Home Daily Archives
Daily Archives

1 dicembre 2017

2017-12-01-18-59-04-

Hanno rubato una Mercedes classe A a San Giorgio su Legnano e l’hanno abbandonata ad Ossona. Ripulita per bene di tutti gli oggetti di un certo valore.

Il veicolo è stato ritrovato ieri lungo la strada che porta a Santo Stefano Ticino, non lontano dalla Citterio. È stata allertata la polizia locale che ha proceduto alla rimozione del veicolo.

1 dicembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
magenta-vvf

Allarme monossido di carbonio in una palazzina della zona semicentrale di Magenta? Vigili del fuoco sul posto nella serata di mercoledì, ma per fortuna non c’era alcun pericolo. Con un rischio. Quello che si sia trattato di una scusa dei condomini per via di un contenzioso esistente in quello stabile di Magenta, zona della città nei pressi dell’istituto Canossiane.

Sarebbero stati gli stessi inquilini ad avere inscenato la fuoriuscita di monossido di carbonio chiamando i soccorsi, con rischio per gli abitanti, quando in realtà non c’era nulla. Il motivo sarebbe da rintracciare in una lite in atto con il proprietario dello stabile, anche se tutto è ancora tutto in fase di accertamento. I vigili del fuoco volontari di Magenta sono arrivati subito sul posto per mettere in sicurezza la zona e hanno redatto un verbale di diffida dall’occupare i locali.

Alcune piccole anomalie le hanno rilevate, ma non erano di certo di importanza vitale. L’impianto elettrico era privo del salvavita e la caldaia murale si accendeva e si spegneva in continuazione. Ma per il resto nessun allarme monossido di carbonio.

1 dicembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
alternanza torno (1)

alternanza torno (3)Se nei giorni scorsi qualcuno fosse entrato in uno dei negozi di beneficenza, i famosi charity shop, di Worthing in Gran Bretagna, avrebbe trovato ad accoglierlo un ragazzo o una ragazza dall’accento spiccatamente italiano. L’acquirente di Worthing, che per la cronaca è una ridente cittadina sulla Manica, si sarebbe imbattuto in uno studente o una studentessa dell’Istituto Torno di Castano Primo in alternanza scuola lavoro proprio lì.

Il 19 novembre sono infatti partiti dodici ragazzi di quinta, dieci diretti in Gran Bretagna e due in Svezia. Si fermeranno fino al 2 dicembre.

Si tratta della prima esperienza di alternanza scuola lavoro all’estero organizzata dall’Istituto di Castano Primo e coinvolge sia studenti del liceo sia studenti degli indirizzi tecnici.

alternanza torno (2)Nata grazie ai fondi di Fondazione Cariplo con il suo progetto I-know e grazie ai contatti della Dirigente Scolastica Maria Merola e di alcuni genitori, l’iniziativa è stata organizzata in tempo record. Per i ragazzi nessun costo, se non le spese del tempo libero.

Diverso il programma per i due gruppi: per i 10 ‘inglesi’ studio al mattino, charity shop nel pomeriggio e residenza in famiglia; per i due ‘svedesi’ partecipazione a un progetto della multinazionale Sandvik Coromant e residenza in minialloggi. Esperienza professionale davvero interessante: i ragazzi hanno potuto vedere da vicino come si lavora in una grande azienda che si occupa di automazione e robotica e ha un occhio di riguardo per i giovani e la loro formazione.

‘Un’iniziativa senz’altro da replicare negli anni prossimi – conferma Donatella Barbieri, vicepreside del Torno –  e da proporre a un numero sempre maggiore di ragazzi. Questi 12 sono solo i pionieri … ’

Lia Sabbadini

1 dicembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cava

Riceviamo e Pubblichiamo

Il Consiglio metropolitano ha approvato oggi un ordine del giorno, proposto dal consigliere Braga, della lista La Città del Comuni, relativo alla questione della cava di Casorezzo e Busto Garolfo. L’ordine del giorno è stato approvato con tredici voti favorevoli, quelli della maggioranza più quello del gruppo proponente.

Le opposizioni di centrodestra (Lega Nord, Insieme per la Città metropolitana) e del Movimento Cinque Stelle sono uscite dall’aula non partecipando al voto.

mattonella_ARIANNA_CENSIIn merito la vicesindaca metropolitana Arianna Censi dichiara: “Dispiace constatare come nel momento in cui alle parole devono seguire i fatti, il centrodestra e i Cinque Stelle si sottraggono alle proprie responsabilità. Invece di avere un atteggiamento volto alla risoluzione dei problemi si cerca, in maniera ideologica e strumentale, di trasformare un tema così delicato e importante per i cittadini e il territorio, in terreno di scontro politico e partitico. Noi continueremo, con senso di responsabilità, a fare la nostra parte non solo non ricorrendo contro la richiesta di sospensione chiesta dal territorio al Tribunale, ma soprattutto cercando di risolvere i problemi nel rispetto delle leggi. In particolare, attenderemo la risoluzione della controversia relativa alla validità della convenzione in essere”.

In allegato l’ordine del giorno approvato.

Odg Casorezzo

 

1 dicembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
cuore

Partiamo con la definizione di “INCIUCIO”

inciucio – in·ciù·cio/dialettale

sostantivo maschile

  1. 1.

Pettegolezzo; intrigo, maneggio.

  1. 2.

Nel linguaggio giornalistico, compromesso, pateracchio.

tenti bergamaschiIl Pd Vittuonese, rilascia un volantino che sorprende l’amministrazione Zancanaro, parlando di “inciucio”. Una parola che se analizzata, come abbiamo fatto noi, è molto dura. I due attori coinvolti nella vicenda, Maikol Bergamaschi e Enzo Tenti, immediatamente organizzano una conferenza stampa per smentire ciò che è scritto nel comunicato PD.

Per completezza d’informazione, nel caso qualcuno si fosse perso il comunicato, qui sotto pubblicheremo per intero il comunicato del Partito Democratico e in video vi faremo vedere parte della Conferenza stampa, in alcuni momenti molto dura, dell’assessore Bergamaschi e del ex sindaco Tenti, oggi consigliere.


Il comunicato del PD:

GIUNTA ZANCANARO-TENTI, UN INCIUCIO A SPESE DEI VITTUONESI

comunicatoGaleotta fu la RSA. Le ipotesi di inciucio in questi giorni tra Tenti e giunta Zancanaro sembrano trovare conferme con i complimenti fatti dal consigliere di Forza Italia all’assessore bergamaschi sulla questione RSA, la residenza sanitaria “Il Gelso”.

Innanzitutto ristabiliamo la verità dopo le menzogne dichiarate in merito dal giovane leghista. Nel 2002 l’amministrazione di centrodestra stipula una convenzione per la realizzazione e gestione di un RSA. Su terreno comunale la società C.S.A. posa quindi la prima pietra. Un particolare curioso: tra i tanti soci costruttori spicca il nome di Paolo Berlusconi.

Nel 2008 C.S.A. entra in crisi e affitta “Il Gelso” alla società Argento Vivo, la quale decide di acquistare la stessa C.S.A. e rilevare la casa di riposo. A fine 2010 tenti può così dire di aver incassato da Argento Vivo i 2.200.000 euro per salvare in extremis il bilancio e il suo “irragionevole sviluppo”: un’operazione irregolare in quanto quei soldi erano vincolati dall’atto di vendita. Inoltre come mai solo 2.200.000? Perché Tenti si accontentò della valutazione fatta dal progettista della R.S.A.

Ma nell’aprile 2011 la vendita salta: la C.S.A. nascondeva un buco di oltre 9.000.000 per tasse non pagate. Ciò manda all’aria i piani di Agrigento vivo incapace di accollarsi quei debiti. Non fu quindi il ricorso al TAR dell’allora minoranza di centrosinistra a bloccare la vendita, come dichiarato dalla nuova coppia di fatto Bergamaschi-Tenti.

conferenza

Bergamaschi e Tenti definiti dal PD: “compagni di Merende”

A quel punto le scelte erano due: perfezionare la vendita o ridare i 2.200.000. La giunta Bagini, subentrata nel 2012, decise di perfezionare la vendita della RSA, impegnandosi in una lunga trattativa per salvaguardare gli interessi dei vittuonesi.

L’amministrazione di centrosinistra scoprì anche un’altra grana: 500.000 euro di IMU e ICI non pagati al comune dal 2007 al 2013 dal gestore della RSA. La giunta Bagini raggiunse un accordo con la società recuperando subito la prima tranche del debito e pianificando la rateizzazione di quelle successive.

L’assessore Bergamaschi e il consigliere Tenti sembrano oggi due compagni di merende. Ma cosa hanno fatto se non sperperare i soldi dei Vittuonesi? L’Assessore leghista ha semplicemente restituito i 2 milioni di euro, rincarati con gli interessi, fregandosi delle trattative di Bagini, per non parlare dell’attribuzione di meriti non suoi sulla restituzione di IMU e ICI: se oggi entravano soldi nella casse comunali lo si deve alla passata giunta di  centrosinistra.

Firmato: PD Vittuone


 

il Video della Conferenza stampa Bergamaschi – Tenti

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­

1 dicembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
commercianti 4 giugno

commercianti galleriaNell’articolo precedente, abbiamo omesso il fine ultimo dei pinetti che i commercianti hanno messo per abbellire le vie. In accordo con il Sindaco Calati e gli amministratori, dopo le feste, gli alberelli verranno donati alla città. Non si sa di preciso dove saranno posti, ma di sicuro, anche dopo le feste, continueranno ad abbellire l’arredo urbano della città.

Ricordiamo parte dell’articolo scritto in precedenza: “Ancora una volta la voglia dei negozianti di contribuire per una Magenta più bella ed IMG_1366accogliente ha avuto il sopravvento e ha saputo fare squadra nonostante il periodo non opulento. L’invito che i commercianti fanno è quello che per i regali di Natale i cittadini di Magenta prima di andare presso strutture megagalattiche anonime fuori dal territorio, facciano visita nei negozi della città.

Ricordiamo un’altra volta i negozi aderenti: Beghelli, Bilu, Caveau, Charme, Clerici, Dcode,  i Fiori di Elisa, Gallery Caffe,  l’Angolo,  Latte e Menta,  la Maison des Lunettes, l’Angolo del Gusto,  Play13,  Ria I , Sfusiamo, Vivigas,  Apgriffe,  Dorabella, Retro,  Tempory,  Xstore,  Adesso… Pasta, Ortofrutta Palumbo, l’Aroma,  Tease and  Tea,   Punto Arredo,  Galleria Magenta, Challenge, Tutela Immobili, Non solo Camicie,  Euro Shock, Tecnorete,  Unico Abbigliamento.

I commercianti fanno i loro migliori auguri per un Santo Natale di gioia…

La Redazione di Corriere Altomilanese.com ne approfitta

e fa gli Auguri di Buon Natale ai Commercianti e a tutti i Magentini.

1 dicembre 2017 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest