Home Daily Archives
Daily Archives

7 giugno 2018

pretorio2

E’ stata una Mission Impossible per i commercianti di via Pretorio quella di realizzare #underbrellasmagenta. Qualcuno di loro lo conosciamo e sappiamo che non si è fatto intimorire dalla burocrazia ed é riuscito a perseguire l’obiettivo. Oggi alle 8.00 del mattino, l’azienda Paolini si è messa all’opera e sono magicamente apparsi i colori dei primi ombrelli sulla via.

Uno sforzo a cui hanno contribuito tutti i commercianti, per cui riteniamo giusto ricordare i loro nomi:

Morani Bakerypretorio

Dolce Vita

aldieci

Bosco Fiorito

Sasinini – Distinto Magenta

Yogurteria

Parmigiani

Immagine Studios

Ottica Bondoni

Pastiss

Vac e Press

I lavori finiranno domani…

 

Cliccate sulle Foto  per Vedera la Diretta:

diretta

7 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
5388_12ore_2017

SAN GIORGIO SU LEGNANO – Sono oltre 320 gli iscritti alla “12 Ore di Basket”. Sabato 9 giugno a San Giorgio su Legnano, il Palabertelli di via Campaccio ospiterà l’edizione numero 17 della maratona cestistica organizzata dal Gruppo 12 Ore con la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate nel ruolo di partner e il patrocinio della Sangiorgese Basket e del Comune. Dalle 9 alle 21, in turni di un’ora ciascuno, si sfideranno le diverse categorie di cestisti, dal minibasket agli under 13 ed esordienti fino ai genitori degli atleti. Novità di quest’anno è l’apertura al Baskin, una nuova disciplina ideata a Cremona 15 anni fa che, partendo dal basket, è andata a ridefinire regole e strutture per far giocare insieme atleti con disabilità e normodotati. Non è più la persona che si adatta ad uno sport già costituito, ma nel baskin è lo sport che viene costruito in modo da essere adatto alla diversità delle persone. Aumentano i canestri a disposizione e vengono definiti ruoli sulle base delle diverse abilità così da permettere a tutti di essere partecipi e divertirsi. Dalle 11 alle 12, scenderanno in campo i ragazzi del Baskin Rho.

Nel fitto programma della giornata è stata confermata la gara da tre punti in programma tra le 19 e le 20 che sarà di fatto l’unico timeout della maratona. La formula prevede che in campo ci siano sempre due squadre con le casacche rispettivamente blu e arancio – i colori sociali della Sangiorgese – i cui punti si sommeranno e andranno a determinare la formazione vincitrice.

Pensata in occasione della fine della stagione sportiva della Sangiorgese Basket, la 12 Ore di Basket è una grande festa dedicata in particolare ai piccoli del minibasket che saranno protagonisti dalle 9 alle 11 e dalle 15 alle 17. Alle 17 poi, per i più piccoli è previsto un suggestivo quanto coinvolgente spettacolo.

«Non ci saranno né vincitori né vinti: l’obiettivo è dare vita ad una giornata di festa condividendo la passione per la pallacanestro. La grande adesione che abbiamo avuto dai genitori testimonia che lo spirito è stato compreso fino in fondo: non importano le capacità, vogliamo dare a tutti la possibilità di tenere in mano un pallone a spicchi e di misurarsi con il canestro. Alla Bcc va il nostro ringraziamento per il sostegno dato», spiegano gli organizzatori.

«Come banca locale siamo vicini alle iniziative promosse dalle società sportive del territorio, specie se queste hanno un risvolto educativo, di socializzazione e di inclusione -dichiara il presidente della Bcc Roberto Scazzosi- . Alla 12 Ore di Basket non importa chi vince, ma è fondamentale la voglia di fare sport e di stare insieme rispettando le regole; uno spirito che la nostra banca condivide e sostiene».

Per tutta la durata della manifestazione sarà attivo un servizio ristoro.

 

7 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
rot

Notizia che fa molto clamore, non per l’avvenimento in sé, né per i due personaggi politici più discussi, amati-odiati della scena mondiale degli ultimi anni. Il motivo per cui sottolineiamo l’importanza dell’incontro tra la Casa Bianca e Pyongeyang è un altro: a prendere parte a questo faccia a faccia tra Trump e Kim, che si terrà a Singapore, vi sarà, anche, Dennis Rodman, ex giocatore NBA, nonché di Detroit Pistons, San Antonio Spurs, Chicago Bulls, Los Angelese Lakers e Dallas Mavericks. “The Worm” è, infatti, in stretta amicizia con Kim, dopo che i due si sono incontrati in un’esibizione degli Harlem Globetrotters (a chi il nome risulta sconosciuto, è calorosamente invitato a fare una ricerca sul web, ndr). Correva l’anno 2013. Sono passate ben cinque primavere, ma l’Hall of Famer, ex compagno di Michael Jordan e vincitore di cinque anelli delle Finals, non ha perso la follia di intraprendere l’ennesima avventura, che contraddistinguerá la sua pazza vita.

7 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
34560513_1160492510757417_4603910186296410112_n
Diciottesima vittoria per Michael Dunlop che porta in trionfo l’italianissima Paton S1-R ufficiale al Lightweight TT, quarto Stefano Bonetti.

Micky D ha costruito questa vittoria con un ritmo-gara record, già anticipato con sensazionali tempi sul giro per la categoria espressi nelle prove. la Paton trionfa nuovamente nella corsa riservata alle bicilindriche 4 tempi protagoniste al Mountain Course dell’Isola di Man. i colori del Team Paton SC-Project Reparto Corse sono stati egregiamente difesi anche da Stefano Bonetti, quarto e fino all’ultimo in lotta per un podio sfumato per soli 9″ a vantaggio di Rutter, superando l’amaro epilogo del 2017 (ritiro quando si ritrovava 2°).

34467323_10216263172800747_4384852002203500544_nIn un post su Facebook Stefano Lavazza scrive: “Questa è la storia di un glorioso marchio milanese, che nel suo 60esimo anniversario trionfa all’Isola di Man distruggendo tutti gli avversari. Cinque moto verdi come la bandiera della Regione Lombardia che portano in alto la nostra gente con quelle capacità e quell’orgoglio italiano, lombardo e milanese che ci rendono unici al Mondo. Oggi all’Isola di Man sventola la bandiera della nostra Lombardia, e sul podio le moto fatte a Milano dominano su tutto il resto. Grazie a tutto lo staff Paton SC-Project Reparto Corse, ai nostri sponsor e fornitori, grazie ai nostri piloti, il vincitore e re del TT Michael Dunlop, il nostro unico Stefano Bonetti e il grande Michael Rutter, vincitore del TT 2017. In alto la bandiera verde! Matteo Salvini Fabrizio Cecchetti ve l’avevo detto!!

Team Paton SC-Project Reparto Corse, issa la bandiera della qualità lombarda sull’Isola di Man.

7 giugno 2018 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest