessita di lavoro, pazienza, impegno, cura e risorse: è importante quindi non sprecarlo. Veder maturare e raccogliere un frutto coltivato con le proprie mani insegna inoltre a riconoscere e apprezzare un prodotto fresco e di qualità.

Elior Ristorazione, azienda del Gruppo Elior, numero uno nella Ristorazione Collettiva in Italia, si occupa della ristorazione delle scuole dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di I grado e asilo Nido di Bareggio, preparando ogni giorno circa 1150 pasti. L’iniziativa rientra nel progetto multidisciplinare di Elior per le scuole che ha come tema “Dall’orto alla tavola”. Le attività sono coadiuvate dalla dietista Tiziana Gussoni e coordinate da Claudia Saroni, Responsabile dell’educazione alimentare del Gruppo.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Bareggio, Giancarlo Lonati, dichiara: “E’ un progetto molto interessante che abbiamo condiviso e sostenuto da subito, far crescere i ragazzi ricordando loro l’importanza dello spreco alimentare, del cibo a Km zero , della possibilità di cimentarsi nel piantare semi di ortaggi di consumo quotidiano e di vederne la loro crescita e maturazione, crea una coscienza civica diversa, rende evidente il trascorrere delle stagioni e della loro importanza nella crescita di  questi frutti della terra. Rende evidente soprattutto l’importanza del lavoro di chi quotidianamente produce questi alimenti per tutti noi, sfatando l’illusione che molti bambini hanno, che la frutta e la verdura ‘cresce sui banchi del supermercato’.”

15 marzo 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
magenta-carabinieri1

E’ stato arrestato per percosse e minacce ai genitori e condannato ai domiciliari. I carabinieri della stazione di Bareggio sono intervenuti a Bareggio dove era stato richiesto il loro intervento. E dove è stato arrestato S.G., classe 1985.

L’uomo, recidivo, era stato già fermato nel 2011 e denunciato per lo stesso motivo. Tentò anche di estorcere soldi con minacce.

 

13 marzo 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
stradale

A 71 anni finisce nel carcere milanese di San Vittore. Tutto perché circolava con la patente scaduta, senza assicurazione e il veicolo non era revisionato. Ovviamente non sono stati solo questi i fattori che hanno fatto scattare l’arresto per il pensionato residente a Bareggio.

Ma il fatto che l’uomo si trovasse sotto regime di affidamento in prova ai servizi sociali per precedente reato. Qualche giorno fa l’uomo era stato controllato mentre circolava lungo la ex strada statale 11 dalla Polizia Stradale di Magenta. Sono stati proprio gli agenti della caserma di via Milano a trovargli una serie di gravi infrazioni.

I carabinieri della stazione di Bareggio hanno poi controllato ulteriormente la posizione del 71enne per scoprire che era sottoposto ad una misura alternativa alla detenzione. E così il giudice ha stabilito che l’uomo dovesse passare dall’affidamento in prova ai servizi sociali al carcere.

 

7 marzo 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
IMG-20170122-WA0046

Riceviamo e Pubblichiamo:

IMG-20170122-WA0047Da sabato 14 gennaio 2017 per 3 sabati consecutivi, si è data esecuzione ad un accordo tra l’Amministrazione Comunale ed un gruppo di Genitori ed Insegnanti della Scuola Materna “G. Rodari” di Sedriano.

In base a detto accordo, l’Amministrazione si è impegnata a fornire le vernici necessarie ed i Genitori ed Insegnanti ci hanno messo il così detto “Olio di gomito”… tutto ciò GRATUITAMENTE!!

E’ stato un lavoro duro per i provetti imbianchini e le volenterose addette alle pulizie, ma il clima sereno e collaborativo che si è istaurato da subito nel gruppo…. genitori e insegnanti…. è sfociato in una bella grigliata finale organizzata per festeggiare il bel lavoro svolto a cui ha preso parte anche la Preside dell’Istituto Comprensivo di Sedriano, 20170128_132443Dott.ssa Alessandra Grassi.

20170114_150044Il primo lunedì successivo all’inizio dei lavori, al rientro a scuola, c’è stato grande entusiasmo dei bambini e degli altri genitori scoprendo la scuola più bella e colorata di come l’avevano lasciata.

“Ho avuto modo di andare sul posto per vedere come procedevano i lavori e la cosa che mi ha più colpito è stato il bellissimo clima che questo gruppo aveva creato. Questa lodevole iniziativa è sicuramente degna di nota, a tutti i volontari ( Genitori e Insegnanti) vanno i più sinceri ringraziamenti dell’Amministrazione e di tutti i cittadini di Sedriano.

Iniziative come queste dimostrano che c’è ancora molta gente volenterosa, disposta a spendere per il bene della collettività e tutti speriamo che gesti come questi siano “contagiosi””.

Angelo Cipriani, Sindaco del Comune di Sedriano

23 febbraio 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts