Home Daily Archives
Daily Archives

8 novembre 2017

roby2

Sabato 11 novembre 2017 dalle 17.00 alle 19.00 – Via Roma, 43 – Marcallo con Casone (MI)

robyÈ iniziato il conto alla rovescia per il grande “Demolition Day”. L’iniziativa è promossa da VRS FOTO, lo studio di Marcallo con Casone fondato dal fotografo professionista Roberto Valenti nel 1996. Lo scopo è di salutare e brindare con i clienti, spesso divenuti amici, che in questi 21 anni hanno seguito passo dopo passo il percorso lavorativo di questa realtà commerciale diventata con i suoi servizi innovativi e sempre di alta qualità un valido punto di riferimento sia a livello locale, sia in una realtà altamente competitiva come Milano. La festa di chiusura dell’attività commerciale si terrà nel negozio di via Roma 43, sabato 11 novembre 2017, dalle 17.00 alle 19.00. Per Valenti inizia una nuova e importante avventura professionale, che egli stesso svelerà a chi vorrà partecipare al Demolition Day.

Lo studio VRS FOTO si è evoluto nel tempo per meglio soddisfare le esigenze delle diverse tipologie di clienti. Inizialmente concentrato sui servizi aziendali, moda, teatro, cronaca e cerimonie, si è poi esteso al settore informatico con l’impiego delle nuove tecnologie, per esempio occupandosi, tra i primi in Italia, della produzione, dello sviluppo e del montaggio di foto panoramiche 360° da inserire nei siti web dei clienti.

Da qui l’interesse per l’innovativa mappatura aziendale, una piattaforma offerta e prodotta da Google all’interno di “Google maps”, che permette a chi cerca un’azienda di entrarvi anche virtualmente (attraverso l’utilizzo di immagini appositamente create e lavorate) per scoprirne direttamente la realtà produttiva.

Nel 2013 VRS FOTO riceve da Google, nella sede di Bruxelles, il premio Google Maps/Business View Marketing & PR 2013, come miglior fotografo Google, a cui nel giugno 2015 si aggiunge il Premio Milano Produttiva, assegnato dalla Camera di Commercio di Milano e ritirato al Teatro alla Scala di Milano. Da diversi anni, VRS FOTO ha ulteriormente allargato il proprio campo di azione occupandosi anche di comunicazione d’impresa, marketing, campagne Web marketing e Social Media marketing.

8 novembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
aa229ddc9e397d13bfb5d0e1710a980d

BORSANO – Venerdì 10 novembre, alle ore 21, nella Sala di Comunità Aurora di via San Pietro 15 a Borsano, sarà presentato il quadro raffigurante “San Martino e il povero”, opera settecentesca di autore ignoto, recentemente restaurata, di proprietà della Parrocchia dei Ss. Apostoli Pietro e Paolo.

Il dipinto è l’unico del genere esistente in città, nonostante l’ampia diffusione del culto di san Martino. Il restauro ha letteralmente fatto tornare alla luce l’opera di un pittore certamente dotato di estro e capacità tecniche e aggiornato sulle tendenze pittoriche dell’epoca.

Durante la serata, la restauratrice Isabella Pirola spiegherà le operazioni eseguite per il recupero dell’opera e il prof. Giuseppe Pacciarotti l’analizzerà sotto l’aspetto storico e artistico; infine sarà ricordata la figura di Martino di Tours, vero santo pan-europeo, “padre dei poveri” e testimone della Carità.

Il quadro è stato restaurato, e così restituito alla comunità di Borsano, per iniziativa dei borsanesi nati nel 1947, che in questo modo hanno voluto ricordare il loro settantesimo compleanno.

L’opera sarà collocata nella chiesa parrocchiale, dove sarà benedetta all’inizio della messa vigiliare alle ore 18 di sabato 11 novembre, festa di San Martino di Tours.

8 novembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
001

Uno sciopero e una protesta per dire si all’indipendenza. In maniera pacifica i dimostranti Catalani hanno percorso le vie principali del centro con canti e cori. E nei prossimi giorni si attendono altre manifestazioni

8 novembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
ps1-700x460-700x460

Ancora una volta persone addestrare ad utilizzare il defibrillatore hanno dimostrato che salvare una vita è possibile. Martedì sera un uomo che stava partecipando ad un corso di sub alla piscina di Castano Primo è stato colpito da arresto cardiaco.

Immediato e determinante l’intervento di un assistente ai bagnanti che ha utilizzato il Dae in dotazione all’impianto facendo ripartire il battito cardiaco. L’uomo è stato poi preso in carico dalla Croce Azzurra di Buscate che lo ha trasferito all’ospedale di Legnano.

8 novembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest