Home Daily Archives
Daily Archives

7 febbraio 2018

received_10215349217552182

Chilometri e chilometri di gasolio lungo la strada. Qualche testa coda, ma per fortuna nessun incidente stradale. Questa mattina un camion, partito probabilmente da Pregnana Milanese, ha attraversato tutta Arluno, la zona industriale del paese, per arrivare ad Ossona lasciando una scia di gasolio che avrebbe potuto causare danni ben più gravi. Fortunatamente tutto si è limitato a qualche disagio viabilistico e la situazione è stata risolta definitivamente poco prima delle 15 di oggi.

Sono stati gli stessi automobilisti a lanciare l’allarme chiamando la Polizia locale di Arluno. Il camion ha attraversato la frazione di Rogorotto, l’abitato di Arluno per uscire all’altezza del supermercato del Famila e dirigersi verso Ossona. Proprio Arluno è stato il comune maggiormente interessato dallo sversamento. La Polizia locale si è attivata immediatamente per mettere in sicurezza le strade e regolare il traffico.

Alcune strade comunali, altre di competenza della ex provincia. Tecnici ed operai sono giunti sul posto per i lavori di bonifica. Alcune vie erano interessate dal disagio in maniera piuttosto pesante, come via Castiglioni e vis Bellini. Gli operai, per le operazioni di ripulitura, hanno utilizzato, oltre alla classica sabbia, la sepiolite, minerale capace di rilasciare acqua per sciogliere il gasolio rimasto sulla carreggiata. I lavori sono continuati per diverse ore fino al primo pomeriggio, quando le strade sono state rimesse in sicurezza e il traffico ha ripreso a scorrere regolarmente. Il comandante della Polizia locale di Arluno, Pietro Micalizzi, ha confermato che non si sono verificati danni importanti, ma solo qualche disagio inevitabile agli automobilisti in transito. Già dal primo mattino, quando la strada prima bagnata ha cominciato ad asciugarsi, è stata notata la lunga scia di gasolio che proveniva dalla strada che porta a Pregnana Milanese. Quanto al responsabile dell’accaduto è rimasto senza nome. Potrebbe essersi trattato di un guasto che ha fatto scendere il gasolio dal serbatoio bucato, ma non si esclude nemmeno che l’autista si sia accorto di quello che stava succedendo e abbia fatto finta di niente proseguendo la sua marcia lasciando Arluno e continuando verso Ossona.

7 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
2018-02-07-19-53-29-

È in via di soluzione il problema della mancanza dei vaccini contro la varicella al Fornari di Magenta. Il disagio si è verificato martedì mattina quando numerosi genitori, alcuni con tanto di prenotazione,  si sono sentiti dire che le scorte per tale vaccino erano esaurite.  

«Si è trattato di un problema comune a tutto il territorio – ha detto il dottor Marino Dell’Acqua,  responsabile del servizio SITRA del Fornaroli – possiamo assicurare che tutto è in fase di soluzione».

7 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
BlGTT3hIQAAWWiL

soldadinoUna delle fedelissime di Mario Mantovani, Giuliana Soldadino, da sempre con lui in Forza Italia, lo segue anche nella sua nuova avventura politica. Ricordiamo che Mario Mantovani e Daniela Santanchè esclusi da Forza Italia hanno fondato “Noi Repubblicani” che appoggia Fratelli d’Italia.

In un post di Facebook del 3 febbraio Mantovani scrive: “Care amiche e cari amici, ho incontrato i vertici di Fratelli d’Italia. In vista delle elezioni regionali lombarde ci propongono di candidare 5 nostri amici come Associazione Noi Repubblicani. 3 donne nelle liste provinciali di Brescia, Milano e Varese; 2 uomini per le liste di Bergamo e Como. Avremo poi la possibilità̀ di concorrere alla definizione di un eventuale rappresentante all’interno della prossima Giunta, qualora prevarrà̀ – come siamo certi – il centrodestra grazie all’amico Presidente Fontana. Per le elezioni europee del 2019 potremo infine indicare un nostro candidato per il collegio Nord Ovest Lombardia, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Le condizioni per un accordo serio ci sono tutte. Avanti tutti, insieme, verso nuovi traguardi!”.

Verso nuovi traguardi, accettano la scommessa, Giuliana Soldadino alle regionali e la figlia di Mario, Lucrezia Mantovani alle nazionali. Due donne importanti per Mantovani entrambe vengono candidate nelle liste di Fdi.

Fino a qui nulla di strano, va bene, unico dubbio che ci viene, la Soldadino a Cuggiono in Forza Italia, cercherà alleati che la seguiranno in Fdi? Uno di loro sarà il Vice Sindaco Vener.

mqdefaultPer ora prendiamo atto che la Soldadino non fa parte più di Forza Italia. Coordinatore ora è Carlotta Mastelli. Ci ha inviato un comunicato che dice: “Oggi in data 06/02 ho ricevuto da parte del coordinatore Provinciale di Forza Italia Graziano Musella la nomina di coordinatore cittadino per il comune di Cuggiono. Ringrazio Giuliana Soldadino per il lavoro svolto in questi anni e il mio grande in bocca al lupo per la sua campagna elettorale in Regione Lombardia per Fratelli d’Italia. Il mio impegno per Forza Italia dura ormai da tempo, candidata Sindaco cinque anni fa, dopo l’esperienza della minoranza come capogruppo di Forza Italia ora ricopro il ruolo di Assessore nella giunta attuale. Ringrazio il coordinamento Provinciale e Regionale per la fiducia accordatami e confermo il mio impegno nel ruolo appena affidatomi”.

I Cuggionesi, sostenitori di Forza Italia, visto la fuoriuscita dal partito un donna così importante e battagliera come Giuliana Soldadino, si sentiranno “Traditi”.

Invitiamo, pubblicamente, Giuliana Soldadino a venire in redazione, se lo desidera, a raccontarci il perché di questa decisione.

7 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
DSC07664

TURBIGO – Oggi, ore 15. Distributore di Via Novara. Si accosta un giovane ben vestito e sbarbato dell’età di 30 anni che mi dice di soppiatto:

- Ciao, non mi riconosci?

- No, vabbè che sono vecchio, ma non ancora rincoglionito…

- Dove lavoravi…cosa facevi…

- In centrale…

- Ci sono stato per quattro mesi a lavorare…Ricordi chi c’era prima di te a fare il Capo Reparto in officina…

- C’era T…..

- Ecco, io sono il figlio di T.  A mio padre è venuto un ictus e l’ho portato da me a Lugano. La parte sinistra è andata.  Scambierebbe volentieri quattro parole con te. Se gli telefoni ti faccio un omaggio di un campionario di giubbotti che ho nel portabagagli per te, tua moglie e le tue figlie…Accostiamoci in un angolo che parliamo un po’.

Il truffatore, dalla verve amabile, che guidava una 500L blu, apre il portabagagli e toglie una serie di giubbotti di pelle che intende regalarmi. Nel contempo continua a parlare di suo padre il cui numero di telefono – dice –  è quello di casa sua indicato sulla targhetta dei giubbotti nuovi, celofanati, che riempiono il suo portabagagli e che intende regalarmi e che a suo dire costano migliaia di euro.

- Allora lo chiami per favore…

- Ma certo è un vecchio collega e lo saluto volentieri. Intanto ti ringrazio per i giubbotti, ma adesso devo andare a prendere i nipoti alla Scuola Materna.

- Va bene, però mi dovresti pagare l’Iva, oltretutto sono rimasto senza soldi e ne avrei bisogno  per la benzina altrimenti come faccio ad arrivare a Lugano…

A questo punto il vecchio leone si rende conto di essere davanti ad un truffatore e lo manda a fare un c. Lui sale velocemente in auto e si dirige verso Galliate.

Poi, parlando con amici della vicenda, veniamo a scoprire che la stessa tecnica era già stata utilizzata e che altri sono stati preda dello sconosciuto truffatore che regala giubbotti in pelle realizzati in una fabbrica a Lugano…

 

7 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Carnevale-low-cost

Ad Albairate tutto è pronto per festeggiare il carnevale coinvolgendo i bambini e le loro famiglie. Per iniziativa dell’Amministrazione comunale, su proposta della consigliera incaricata alla Sport e Tempo libero Marta Pirota, venerdì 16 febbraio 2018 dalle ore 15.30 si terrà l’evento ad ingresso gratuito “Carnevale in Maschera”, presso la Biblioteca civica “Lino Germani” in Corte Salcano (via Cesare Battisti, 2).  Sarà un pomeriggio dedicato ai più piccoli, alla scoperta della Commedia dell’Arte e della bellezza delle sue maschere, in un universo meraviglioso fatto di poesia, gioco, delicatezza e tanto divertimento. L’evento, curato dalla Compagnia Carnevale, inizierà alle ore 15.30 con “W le Maschere”, laboratorio di costruzione di maschere di carta (età consigliata 5 – 8 anni). Per partecipare al laboratorio, essendo i posti limitati, si consiglia di prenotare telefonando al numero 3480129127. Si proseguirà alle ore 17.00 con lo spettacolo di animazione per bambini “Le Belle Favole” (età consigliata dai 3 ai 10 anni). All’evento interverrà la consigliera Marta Pirota che afferma: «L’Amministrazione comunale ha voluto organizzare un evento per i bambini e le loro famiglie in occasione del carnevale, come momento di aggregazione all’insegna del divertimento. In biblioteca potranno sperimentare la costruzione di maschere di carta e poi seguire uno spettacolo di animazione. È l’occasione per trascorrere un pomeriggio in maniera spensierata».

Per informazioni:

biblioteca@comune.albairate.mi.it; compagniacarnevale@gmail.com.

7 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
mano

Venerdì 9 febbraio alle ore 21.00 si terrà presso la Sala Conferenze di Casa Giacobbe la serata informativa dedicata alla legge sul “Dopo di noi” (l. n. 112/2016). La serata – moderata dalla giornalista Franca Galeazzi – è stata organizzata per fare il punto sugli strumenti offerti dalla Legge “Dopo di Noi”, predisposta per fornire soluzioni possibili ad un problema molto sentito dalle famiglie che si trovano sempre più spesso in difficoltà nel tentativo di assicurare un futuro dignitoso per i figli nella disabilità e volta a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità grave. La serata verrà introdotta da: Salvatore Forte, Presidente Fondazione Ticino Olona, Luca Del Gobbo, Assessore Regione Lombardia all’Università, Ricerca e Open Innovation e Chiara Calati, Sindaco di Magenta. Proseguendo, nel programma interverranno: Patrizia Morani, Assessore Comune di Magenta con deleghe Welfare e pari opportunità, Elisabetta Alemanni, Responsabile Ufficio di Piano del Magentino, Roberto Ravani, Presidente La Quercia Onlus, Monica Simonelli, coordinatrice Tutela immobili, Marina Mignone, Consulente legale e Consigliere Fondazione Ticino Olona, Roberta Giacometti, Avvocato ed Edoardo Baronchelli, Presidente Rotary ClubMagenta e Responsabile Tutela immobili. A moderare, la giornalista Franca Galeazzi. Un tavolo di lavoro dedicato ha preso il via: un’équipe interdisciplinare è a disposizione della cittadinanza, per rispondere a una questione sociale cruciale, per trovare soluzioni giuridiche, legali, tecniche, progettuali e per un nuovo coinvolgimento del mercato immobiliare verso orizzonti e finalità sino ad ora non esplorate ma potenzialmente in essere e rese attuali e attuabili dalla Legge “Dopo di Noi”. Nel corso dell’evento verranno sollevate riflessioni di interesse generale, mentre presso l’apposito sportello verranno trattati i casi specifici. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare a questo evento d’interesse generale, nel quale si approfondirà il tema con chiarezza espositiva ed un approccio originale.

7 febbraio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts