Home Monthly Archives
Monthly Archives

aprile 2018

malvaglio

Questa volta i social hanno funzionato. Abbiamo aperto il nostro Facebook e abbiamo letto il messaggio di Amanda Antonali, la nipote dello “scomparso” Gaetano: “Un grazie a Nicola Tontaro, Francesco Maria Bienati e a tutti i miei contatti per averci aiutato nella ricerca dello Zio Gaetano(da oggi Pantani). È in osservazione a Magenta ma a parte qualche graffio sta benone!“.

L’emozione per me è stata doppia… no tripla… primo perchè da Malvagliese conosco Gaetano, secondo perchè CAM è servito a diffondere l’allarme, Terzo perchè ho capito che persone di cuore come Nicola Tontaro esistono ancora.

A Malvaglio è in uso chiamare le persone con soprannomi … Amanda ha chiamato lo zio il “Pantani” di Malvaglio… io con rispetto agli anni che ha lo soprannominerei il “Bartali”….

Domani faremo un approfondimento.

30 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
foto banda

Da sempre la festa dei lavoratori a Sedriano si celebra in musica, perché nel pomeriggio del 1 maggio va in scena il tradizionale concerto del Corpo Musicale Sedrianese, organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale. L’appuntamento è alle 16, in piazza del Seminatore.

Il programma propone brani di musica jazz e dixieland come “Blues factory” e “Ja-Da”, ma anche latino americana (“Mexican trumpets”’), nonché un medley con le più famose canzoni degli Abba e un brano dedicato alle colonne sonore dei film Disney. Il concerto sarà diretto dal maestro Paolo Mella.

C’è anche una novità: alcuni brani saranno eseguito dai giovani allievi della scuola di musica del Corpo Musicale Sedrianese. A dirigerli sarà il maestro Giacomo Monticelli, già responsabile del laboratorio musicale. L’ingresso è libero.

Il concerto sarà anche l’occasione per presentare la scuola di musica della banda – che propone corsi di strumenti a fiato e percussioni al solo costo di una tessera associativa e con la possibilità di avere lo strumento in comodato gratuito – nonché il nuovo progetto culturale sovracomunale, che porterà alla messa in scena dell’opera La Cavalleria Rusticana, in versione integrale, con alcune bande e cori del territorio. La tournée che toccherà comuni del Magentino, Castanese e Legnanese, si terrà quest’estate. Per informazioni: 339/15.40.968 e www.facebook.com/corpomusicalesedrianese
In caso di pioggia il concerto del 1 maggio sarà annullato.

30 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
malvaglio

malvaglioUscito di casa con la sua bicicletta (di colore verde bottiglia) stamattina e da allora non si  sa più nulla. I famigliari hanno lanciato l’allarme sui social. chiunque abbia notizie può chiamare la polizia locale di Robecchetto al numero 0331 876333.

Ulteriori particolari sono: Indossava pantaloni blu, una camicia di Jeans e un Cappelino nero. Ha 88 anni

30 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
31564028_10216068981705836_269894499340124160_n

31516883_10216068980025794_9146058059976540160_nStava provando la sua moto Yamaha in piazza del mercato a Magenta quando è rimasto vittima di una rovinosa caduta. Un uomo di 58 anni è stato soccorso oggi pomeriggio a causa dei gravi traumi riportati.

31670843_10216068978785763_6247327495956201472_nE’ un appartenente al Motoclub di Magenta che sta preparando l’evento ‘Tasarigorda’ in programma domani primo maggio. Il motociclista era intento a fare alcuni giri di prova in piazza del mercato quando avrebbe perso il controllo della Yamaha per finire a terra. Giunti sul posto i soccorritori della Croce Bianca di Sedriano, l’autoinfermieristica e l’eliambulanza. Tre auto della Polizia locale di Magenta sono arrivate in piazza del mercato per ricostruire l’accaduto.

30 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
castano1

Due misure di prevenzione richieste, ed una in fase di completamento, sono il risultato dell’attività svolta dagli uomini della Polizia locale, che nei giorni scorsi hanno monitorato e così fermato tre soggetti che si aggiravano nella zona a nord di Castano. Durante il servizio di controllo del territorio gli operatori intercettavano i tre di cui due di nazionalità italiana ed uno straniero che si aggiravano nella zona, spesso oggetto di furti. Fermati e identificati, risultavano provenienti da vari comuni dell’Hinterland e con vari precedenti penali e di polizia e reati contro l’autorità. Emergeva anche che uno degli stessi si era recato come da sua ammissione a Castano per acquistare stupefacenti.

Spesso infatti l’area boschiva a nord di Castano è oggetto di spaccio di sostanze stupefacenti ad opera di nord africani. I poliziotti locali procedevano ad avviare i procedimenti per richiedere al Questore Foglio di Via Obbligatorio con inibizione di fare ritorno nel Comune di Castano Primo.

Il contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti passa anche dall’attività di contrasto messa in campo non solo nei confronti degli spacciatori molti dei quali sono stati assicurati alla giustizia, ma anche nei confronti degli acquirenti.

30 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
gamba

C’è un personaggio che lo si vede girovagare per gli uffici comunali di Arconate come se fosse il padrone. Lo dice Fabio Gamba, del gruppo di opposizione ‘L’Arconate migliore’.

Il personaggio in questione è Francesco Colombo, figlio del sindaco Andrea. Ma come. Il figlio? Ad oggi non esiste la figura istituzionale del ‘figlio del sindaco’ con poteri di comportarsi come se fosse il primo cittadino. A dirlo è Gamba, durante una nostra intervista. Quel Gamba che attacca duramente l’amministrazione. Non solo e non tanto per questo dettaglio, ma per cose ben più importanti. Quelle che interessano i cittadini. E’ stato approvato il bilancio di previsione. “Siamo rimasti sconcertati – dice Gamba – abbiamo votato contro perché non siamo d’accordo sulle entrate e nemmeno sulle uscite. Questa moda di accendere mutui in maniera smisurata è folle. E per opere, come la casa Maggiolini e la biblioteca, che non ci sembrano fondamentali. Ci sono strade dissestate che necessitano di essere sistemate e il verde è tenuto in condizioni pietose. Arconate non è mai stata tenuta così male”. E sulle uscite Gamba non si dice certo contento. “Ci sono quei 20mila euro l’anno che partono per il giornalino comunale. Poi abbiamo altre spese che fanno sorridere come i 40mila euro per le feste dell’estate. Vero che le feste stanno prendendo piede e portano gente ad Arconate, ma loro si sono sempre lamentati delle feste nonostante una volta venissero finanziate dai privati. Oggi si lamentano e cercano di copiare. Pensate che per un’ora e mezza di Gabry Ponte usciranno dalle casse 25mila e 100 euro messi a bilancio comunale”. E torniamo al personaggio che si aggira tra gli uffici comunali. Quel Francesco Colombo che magari punta anche a diventare il sindaco di Arconate, ma che per il momento è solo il figlio dell’attuale sindaco Andrea. E’ proprio il primo cittadino ad essere oggetto di un altro attacco di Gamba decisamente pesante. “Ci hanno riferito della presenza di camion della ditta del sindaco al cimitero – dice Gamba – Durante il consiglio comunale abbiamo chiesto se il sindaco fosse a conoscenza di chi avesse fornito i marmi (il lavoro del sindaco è imprenditore marmista. La Colmar è l’azienda della famiglia Colombo, ndr). La mia idea personale è che quando vedo lavorare a favore di ditte di Arconate mi fa piacere. Fa riflettere però un sindaco che si riempie la bocca di trasparenza e il Comune paga un’opera all’azienda di famiglia del sindaco. Vero che non si tratta di un appalto diretto. La ditta vincitrice è di Caserta e si è rifornita di marmi dalla ditta del sindaco, è questa la cosa che ci fa riflettere. Lo ha ammesso il sindaco che a fornire i marmi era la Colmar ed era piuttosto imbarazzato. Non sono un giurista, ma forse un passaggio del genere qualche dubbio lo solleva“.

30 aprile 2018 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts