Home Rescaldina
Category

Rescaldina

5270_locandinaFOGAGNOLOTRIO

RESCALDINA – Contrabbasso, vibrafono e voce. È un trio alquanto inedito quello che si presenta sabato 24 febbraio a La Tela di Rescaldina (MI). Sul palco dell’osteria sociale, che sorge all’interno di un immobile sottratto alla criminalità organizzata, è atteso il Fogagnolo Trio per una serata fatta di contaminazioni. Tre musicisti di grande spessore danno vita ad un concerto che oscilla tra gli standard jazz e i classici del pop, creando un’atmosfera elegante e soffusa.

La voce di Alessia Turcato, giovane cantante diplomata al CPM di Milano e con alle spalle studi di pianoforte classico al conservatorio di Novara che ha spaziato in diversi generi musicali per “accasarsi” nello swing e nel jazz, si fonde con il vibrafono di Cristiano Pomante. Musicista di spicco della scena jazz nazionale, Pomante porta a La Tela il suo suono inconfondibile e incisivo e la sua esperienza maturata in ambito classico. Diplomato in strumenti a percussione al conservatorio di Pescara e specializzato in vibrafono e marimba jazz/contemporanei al conservatorio Verdi di Milano, è tra i maggiori interpreti di uno strumento poco conosciuto ai più ma sicuramente di grande effetto. Il trio si completa con Fabrizio Fogagnolo. Formatosi anche lui al conservatorio di Milano, con il suo contrabbasso vanta collaborazioni internazionali con cantautori e in ambito teatrale, nonché la partecipazione a trasmissioni televisive e radiofoniche sui principali canali nazionali.

L’inizio è previsto alle 21.45; l’ingresso è libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it
Facebook: https://www.facebook.com/osterialatela/

23 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5263_locandinaSANFILIPPO

RESCALDINA – Musicista con lo swing nel cuore, appassionato di ritmiche brasiliane e scrittore dalla poetica fine, Claudio Sanfilippo è il protagonista del concerto in programma giovedì 15 febbraio a La Tela di Rescaldina (MI). L’iniziativa è inserita nella rassegna “La Tela d’autore”, promossa dall’osteria sociale sotto la direzione artistica di Gianni Zuretti.

Considerato l’erede della tradizione cantautorale milanese, Claudio Sanfilippo ha collaborato con nomi importanti della musica italiana; alcune sue canzoni sono state cantate da Mina, Eugenio Finardi, Pierangelo Bertoli, Cristiano De Andrè, Carlo Marrale, Donati, Paola Atzeni, Cecilia Chailly, Lu Colombo, Michael Girard, i tenori Salvatore Licitra e Marcelo Alvarez.
Chitarrista acustico che alterna le corde di metallo a quelle di nylon, i suoni di ispirazione angloamericana e quelli legati alla bossanova e alla musica mediterranea, ha all’attivo dieci album, il primo dei quali nel 1995, “Stile Libero” vincitore della Targa Tenco 1996 quale migliore opera prima, è stato prodotto da Valerio Gallorini per Mama Records e ha visto la collaborazione di Eugenio Finardi, Rossana Casale, Carlo Marrale, Roberta Gambarini e Piero Milesi. Nel 2014 la sua canzone “La palla è rotonda”, cantata da Mina, è stata la sigla Rai dei mondiali di calcio del 2014 in Brasile. Con Carlo Fava e Folco Orselli ha dato vita alla Scuola Milanese. Il suo ultimo album, “Ilzendelswing”, interamente composto e cantato in milanese, è del 2016.

La rassegna “La Tela d’autore” prosegue il primo marzo con Federico Sirianni e il 15 marzo con Andrea Tarquini.

Tutti i concerti hanno inizio alle 21.30, l’ingresso è libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it

13 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5259_locandinaCANOVA

RESCALDINA – Come misurare uno stato d’animo? Parte da questa domanda Luciano Canova che martedì 13 febbraio sarà il protagonista dell’incontro “la felicità è una cosa seria” all’osteria sociale La Tela. Promossa da AironGas, Gruppo di Acquisto Solidale di Rescaldina, in collaborazione con l’osteria sociale, la serata vuole offrire alcuni interessanti spunti di riflessione sul concetto di felicità attraverso le parole e le ricerche di un illustre studioso.

Luciano Canova è infatti un economista formatosi all’Università Bocconi e alla Paris School of Economics. Insegna economia comportamentale e si occupa prevalentemente di felicità e misurazione del benessere. Crede molto nella digital education e per questo è iProf di Economia della Felicità su Oilproject.org. Definito come mirabile sintesi tra Von Hayek e Italo Calvino – possiede le capacità narrative del primo e l’abilità computazionale del secondo – ama la divulgazione scientifica. Nel suo intervento parlerà di come la misurazione della felicità in una realtà complessa necessiti di un approccio altrettanto complesso. Superando la classica e non così tanto banale equazione che i soldi fanno la felicità – perché ad un euro in più nel portafoglio non corrisponde uno scatto di egual misura in termini di felicità -, offrirà degli interessanti spunti sul tema del benessere e del sentirsi meglio, sempre in chiava scientifica.

Inizio alle 21, ingresso libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it
Facebook: https://www.facebook.com/osterialatela/

12 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5257_locandinaMARIALAPI

RESCALDINA – È Maria Lapi l’ospite musicale di domani, sabato 10 febbraio, a La Tela di Rescaldina (MI). All’osteria sociale la cantautrice milanese presenta il dal vivo il suo novo disco “Tra me e il mare” in un concerto che la vede sul palco (voce e chitarra) con un quartetto formato da Samuele Rampani (chitarra acustica), Fabrizio Fogagnolo (contrabbasso e basso elettrico), Stefano Tedesco (batteria) e Mattia Boschi (violoncello).

“Tra me e il mare” raccoglie nove canzoni di cantautorato pop, fra cui una rilettura di Conversazione, brano di Antonio Amurri e del maestro Bruno Canfora scritto per Mina. Il mood delle tracce è decisamente mediterraneo, sui rivoli di un suono acustico che evita qualsiasi deviazione etnica e si concentra sulla semplicità di un songwriting leggero, pensoso e incantato, «un planare sulle cose dall’alto, senza macigni sul cuore», come lo descrive la stessa cantante citando Italo Calvino.
Maria Lapi, milanese doc con una vena pugliese che traspira dai suoi colori e dall’amore smodato per il mare, comincia a suonare la chitarra fin da piccola coltivando la sua passione per la musica. Dopo “Luna nascente” (2008) e “Ignote melodie” (2010), “Tra me e il mare” è il suo terzo album. Le sue canzoni racchiudono tutte la sfumature che vivono in Maria: il suo passo metropolitano che allo stesso tempo indugia nella lentezza del sud, il suo bisogno di concretezza che non può vivere lontano da un disordine creativo che è linfa vitale, l’incedere leggero ma allo stesso pensoso delle sue note.
Inizio alle 21.45, ingresso libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it
Facebook: https://www.facebook.com/osterialatela/

9 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5246_locPE_web

RESCALDINA – Chi era il pellegrino? Come si muoveva? Quali le difficoltà e i costi che doveva affrontare? Martedì 6 febbraio (ore 21) Rosalba Franchi e Dario Monti presentano a La Tela di Rescaldina (MI) “Il mito del povero pellegrino: difficoltà e costi dei viaggio devozionali nella storia”, un incontro per condividere la loro ultraventennale esperienza alla scoperta degli itinerari sconosciuti. Per la rassegna “Storie di cammini e di camminatori”, l’osteria sociale del Buon Essere promuove un incontro con la coppia che ha dato vita al portale www.viestoriche.net.

Uniti nei viaggi come nella vita, i rescaldinesi Rosalba Franchi e Dario Monti da 25 anni fanno ricerche sulle vie storiche arrivando a scoprire itinerari e vicende che vanno ben oltre il comune viaggiare. Docente, giornalista e autrice di libri di turismo, Rosalba Franchi è l’autore di “Sacri Monti d’Italia e Svizzera” e delle guide del Sempione e del San Gottardo. Il marito Dario Monti, che ha collaborato nella realizzazione delle guide, è ingegnere, esperto topografo con una grande passione per la montagna, la fotografia e lo studio della storia alpina. In un quarto di secolo (festeggiato proprio l’anno scorso) hanno condiviso passioni ed interessi, approfondendo la storia civile e religiosa d’Italia, i percorsi devozionali lombardi e piemontesi, seguendo le antiche carte e i testi letterari seguendo sempre la loro curiosità e l’amore per l’arte e la cultura.
Inizio alle 21, ingresso libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 – Rescaldina (MI)
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it
Facebook: https://www.facebook.com/osterialatela/

3 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5235_locandinaRU_web

RESCALDINA – Dieci eroi che si sono opposti al nazismo, 11 motivi per restare umani, 12 storie per celebrare il Giorno della Memoria. La graphic novel “Restiamo umani” (Edizioni La Memoria del Mondo libreria editore) sarà presentata a La Tela di Rescaldina (MI) martedì 30 gennaio. All’osteria sociale interverranno lo sceneggiatore Francesco “Ive” Lombardo e l’editore Luca Malini per raccontare com’è nata la pubblicazione e i suoi contenuti. L’iniziativa è promossa da La Tela all’interno della rassegna “Incontro con l’autore” e in occasione delle celebrazioni per il Giorno della Memoria.

“Restiamo umani” è una raccolta di 12 storie reali che sono state reinterpretate e illustrate in 4 tavole l’una. Nella prima si racconta delle persecuzioni e delle vittime della tragedia dell’olocausto; dalla storia 2 alla 11 si raccontano le gesta di 10 personaggi che si sono opposti al regime nazista: si parte dai “Giusti” Gino Bartali, Don Mazzarello, Schivo, Calmeyer, Winton e Sendler, fino ad arrivare a Sophia Scholl, Audrey Hepburn, il generale Von Choltitz e Georg Elser. Nell’ultima storia si spiega l’importanza e il perché sia ancora necessario oggi celebrare il Giorno della Memoria. Ogni storia è caratterizzata da un’emozione che ha spinto i protagonisti a realizzare le proprie imprese. Le storie sono state tutte sceneggiate da Francesco “Ive” Lombardo e sono state illustrate da 11 disegnatori diversi: Francesco Luini, Emanuele Leone, Fausto Chiodono, Andrea Panarotto, Riccardo Randazzo, Angelo Coletto, Andrea “Jimmy” Fontana, Nastasia Kirchmayr, Neeva, Toni Viceconti e Fabio Argentieri. La prefazione del libro è di Carla Nespolo, presidente nazionale Anpi.
Inizio alle 21, ingresso libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Info: Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese, 31 Rescaldina (MI)
cell. 328 6845452
www.osterialatela.it
Facebook: https://www.facebook.com/osterialatela/

27 gennaio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts