Home Basket
Category

Basket

corbetta guinness world record

CORBETTA – Presentato ufficialmente, nella Sala Grassi del comune di Corbetta, l’evento organizzato da Andrea Annese e sostenuto dal sindaco Ballarini, per il 50esimo anniversario della società cestistica CBC Basket School e per celebrare la nomina della città come comune europeo dello sport per l’anno 2018. Tuttavia, è da segnalare che l’assalto al record, in programma sabato 19 maggio, è stato rimandato al 16 settembre, in quanto la possibilità di entrare nel libro dei primati è veramente concreta (il record di Dallas è di 701 persone, alla gara se ne sono già iscritte circa 640, anche se l’obbiettivo è quello dei 1000) e, per questo, la giuria del Guinness World Record ha concesso lo spostamento della manifestazione. Inoltre, per il raggiungimento di tale traguardo, Olimpia Milano e una squadra estera manderanno i propri settori di minibasket. Per i meno esperti, si tratta di una gara di tiro a eliminazione, denominata “Fulmine”, nella quale sono in gioco due palloni e i partecipanti devono segnare prima che la persona dietro ad essi realizzi a canestro. Se entrambe dovessero sbagliare, corrono a riprendere il pallone e, rispettando le regole della pallacanestro, possono avvicinarsi al bersaglio. Qualora, durante il tiro, la palla non tocchi né ferro né tabellone o, sul rimbalzo, nell’avvicinarsi al canestro, si commetta un’infrazione, il giocatore è automaticamente eliminato. Infatti, per la direzione gara, saranno presenti arbitri ufficiali. Il tutto si svolgerà presso il cortile del comune e verranno poste apposite videosorveglianze per la registrazione dell’evento, secondo le regole del Guinness. corbetta guinness world record 2Il primo classificato riceverà una maglia della Nazionale italiana di Niccolò Melli, mentre il secondo un abbonamento all-inclusive alle partite dell’EA7. All’evento serale, durante il quale si celebreranno i primi 50 anni della società corbettese, saranno presenti tre Hall of Famer: Dino Meneghin, Dan Peterson e Sandro Gamba. I tre ospiti d’onore premieranno i ragazzi del settore giovanile e presenteranno la nuova squadra di baskin, la pallacanestro nella quale atleti diversamente abili e normodotati giocano assieme in un unico team, i cui ruoli sono suddivisi in base alle capacità: 1 e 2 rappresentano i ragazzi con gravi disabilità e hanno il ruolo di tirare per due volte in cerchi situati a metà campo, mentre 3, 4 e 5 si sfidano sul campo regolare. Si realizzano punti sia sul campo sia centrando i due cerchi, con i tiri liberi dell’1 e del 2. Oltre a questi “mostri sacri” della “sport con la palla a spicchi”, verrà presentata la nuova mascotte BiGallo, nome che richiama alla memoria Danilo Gallinari, allenato in gioventù proprio da Annese. Sarà proprio l’ala dei Los Angeles Clippers, tramite un contenuto video, a introdurre BiGallo. Presenti, infine, anche il presidente dell’area sud di Baskin, il presidente della FIP Lombardia Alberto Bellondi e Max Temporali, telecronista della Superbike, il cui figlio milita proprio tra le fila della CBC. Un evento pieno di animazione, personaggi celebri e tanto divertimento.

Clicca Sulla Foto per vedere la Diretta:

IMG_3961

Clicca Sulla Foto per vedere la Diretta

16 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
guinnes world record

CORBETTA-Si terrà sabato 19 maggio l’evento organizzato dalla società CBC Basket School con l’appoggio del sindaco Ballarini per provare a battere il record cestistico stabilito a Dallas: si tratta del maggior numero di persone che tirano contemporaneamente un tiro libero. L’iniziativa è stata fortemente voluta da Andrea Annese che ha spinto per la realizzazione. Domani verranno esposti i vari particolari dell’evento in una conferenza . Sabato saranno presenti tre grandi Hall of Famer  come Dino Meneghin, Dan Peterson e Sandro Gamba che presenteranno anche la nuova squadra di baskin della società CBC.

15 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
basket immagine di repertorio

Finale di stagione in crescendo la squadra allenata da Simone Bagatti che, dopo le vittorie conquistate a Daverio e contro ABA Legnano, seguite dalla sconfitta in trasferta contro la corazzata Cantù, ritrovano i due punti, battendo Cassano Magnago tra le mura amiche del centro Sandro Pertini. Una partita di autorità per i gialloblu, sempre avanti e sotto controllo nella durata di tutto il match. Questa vittoria, arrivata con un avversario di pari livello, fa ben sperare soprattutto per la prossima stagione, in quanto, nel finale di campionato, è uscita la forza di un gruppo coeso formato da giocatori che giocano assieme da un po’ di anni, quindi consci dei propri limiti e quelli del compagno. I padroni di casa chiudono avanti il primo quarto di gioco 21-16 e arrivano all’intervallo lungo sopra di dieci lunghezze, sul 40-30. Gli ospiti provano a rientrare nella ripesa ma il Baskettiamo è brava ad amministrare il vantaggio grazie a contropiedi e buone percentuali soprattutto dalla lunga distanza (11/33 a fine gara). Grande prestazione di Tonella che mette a referto 23 punti, a cui si aggiungono 5 assist, e di Malazzi, autore  di 18 punti e 7 rimbalzi. Per quanto riguarda gli ospiti, da sottolineare l’ottima prova di Bernasconi e di Poggiolini che fanno registrare rispettivamente 25 e 17 punti. I varesini ora cercheranno in tutti i modi di mantenere la loro permanenza in C2 contro Social Osa, squadra giunta al dodicesimo posto nel girone A e il cui punto di riferimento offensivo è Finzi, il quale ha chiuso la stagione regolare con una media 13.2 punti di media ad uscita.

2 maggio 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest

Vittuone trova la prima vittoria nel girone di ritorno, sbancando il parquet di Daverio con il risultato di 64-66 e replicando, così, l’esito positivo dell’andata. Partita che vede i padroni di casa tentare subito la fuga, sfruttando la maggior fisicità sotto canestro e piazzando un break di 8-0 con i canestri di un dominante Zecchillo, che chiuderà a quota 26 punti. Vittuone si riprende dall’urto subito, guidata da un Tonella in stato di grazia (25 punti a fine gara), e piazza un contro-break di 11-0, costringendo gli avversari a correre ai ripari con un timeout. Daverio, al rientro campo, si riprende il vantaggio e chiude i primi dieci minuti avanti 24-17. Nel secondo periodo, i ragazzi di coach Bagatti spaccano in due il match, grazie all’ingresso di Coppolino, che a fine partita farà registrare 16 punti, e Malabarba, autore di 14 punti, scavando un solco che risulterà decisivo per la vittoria; il punteggio, quindi, a metà partita, recita 37-43. I venti minuti successivi sono tutti da vivere, in quanto Daverio rimane attaccata alle calcagna degli ospiti per tutto il terzo periodo, operando, successivamente, il sorpasso a quattro minuti dal termine del match. Risponde, però, il Baskettiamo immediatamente dopo al vantaggio varesino, grazie ad una serie di rimbalzi offensivi catturati da Oldani (saranno 14 quelli presi al termine della partita, conditi da 6 punti) e ad un potenziale gioco da tre punti di Malazzi. Una vittoria importante per Vittuone, arrivata al termine di una stagione molto travagliata, ma che può dar solo voglio di riscatto per la prossima. Daverio sciupa un’ottima chance di uscire dalla zona playout, che adesso si fa sempre più vicina per gli uomini di coach Tallone. Prossimo impegno per il Baskettiamo sarà sabato 14 aprile alle 21 presso il centro sportivo Bongiorno contro ABA Legnano, squadra molto giovane, che fa della corsa e dell’intensità la sua arma principale. Daverio, invece, verrà ospitata da Groane venerdì 13 aprile alle ore 21, in una sfida che vede assai favoriti i padroni di casa della Mia Nuova Basket.

11 aprile 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
basket2

Castronno ha la meglio su una Vittuone piena di infortuni (out Chiaia e Porrati, oltre a Basciu e Masocco) che, tuttavia, ci prova, andando in crescendo nel corso della partita, come suo solito. La partenza è tutta, però, in favore degli ospiti, che allungano subito 10-20 già nel primo quarto, arrivando, poi, all’intervallo avanti 15-36, grazie ai punti e ai rimbalzi, soprattutto, del capocannoniere del campionato Vescovi (21 silenziosi punti per lui alla fine) e all’atletismo di Zanzi che, con due recuperi, guida la fuga dei suoi. Nel secondo tempo Vittuone prova la rimonta con i canestri di Tonella e Pondri, Tosciri guida la squadra in difesa, il gap viene ridotto e si arriva all’ultimo decisivo periodo con Castronno sopra 37-47, ma con l’inerzia del match tutta dalla parte dei padroni casa. Inerzia che viene ribaltata dai canestri di Canavesi, che si carica la squadra sulle spalle, ricacciando a -19 gli uomini in maglia gialla. Partita che viene chiusa del tutto ancora da Zanzi, che fissa il punteggio sul 47-69. Castronno continua, così, la corsa ai playoff, resa molto difficile da una Boffalora revitalizzata e rinforzata dall’arrivo di Saccà, che sta viaggiando sui cifre mostruose (26 punti di media nelle tre partite disputate in maglia biancoverde, 32 nell’importantissima vittoria della Doria in casa della quotata Groane). Vittuone, invece, verrà ospitata da Daverio sabato 7 aprile alle 21, con l’obbiettivo di replicare la vittoria conquistata all’andata.

28 marzo 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
basket2

Vittuone perde a Busto Arsizio e sancisce così la matematica retrocessione. I padroni di casa vincono con il punteggio di 83-54, che, tuttavia, non descrive pienamente l’andamento del match. Infatti il Baskettiamo lotta alla pari nel primo quarto, grazie ai punti di Chiaia e Tonella (12 punti per entrambi a fine partita), che si chiude 21-21. Nel secondo periodo gli uomini di coach Bagatti riescono anche a mettere il naso avanti, andando all’intervallo lungo in vantaggio 36-38. Dal rientro negli spogliatoi la compagine guidata da coach Gianni Nava ribalta completamente il corso della sfida, piazzando un parziale di 27-11 e giungendo all’ultimo decisivo quarto, che serve solamente a sancire il risultato. Il prossimo impegno per il Baskettiamo sarà in casa contro Castronno, presso il centro sportivo Bongiorno alle 18.

22 marzo 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts