Home Daily Archives
Daily Archives

7 settembre 2017

maestre

TURBIGO – “E bello sentire che ci volete bene…” con queste parole il dirigente scolastico, Maria Silanos, ha ringraziato il Consiglio Comunale e i cittadini che hanno partecipato alla cerimonia di ringraziamento del personale scolastico che lascia l’istituto comprensivo ‘don Lorenzo Milani’ per raggiunti limiti di età.

Una serie di schede ha disegnato i profili delle maestre che hanno insegnato ai loro piccoli – ognuna secondo il proprio stile – “l’arte dei piccoli passi”e “i modi diversi per superare i problemi quotidiani della vita”. Maria Paola Seratoni è stata vista come una ‘maestra di vita’; Stefi Rama animata sempre da ‘una grande vitalità’; Maria Luisa Locarno “maestra rigorosa dal sorriso accogliente”. La serata ha visto attribuire altri due riconoscimenti: a Antonella Garegnani, bidella turbighese di antica memoria e tradizione e a Daniela Garavaglia, dirigente amministrativo.

 

7 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
received_10214016006342735

Un camionista di 55 anni è stato trasferito in condizioni disperate all’ospedale di Magenta a seguito di un arresto cardiaco che lo ha sorpreso oggi pomeriggio a Bernate Ticino. L’uomo,  di nazionalità polacca, era con un collega. Entrambi lavorano per una ditta polacca che ha un deposito a Mesero.

Si trovava in viale dell’Industria e di apprestava a parcheggiare quando ha perso conoscenza.  È stato il collega ad allertare il 118 che ha inviato sul posto un equipaggio della Croce Bianca di Magenta è l’elisoccorso oltre ai carabinieri.  Le manovre rianimatorie sono continuate fino all’arrivo al pronto soccorso del Fornaroli. Seguiranno aggiornamenti.

 

7 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
DSC06907

DSC06899

NOSATE-LONATE. C’è una fetta di terra, ai confini di Nosate con Lonate, dove vige una sorta di ‘porto franco’, nel senso che le poche presenze che ci sono fanno quello che vogliono. Parliamo della chiusura di un ponte sul Villoresi (foto), prosecuzione della Via Alla Guardia di Nosate. Si tratta di un antico tratturo medievale che attraversa la campagna, al quale è stato impedito di proseguire al di là del canale Villoresi in quanto ‘qualcuno’ ha chiuso con panettoni e filo spinato l’uscita del ponte su una strada pubblica. Succede. E’ già tanto che qualcuno se ne sia accorto e ci ha invitato a fare una denuncia su un quotidiano.

Un’altra vicenda del genere è avvenuta qualche decennio fa, sempre al confine tra Lonate e Nosate. Un’antica strada che costeggiava la ‘Rosa dei Venti’ (parte di uno dei tanti campi di aviazione sorti nella brughiera durante il Novecento) che sbucava sulla Provinciale, al margine nord della cosiddetta ‘Pista dei Cavalli’, è stata chiusa per ragioni ignote. Allo sbocco sulla provinciale si trova oggi una cabina di distribuzione dell’energia elettrica.

Nonostante questo pezzo di terra conservi le vestigia del ‘Fosso del Panperduto’ e di quello della ‘Cerca’ di antica memoria, nonostante segnalazione inviate al Parco del Ticino e ai Sindaci dei Comuni, niente mai si è mosso. E così il pubblico diventa privato per usocapione, ma va bene lo stesso.   

 

 

7 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cara-1170x878

Si è trovato di fronte i ladri in piena notte. E’ successo nella notte tra mercoledì e giovedì in un’abitazione di Albairate. Tre uomini, armati di arnesi da scasso, hanno preso di mira un’abitazione in via Robarello e hanno scavalcato fino a salire sul balcone. I proprietari si sono svegliati di soprassalto per i rumori.

Il padrone di casa, un uomo di 34 anni, è corso a vedere e si è trovato davanti i tre ladri che hanno reagito spintonandolo. Quindi sono fuggiti senza riuscire a prendere qualcosa. I carabinieri sono arrivati sul posto per l’avvio delle ricerche, ma ormai si erano dileguati.

7 settembre 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
ponte

Il centro didattico “Valentina Milanta” di via Volta, 31 a Magenta ci invita alla ripresa delle camminate serali da “turisti nel nostro territorio”. Si riparte giovedì 14 settembre con ritrovo in Piazza Mercato a Magenta come sempre alle ore 20.45, con partenza alle 21 in punto per una nuova stagione alla (ri)scoperta delle meraviglie del nostro territorio.

Giovedì 14 la camminata sarà da Magenta a Pontevecchio, tra storia, curiosità e natura. Mercoledì 27 settembre ritrovo alle 20.45 sempre in piazza del mercato, via Matteotti angolo via santa Caterina da Siena, alla scoperta dei tesori dell’arte e della scultura custoditi nelle nostre chiese.

7 settembre 2017 0 comment
1 Facebook Twitter Google + Pinterest
4 giugno

I Black Out sono capitati spesso anche sotto l’amministrazione Invernizzi. Ricordiamo che l’Assessore Salvaggio, sempre presente su facebook, avvisava passo passo lo svolgimento dei lavori di ripristino.

Stanotte alle 00.30 su Whatsapp un nostro lettore ci manda un video di denuncia, esplicativo, dello stato in cui versa via IV Giugno da 2 notti. La via è completamente al buio e siamo in pieno centro.

Nella chat il nostro lettore sottolinea: “Boh …iniziamo bene…Controllo territorio zero…sicurezza zero …da ieri che siamo senza luce ..  – con tono molto ironico – Meno male che c è il Vaso che ha un sacco di luci!

Forse l’Amministrazione Calati deve mettere qualcuno a interagire con gli utenti di facebook, in maniera di essere più vicini ai propri elettori?

Nel frattempo il Black Out continua e i residenti hanno diritto di essere informati sulla reale situazione della rete elettrica pubblica magentina.

7 settembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest