Home Magnago
Category

Magnago

Cuggiono (MI) 04/05/2018Villa Annoni Esf 2018 protagonisti della fotografiaNella foto :

Venerdì 4 maggio, la pioggia battente non ha tenuto a casa gli appassionati di fotografia, che sono convenuti numerosi alla Villa Annoni di Cuggiono per assistere alla inaugurazione della plurimostra EsF Esperienze fotografiche, giunta alla sua quarta edizione.

Da un’idea vincente del Collettivo Talpa di Cuggiono, che ha voluto quattro anni fa riunire gli appassionati e i gruppi fotografici della zona in una manifestazione non competitiva, per valorizzare i luoghi del territorio, è nata EsF. Ospitata nella splendida cornice della villa Annoni, questa manifestazione unica , è cresciuta negli anni , ottenendo sempre più riconoscimento dai Comuni dei gruppi partecipanti, il cui patrocinio, unito a quelli di Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Fondazione per Leggere, Fondazione Cariplo, Parco Ticino e al contributo di numerose aziende sponsor, hanno reso la manifestazione di quest’anno ancora più ricca di eventi.

I protagonisti di quest’edizione , oltre al Collettivo Talpa e al Gruppo Artistico Occhio di Cuggiono, sono i gruppi: The Framers di Gaggiano, Scattografiamo di Bareggio, ObiettivaMente di Arluno, Le Cascine di Oggiona S.Stefano, Chiaroscuro di Busto Garolfo e Il Tavolo Fotografico di Turbigo.

IL tema di quest’anno è “ I non Luoghi”, un termine introdotto nel 1992 dall’antropologo francese Marc Augè , nel suo libro “Non-lieux.Introduction à une anthropologie de la surmodernitè”. Il termine italiano, registrato come neologismo nel 2003, ora è accolto nei lessici di tutti i vocabolari italiani.

Marc Augè definisce “ non luoghi” tutti quegli spazi che hanno la prerogativa di non essere identitari, relazionali e storici. Fanno parte dei non luoghi sia le strutture necessarie per la circolazione accelerata delle persone e dei beni (autostrade, stazioni ), sia i mezzi di trasporto, i centri commerciali gli outlet, i campi profughe,le sale d’aspetto, le stazioni di servizio, i campi sportivi, gli ascensori eccetera. Spazi in cui milioni di individualità si incrociano senza entrare in relazione, sospinti o dal desiderio frenetico di consumare o di accelerare le operazioni quotidiane o come porta di accesso a un cambiamento (reale o simbolico). Un tema non facile, soprattutto se da sviluppare rimanendo legati al territorio di appartenenza, ma che tutti i gruppi partecipanti hanno saputo rendere con tecniche fotografiche e interpretazioni diverse, mai banali e, a volte, anche ironiche e surreali.

Oltre alle mostre dei gruppi, la manifestazione prevede serate gratuite a tema fotografico, tenute da esperti dei vari circoli partecipanti: un’occasione per approfondire tematiche legate al mondo della fotografia rivolte a tutti, anche a chi fotografo non è, ma ha un interesse artistico/culturale. Questi incontri,che si svolgono in villa Annoni, iniziati domenica 6maggio con Marzia Rizzo che, per The Framers ha parlato di come costruire un portfolio,proseguiranno nei giorni di martedi 8, giovedì 10, martedì 15, giovedì 17,sempre alle ore 21 e termineranno domenica 20 maggio alle ore 15,30.

La plurimostra in villa Annoni sarà aperta nelle giornate di: sabato 5/12/19 maggio e domenica 6/13/20 maggio, dalle 10/13 e dalle 15/18,30 .

9 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Unknown

MAGNAGO – L’Amministrazione Comunale e il Corpo di Polizia Locale esprimono grande soddisfazione per il successo ottenuto dal “Pullman Azzurro” della Polizia di Stato, intervenuto alla tradizionale Fiera di Primavera dello scorso 25 marzo.

Si ringrazia per la collaborazione il personale della Polizia di Stato che è intervenuto in Piazza Italia, all’esterno del Palazzo Comunale, offrendo ai più piccoli e ai più grandi alcuni momenti di intrattenimento finalizzati ad imparare, divertendosi, qualcosa di più sulla sicurezza stradale.

Il Pullman, al cui interno era allestita un’aula didattica multimediale, dava la possibilità di assistere ad alcuni video riguardanti la sicurezza stradale, l’infortunistica stradale e la guida in stato di ebbrezza.

All’esterno del Pullman Azzurro gli adulti hanno potuto sperimentare direttamente gli effetti della visione in stato di ebbrezza, con l’utilizzo di appositi occhiali che si differenziavano in base al grado alcolico simulato.

I cittadini presenti hanno partecipato numerosi ed entusiasti alle attività offerte, intrattenendosi con il personale della Polizia di Stato, disponibile a dare loro tutte le delucidazioni e le spiegazioni richieste.

Un’ottima iniziativa del Corpo di Polizia Locale che, primo tra i Comuni della zona, ha fornito ai cittadini e agli utenti della strada una nuova opportunità per parlare di sicurezza stradale

26 marzo 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
lavoro

E’ rimasto schiacciato mentre stava lavorando su un macchinario sollevatore. E ha perso la vita. La tragedia sul lavoro è avvenuta questa mattina in una ditta di autotrasporti in via Manzoni a Magnago. I colleghi sono intervenuti immediatamente allertando i soccorsi.lavoro1

Sono giunti sul posto un equipaggio della Croce Rossa di Busto Arsizio, l’automedica e i vigili del fuoco. Oltre alle autorità competenti che dovranno chiarire la dinamica. La vittima è un uomo di 60 anni di Gallarate. (Foto di Roby Garavaglia)

 

16 marzo 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
received_10215621658443034-1

Un grave incidente sul lavoro si è verificato oggi a Magnago. Il titolare di una stamperia di via Sardegna stava eseguendo lavori di manutenzione su tubi ad alta pressione, quando uno di questi si è staccato colpendolo all’occhio destro.

Soccorso da un equipaggio della Croce Azzurra di Buscate e dall’equioe medica dell’elisoccorso è stato trasferito al Niguarda in codice giallo. Sul posto anche i vigili del fuoco di Inveruno e le autorita’ per la ricostruzionevdella dinamica.

8 marzo 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
received_10215439267883384

Sarebbe morto per un malore improvviso l’uomo di 58 anni ritrovato senza vita oggi pomeriggio verso le 15 in via Solferino a Magnago. Lo hanno trovato vicino al tombino del giardino. Probabilmente stava aprendo il tombino quando è stato colto da malore.

Giunti sul posto ambulanza,  automedica, vigili del fuoco di Inveruno e carabinieri.

18 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Unknown

MAGNAGO – Il Comune di Magnago è uno dei Comuni che il Ministero degli Interni ha inserito nella seconda fase di attivazione del servizio di emissione della CIE sul territorio nazionale.

Presso l’ufficio Anagrafe è già stata installata una nuova postazione di lavoro a cura del Ministero e dedicata esclusivamente all’emissione del documento elettronico, ed il personale incaricato ha ultimato la formazione per acquisire le competenze necessarie.
La nuova Carta di identità elettronica è realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito con elevate caratteristiche di sicurezza e anticontraffazione unite alla possibilità di accedere ai nuovi servizi digitali erogati dalle Pubbliche Amministrazioni tramite sistema SPID.

Il nuovo documento C.I.E., si potrà richiedere alla scadenza della propria Carta d’identità (o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento) previa prenotazione di un appuntamento sul sito agendacie.interno.gov.it; tale prenotazione risulta utile in quanto l’emissione del documento richiederà tempi più lunghi rispetto alle attuali procedure necessarie per il documento cartaceo.
La nuova Carta sarà spedita direttamente al cittadino che la riceverà entro 6 giorni dalla richiesta, presso il Comune o presso un indirizzo da lui indicato.

Il costo della Carta è stabilito in € 23,00.

Oltre ad una foto formato tessera, occorre presentare la carta identità scaduta o deteriorata oppure la denuncia di smarrimento o furto, e la Tessera Sanitaria/CRS.

Il Comune di Magnago procede quindi sulla via della digitalizzazione, mettendo a disposizione dei cittadini un documento conforme agli standard europei di sicurezza.

Per il rilascio della nuova Carta di Identità Elettronica, sono individuati giorni ed orari dedicati esclusivamente a tale servizio:

LUNEDI DALLE 09.00 ALLE 12.30

GIOVEDI DALLE 15.00 ALLE 18.00

Si precisa che attualmente è possibile fissare solamente due appuntamenti per ogni ora a disposizione (ad esempio: primo appuntamento ore 9.00, secondo appuntamento ore 9.30, terzo appuntamento ore 10.00 e così via);tuttavia in fase di prenotazione il sistema potrebbe indicare “il quarto d’ora” che però dovrà essere inteso come mezz’ora al fine di non creare tempi inutili di attesa.

E’ necessario prenotare il servizio tramite il portale Agendacie.interno.gov.it; il servizio URP è a disposizione per eventuali informazioni in merito nonché per l’effettiva prenotazione per i cittadini sprovvisti di una postazione internet.

22 gennaio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts