Home Daily Archives
Daily Archives

7 maggio 2018

31957325_989161834568699_3679662387025149952_n

Leggiamo anche noi il post ufficiale sulla Pagina Facebook di Magenta: ” La città di Magenta è protagonista a livello internazionale. Il Sindaco Chiara Calati si è recata infatti ad Istanbul per l’evento di chiusura delle attività realizzate nell’ambito del progetto KA2 Strategic Partnership Erasmus Plus, finanziato dall’Agenzia Nazionale Turca. Ha incontrato stamattina il governatore di Tuzla, distretto di Istanbul, Ali Riza Calisir, con il quale si è confrontata sul tessuto economico e sociale e sull’importanza della collaborazione tra Paesi per condividere possibili percorsi futuri inerenti la formazione e la possibilità di sviluppo imprenditoriale, soprattutto per i giovani. Ad accompagnarla Tiziano Tomassini e Massimo Mattia, curatori del progetto che tra il 2016 e il 2018 ha coinvolto, oltre ad Italia e Turchia, Svezia, Slovenia, Polonia e Grecia sulle differenti modalità di accoglienza dei fenomeni migratori. ‘Il dialogo e l’esperienza internazionale sono fondamentali per le generazioni future, in una società sempre più digitalmente connessa e globale. Quello che mi ha colpito del programma KA2 Strategic Partner Erasmus Plus è proprio la capacità di mettere in relazione esperienze provenienti da diversi Paesi. Lavoreremo alla possibilità di realizzare percorsi formativi condivisi volti a creare gruppi di lavoro internazionali e modulari tra diverse città, per arrivare a coinvolgere i nostri istituti superiori. Un progetto ambizioso, sul quale incominciare a lavorare’“.

7 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
calati

mattiaLe informazioni che abbiamo sono poche, ma abbiamo contattato la Sindaca Chiara Calati la quale ha detto che ci farà avere comunicato ufficiale sul perché della Missione. Massimo Mattia ha accompagnato a Tuzla, Chiara Calati i quali hanno incontrato il Governatore della città, Ali Rıza Çalışır che ha donato alla Sindaca Magentina una coppia di Tazze da Caffè, rigorosamente per bere un buon Caffè Turco. 

1568px-Istanbul_location_Tuzla.svgTuzla fa parte della città metropolitana di Istanbul ma si trova in territorio asiatico.

Nota di Colore: un Turco che dona delle tazze per il caffè, indica con questo semplice gesto che sancisce un amicizia che durerà per i prossimi 40 anni.

Tempo lunghissimo, in cui si possono donare altre tazze e riconfermare l’amicizia.

Aspettiamo il comunicato della Sindaca Chiara Calati sul perchè della “Missione” in Asia

7 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
magenta

159° Anniversario Battaglia di Magenta

24^ rievocazione storica: Il Programma delle Iniziative dal 1 al 4 Giugno

MAGENTAPONTERIPARATOSOTTOILFUOCOIL18-6-1859VENERDI’ 1 GIUGNO

Ore 20.15Parco di Casa Giacobbe

SUONI E SAPORI DI STORIA – CENA CONCERO NEL PARCO DI CASA GIACOBBE

A Cura di Pro Loco Magenta, Università del Magentino, Associazione Culturale Totem, Agriturismo Cascina Bullona.

Obbligo di prenotazione presso la segreteria di Pro Loco Magenta. Lunedì – Giovedì 17-18 / Sabato 10-12


 

SABATO 2 GIUGNO

Al mattino, Giardini sede dei Bersaglieri via Matteotti

Allestimento degli accampamenti Francese, Piemontese e Austriaco. Bivacco e Pernottamento

Dalle 16.30, per le vie del Centro Storico

SFILATA DEI GRUPPI STORICI

Ore 17.00, Accampamento della Battaglia, via Matteotti

VISITA GUIDATA

Ore 21.00 Teatro Lirico

CONCERTO PER LA FESTA DELLA REPUBBLICA – “ECHI DI PACE” – Note dalla Grande Guerra. La Musica come sprone al coraggio e fuoco alla speranza, come bellezza contro l’orrore e la follia. Con lo sguardo sempre rivolto alla PACE.

CORO FIOCCOROSSO di MONZA

Direttore, Silvia Manzoni

ENSEMBLE dell’ORCHESTRA “CITTA’ DI MAGENTA” – ORGANIZZAZIONE ARTISTICA TOTEM

Ingresso libero fino a esaurimento posti. Prenotazione presso Teatro Lirico tel. 0297003255 – Martedi e Giovedi 10–12/17-19 Sabato 10-12


 

DOMENICA 3 GIUGNO

Ore 8.30Pontenuovo e Pontevecchio

OMAGGIO AI CADUTI. Con la partecipazione della Banda dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco e della Fanfara dei Bersaglieri in congedo “Nino Garavaglia” di Magenta

Ore 8.30 Casa Giacobbe, via IV Giugno

pierettoriANNULLO FILATELICO a cura della Pro Loco

19^ edizione “Stampe Storiche della Battaglia”

24^ edizione “Cartoline Storiche”

Ore 9.15 Via Milano (altezza Via De Gasperi)

RITROVO E PREDISPOSIZIONE DEL CORTEO STORICO ISTITUZIONALE

In attesa dell’arrivo delle autorità e della partenza. Con la partecipazione della Banda “4 Giugno 1859” della “Banda Civica”, del Corpo Musicale “Santa Cecilia”, della Banda dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco e di gruppi in uniformi storiche provenienti dall’Italia e dall’Europa.

Ore 9.15 Cortile Palazzo Comunale, Piazza Formenti

RICEVIMENTO DELLE AUTORITA’

Con la partecipazione della Fanfara dei Bersaglieri in congedo “Nino Garavaglia” di Magenta

Le Autorità raggiungeranno il corteo che partirà da Via Milano percorrendo via IV Giugno, Piazza Liberazione e Via Mazzini.

Ore 9.45/10.00Via Milano

PARTENZA DEL CORTEO STORICO ISTITUZIONALE

Percorso del corteo: Via Mazzini – Piazza Liberazione – Va Roma – Via Brocca, monumento al Generale Mac Mahon e Ossario dei Caduti.

Ore 11.00Monumento Ossario, Via Brocca

SANTA MESSA AL CAMPO E DISCORSI DELLE AUTORITA’

Ore 12.00 - RICOMPOSIZIONE CORTEO E PARTENZA PER CASA GIACOBBE: Via Brocca – Via IV Giugno – Casa Giacobbe

Ore 12.30 Casa Giacobbe, via IV Giugno

PRESENTAZIONE RACCOLTA DI STAMPE STORICHE CON SOGGETTO RISORGIMENTALE EDITA DALLA PRO LOCO MAGENTAE INAUGURAZIONE MOSTRA TEMATICA

Ore 16.00 Piazza Liberazione

24^ RIEVOCAZIONE STORICA – Alla presenza delle autorità europee, nazionali e cittadine.

Ore 21.00Cortile Palazzo Comunale, Piazza Formenti (in caso di Maltempo, Teatro Lirico)

CONCERTO DELLA FANFARA DEI BERSAGLIERI IN CONGEDO “NINO GARAVAGLIA” DI MAGENTA


 

LUNEDI’ 4 GIUGNO

Dalle ore 9.15partenza da Piazza Liberazione

CONCERTO DEI BAMBINI DELLE SCUOLE: Visita ai luoghi della Battaglia ed esecuzione di canti e balli

In collaborazione con la Pro Loco e Ragazzi di Magenta

Ore 21.00Cortile del Palazzo Comunale (in caso di Maltempo, Teatro Lirico)

CONCERTO DELLA BANDA 4 GIUGNO


 

Se volete stamparvi il Pdf del Programma lo trovate qui: Programma Manifestazioni Battaglia di Magenta 1. 4 Giugno 2018

 

 

7 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Ladri-di-biciclette

APMT_7582Dichiarazione del Presidente di Assoedilizia avv. Achille Colombo Clerici:

“Leggiamo con soddisfazione che l’opinione pubblica si è finalmente sensibilizzata sulla necessità di munire le biciclette di segnali di identificazione, o targhe che dir si vogliano, a fronte del moltiplicarsi dell’uso di questo mezzo da parte di una popolazione sempre più ecologica, ma nella quale, inevitabilmente, si moltiplicano prepotenti e maleducati: addirittura la “lobby” dei ciclisti, quella della critical mass, ricordiamo?,  ora non rifiuta a priori l’ipotesi”.

La “piccola battaglia di civiltà”, come la definisce lo stesso Colombo Clerici, è stata avviata una quindicina di anni fa da Assoedilizia, allora in quasi completa solitudine (suscitando l’incomprensibile reazione dei ciclisti organizzati e di molti mezzi di comunicazione) su modello della vicina Svizzera e della lontana Cina, per citare.

Molto più tardi l’associazione dei proprietari immobiliari ha trovato al suo fianco le istituzioni: sempre per citare, il Consiglio Regionale della Lombardia con una mozione per inserire nell’allora disegno di legge di riforma del Codice della Strada l’obbligo dei costruttori di biciclette di apporre sui telai un numero di identificazione; ma anche politici, sindaci, giornalisti.

L’identificazione della bicicletta avrebbe da un lato una funzione deterrente in un periodo in cui una minoranza di bulli stradali (i quali restano sempre tali, che guidino sia un suv, sia una due ruote senza motore), circolando impunemente sui marciapiedi e sfrecciando nelle aree riservate ai pedoni, contromano, attaccati al telefonino e, di notte, senza segnali luminosi, costituiscono un pericolo per i cittadini oltrechè per se stessi. E in caso di incidente spesso si dileguano lasciando al malcapitato investito gli oneri delle cure mediche.  Senza voler considerare che la targa, accompagnata da un semplice foglio di possesso, limiterebbe molto il traffico di biciclette rubate – 320.000 ogni anno su un totale di 4 milioni – , e impunemente rivendute nei mercatini rionali.

“Ricordiamo quando, in controtendenza rispetto al mainstream, diversi anni or sono – riassume Colombo Clerici –  abbiamo per primi avanzato la  proposta della “targa”, sia per responsabilizzare il ciclista, sia per limitare i numerosi furti delle due ruote, non certo per penalizzare i ciclisti corretti che meritano l’apprezzamento di tutti. Fummo attaccati e sbeffeggiati soprattutto  dall’associazione dei ciclisti organizzati milanesi che si mobilitarono anche in chiassose pubbliche manifestazioni. La stessa cosa avvenne quando criticavamo le imprese dei graffitari selvaggi, gli  stessi a cui – sostenevamo – poco importava l’arte murale, ma importava aggredire la citta’ e le sue case. Oggi le città italiane  sono piene di muri imbrattati, meta di “artisti” provenienti da mezzo mondo.

“Ben  vengano quindi, anche a proposito dei mezzi di identificazione per le bici, queste resipiscenze che fanno giustizia delle gratuite accuse di oscurantismo che ci furono a suo tempo rivolte: quando invece il nostro obiettivo era, ed è sempre, il rispetto della legalità, l’amore per la città e la tutela dei diritti del vivere civile”.

 

7 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
0001 (1)

In occasione del gemellaggio europeo tra la Città di Mesero e il Comune francese di Lurcy-Lévis che è il primo gemellaggio nella storia del comune Meserese, la cittadina lombarda organizza la 4^ Festa dedidcata a Santa Gianna Beretta Molla.

Un ricco programma che potete le4ggere qui sotto, preso dal sito del Comune di Mesero:

Speciale “Gemellaggio” con il comune francese Di Lurcy-Lévis

Sabato 12 maggio ore 19.30
Cena con i “gemelli francesi” presso il centro socio culturale di Via Piave e intrattenimento musicale, in collaborazione con la “Bocciofila Meserese”

Menù salumi e formaggi nostrani, risotto giallo con ossobuco, zola con polenta, caffè
(20 € prenotazioni al bar della bocciofila o presso il municipio entro il 10 maggio, a esaurimento posti a disposizione)

Domenica 13 maggio
Ore 11.00 = ritrovo in Piazza Europa
Ore 11.15 = intrattenimento con il Corpo Musicale “S. Cecilia” di Busto Garolfo e i loro 30 musicisti
Ore 11.30 = formazione del corteo verso il Municipio ed esibizione delle marce, con la presenza del gruppo folkloristico del “mondo contadino” di Ponte Nuovo
Ore 11.45 = spostamento verso il centro socio culturale di Via Piave ed animazione musicale a cura dei ragazzi della Scuola secondaria di primo grado “Alessandro Manzoni” dell’Istituto comprensivo Statale “Edmondo De Amicis”
Ore 12.00 = firma del patto di gemellaggio con il comune di Lurcy-Lévis con la presenza del Sindaco e delle autorità francesi.

Domenica 13 maggio Festa di Santa Gianna Beretta Molla

PER LE VIE DEL CENTRO
Mercato-Fiera
Dalle ore 8.30 alle ore 18.30
Saranno presenti le bancarelle dei “Mercanti dei sette laghi” e delle associazioni o commercianti di Mesero aderenti:
Gas Mesero proporrà un laboratorio di bambini in collaborazione con “Fruttiamo la terra”
Scuola Materna e Gruppo Genitori saranno presenti con un pensiero “gustoso” dedicato alle mamme, preparato dai bambini con le insegnanti e i genitori per il sostegno alle iniziative della Scuola Materna
Comitato Genitori Mesero sarà presente con il banchetto di piantine, borse in cotone personalizzate, lotteria e fotografie!
Pro Loco Mesero sarà presente con un banchetto di fiori!
Sarà presente il presidio dei medici per il controllo della Glicemia.

Saranno presenti i gonfibiali gratuiti per tutti i bambini! Lo scivolo con il grande sastello, la casa del folletto e il “Salta castello”.

In caso di condizioni metereologiche particolarmente avverse il mercato-fiera e alcuni eventi saranno annullati.

CELEBRAZIONI RELIGIOSE
Ore 10.30 “Parrocchia Presentazione del Signore”
Ore 17.00 “Santuario Santa Gianna Beretta Molla”

IN PIAZZA EUROPA
Tra le ore 15.00 e le ore 16.00, per i nati nel 2017, sarà possibile scattare una foto con l’albero che sarà piantato in ricordo della loro nascita.

IN BIBLIOTECA
Apertura straordinaria 9.00/13.00 e 14.00/18.00
Sarà allestita una piccola mostra fotografica su Santa Gianna tratta dal fondo “Marisa Valenti” e organizzata da Laura Ferrari e il Museo della Memoria resterà aperto al pubblico.

Laboratori per i bambini dai 6 ai 10 anni:
int- Alle ore 14.30 e alle ore 16.30 si terranno due laboratori di 45 min. cad. con l’artista illustratrice Ilaria Faccioli: “Lo scacciapaure!” – Chi non ha paura? Le paure possono essere poche o tante, sono tutte diverse e spesso anche strane, ma tutti le abbiamo. E quando proviamo paura, avremmo voglia di avere vicino una persona cara, la mamma, il fratello o un amico, che ci possa tranquillizzare e fare una coccola. E allora, perché non costruire uno SCACCIAPAURE che ci possa aiutare in quei momenti? Un po’ super eroe, un po’ creatura strana, ogni bambino potrà costruirne uno. Con la tecnica del collage e l’aiuto di colla, carte adesive e colori a cera, ci inventeremo creature dai grandi poteri, in grado di sentire le paure in arrivo e di farci più coraggio! Lo Scacciapaure è un laboratorio per raccontare le paure e i sentimenti/sensazioni che ci muovono; è un momento per parlarne insieme e capire che tutti le abbiamo, grandi o piccine
– Alle ore 15.30 e alle ore 17.30 si terranno due laboratori di 45 min. cad. a cura di GAS Mesero: “Alla scoperta degli insetti impollinatori e delle loro case”. I partecipanti al laboratorio avranno modo di scoprire il mondo degli insetti impollinatori, la preziosa funzione che svolgono e avranno altresì modo di costruire loro una piccola casa, che verrà lasciata a ciascun partecipante per ospitare i suoi nuovi amici insetti.
L’ingresso ai laboratori (max 10 bambini a laboratorio) è gratuito ma è consigliabile la prenotazione in biblioteca prima del 10 maggio per recuperare i materiali (02-9788519 – biblioteca@comune.mesero.mi.it).

PER LE VIE E LE PIAZZE DEL COMUNE
FESTIVAL INTERNAZIONALE DI TEATRO URBANO
Rassegna teatrale “Le Strade del Teatro XXI edizione”
Cerca per il paese lo spettacolo che fa per te!
Teatro dei Navigli
Francesca Zoccarato – “Varietà prestige”
Musicisti, cantanti, ballerini, clown, scimmie e personaggi di legno daranno vita a scene spassose e poetiche. In tutta la performance si respirerà la rigorosa spensieratezza della marionettista, delle marionette e del pubblico.

Circo Labile – “Two second”
Due clown danno vita situazioni rocambolesche, comiche e inaspettate, sapranno coinvolgere il pubblico dagli adulti ai bambini con gioia e risate.
Spettacolo per bambini e famiglie

Emile Bolle – “Emile Bubble show”
Un mondo di bolle travolgerà le vie di Mesero con la simpatia di Emilebolle, performer della Costa d’Avorio

SALA DELLA COMUNITA’ “DON GESUINO CORTI”
Ore 20.45 Consegna dei “Bernardini 2018” ai Meseresi che, nel 2017, hanno dimostrato di svolgere attività di beneficenza, volontariato nel sociale o impegno per la comunità di Mesero.

Ore 21.00 Finale del “Concorso lirico Internazionale Santa Gianna Beretta Molla” con premiazione dei cantanti e concerto gratuito aperto al pubblico. Il collaborazione con l’Associazione Giuseppe

7 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Locandina DEFINITVA

Locandina DEFINITVAIl giorno 10 maggio presso la sede della CGIL in Via 29 Maggio n.120 a Legnano, alle ore 21.00, si terrà un evento organizzato da CGIL Ticino Olona, l’associazione Le Rose di Gertrude e il gruppo Altomilanese LGBT, sulla discriminazione nell’ambito lavorativo delle persone con diverso orientamento sessuale o identità di genere. L’evento viene realizzato in vicinanza della Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, che si celebra ogni anno il 17 maggio ed ha l’obiettivo di promuovere eventi di sensibilizzazione e informazione sulle tematiche LGBT, in particolare al fine di arginare il preoccupante fenomeno dell’omofobia.

Il convegno avrà come relatori l’avvocato Alessandra Maino, specializzata in discriminazioni in ambito lavorativo, e il dottor. Carmine Lops, psicologo e psicoterapeuta.

L’avvocato Maino collabora da anni con la CGIL e ha messo al centro del suo impegno lavorativo il sostegno legale verso persone che vivono condizioni lavorative sfavorevoli e ostili (mobbing, straining, stress e discriminazioni); lo psicologo Lops è socio dell’associazione LGBT Le Rose di Gertrude. L’evento è un’occasione per socializzare e discutere insieme sulle difficoltà delle persone LGBT nel contesto lavorativo.

La CGIL Ticino Olona nasce a fine anni ‘80 come comprensorio autonomo da quello di Milano e include le aree omogenee dell’alto milanese e del magentino abbiatense.

Si batte quotidianamente contro le ingiustizie, le discriminazioni e le disuguaglianze nei luoghi di lavoro e si impegna anche a diffondere la promozione di nuovi diritti nel rispetto dell’orientamento sessuale o identità di genere di ogni persona.

Le Rose di Gertrude è un’associazione culturale che si propone di combattere tutte le forme di discriminazione, attraverso la conoscenza dei fenomeni e delle persone, lo scambio di esperienze personali e la testimonianza concreta e diretta sul territorio. Opera principalmente nell’altomilanese, con sede a Magenta, dove propone serate a tema, approfondimenti letterari, punti informativi, occasioni di ritrovo ludico-culturali. Collabora con altre associazioni ed è presente ed attiva nel Coordinamento Arcobaleno di Milano e Provincia e iscritta nella lista Associazioni del Comune di Magenta e Milano.

Altomilanese LGBT è un gruppo informale di persone con differente identità di genere e orientamento sessuale. Da gennaio 2017 è una delle realtà associative stabili che opera nel territorio dell’altomilanese per garantire spazi accoglienti, protetti e luoghi di socializzazione per le persone LGBT. Il gruppo inoltre ha l’obiettivo di promuovere e sviluppare la cultura LGBT, sensibilizzando e coinvolgendo diverse fasce d’età e interfacciandosi con le istituzioni locali. Collabora con altre realtà associative che promuovono la difesa e il riconoscimento dei diritti umani.

Comunicato Ricevuto

7 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts