Home Monthly Archives
Monthly Archives

novembre 2016

fai-torno-1

locandina-mattinate-x-fbUna visita a misura di studente.
Chi nella mattina del 1° dicembre passerà da Villa Rusconi, sede del Comune di Castano Primo, sarà colpito da una scena inaspettata: vedrà dei ragazzi e delle ragazze sui 18 anni guidare dei gruppi di altri ragazzi – anche bambini. – alla scoperta della Villa. Si tratta dei ragazzi della classe 4^ Liceo delle Scienze Umane dell’istituto Torno che per un giorno abbandoneranno le aule per sperimentarsi in questa nuova veste. Al Fai li chiamano ‘Apprendisti Ciceroni’. Questa infatti è la settimana delle ‘Mattinate Fai per le scuole’, occasioni speciali in cui luoghi di interesse artistico, storico o paesaggistico sono aperti alle visite degli studenti che per l’occasione sono guidati da altri studenti.

La formula è la stessa delle giornate Fai di Primavera, che ogni anno aprono al pubblico luoghi solitamente inaccessibili e a cui il Torno ha già partecipato negli anni scorsi, ma il tutto è questa volta ‘a misura di studente’. ‘È un’esperienza importante per i nostri studenti – sottolinea la professoressa Luisella Versetti che coordina l’iniziativa –  perché permette loro di sentirsi parte di un progetto più grande e di dare il loro contributo ad una causa di fondamentale valore: promuovere le bellezze dell’Italia.’

fai-torno-2Pochi dei ragazzi sapevano che la villa Rusconi prima di diventare sede del Comune era una dimora storica secentesca passata di famiglia in famiglia, e pochi di loro erano al corrente di vicende, anche recenti, che l’hanno avuta come protagonista, come il grave incendio dell’aprile del 1992. ‘Non solo abbiamo imparato la storia della villa e il suo valore artistico – precisa una delle ragazze che sarà impegnata nelle visite – ma ci siamo anche esercitati ad essere chiari nello spiegare quello che sappiamo, visto che i nostri visitatori saranno anche dei bambini di quinta elementare!’ È proprio questo il senso dell’esperienza: da studente a studente il passaggio di conoscenze vale di più.

 Villa Coiro Rusconi. 1° dicembre – Orari di visita 8.30-12.30

30 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
soldi-1170x878

Dipendente infedele smascherato dopo aver sottratto dalle casse del luogo di lavoro circa 20mila euro in due anni. I carabinieri dell’aliquota operativa sono riusciti ad arrestare, dopo lunghe e meticolose indagini, un ecuadoregno di  44 anni che lavorava presso il centro riabilitativo Yoshitaka di via Marco Marino ad Abbiategrasso.

Da anni l’uomo, residente in città, era impiegato come addetto alle pulizie e non aveva mai avuto problemi con la giustizia. L’altro giorno, verso le 11, è stato sorpreso mentre  prelevava dalla cassa una somma ammontante a circa 300 euro. Sono stati allertati i militari che lo hanno messo di fronte alle sue responsabilità.

Le indagini svolte hanno accertato che ormai era diventata un’abitudine quella di prelevare soldi dalla cassa. Tanto che la somma complessiva sottratta al centro riabilitativo arriverebbe a circa 20mila euro, appunto. Il 44enne si è giustificato dicendo che non si sarebbe reso conto di quello che stava facendo.

30 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
razzano

Solitamente non ricopiamo i post che leggiamo su facebook, ma questo del vice sindaco Paolo Razzano ci ha fatto sorridere. Le ultime problematiche che hanno afflitto gli edifici scolastici hanno lasciato il segno. Ecco cosa scrive Razzano, per chi non l’avesse letto:

Cedimento del contro-soffitto e rottura delle tubature nell’asilo, larve nella mensa della scuola elementare, due casi di scabbia e infiltrazioni nella palestra. Non credo nella #sfiga, ma quest’anno una bella benedizione natalizia ci vuole #sempreavanti #coraggio

Il nostro consiglio è questo: a tutto c’è un rimedio! Mai abbattersi! Naturalmente caro vice sindaco, prima di Natale ti aspettiamo nella redazione di CAM per una intervista.

 

 

30 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
4636_montessori_web2

 

4636_sede_varese_webVARESE – All’asilo nido e alla Casa dei Bambini in via Maggiora la giornata inizia alle 10 e si conclude alle 13. Alla scuola primaria in via Duca degli Abruzzi 118 le porte sono aperte dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 16.30.

Durante la giornata sono stati organizzati due incontri per approfondire la proposta educativa: alle 10.30 le maestre della Casa dei Bambini si racconteranno a genitori e ospiti, durante il momento “L’importanza degli ambienti; i materiali”; alle 17 invece lo scienziato Mario Valle, papà di un bambino che ha frequentato la scuola e visualization expert al Centro Svizzero di Calcolo Scientifico (CSCS), parlerà de “Il Big Bang dell’educazione Cosmica”. «Quello dell’Educazione Cosmica è uno dei concetti più sorprendenti, ma anche più sottovalutati, del metodo Montessori – dice Mario Valle -. Secondo Maria Montessori uno dei compiti dell’educazione è di trovare collegamenti tra le varie materie: non si più capire la biologia senza capire la chimica o la fisica, nè si possono studiare le forme viventi senza studiare dove vivono, ossia la geografia, che a sua volta rimanda alla terra e a ciò che la circonda, ossia l’astronomia. Ogni branca di studio è intrecciata con le altre e ogni argomento è una descrizione più particolareggiata dello stesso principio fondamentale».

Scuola Montessori di Percorsi per crescere (www.percorsipercrescere.it) – La scuola Montessori Percorsi per crescere è nata nel 1998: inizialmente solo come nido, quindi negli anni, per far fronte alle crescenti richieste, si è estesa anche alla scuola dell’infanzia e, dal 2006, alla primaria. Le insegnanti sono specialiste del metodo Montessori grazie a una formazione specifica, mentre la supervisione pedagogica è affidata a Grazia Honegger, una delle ultime allieve dirette di Maria Montessori. L’asilo nido e la scuola dell’infanzia si trovano in via Maggiora 10, mentre l’ingresso della scuola primaria è in via Duca degli Abruzzi 118, sempre a Calcinate del Pesce (Varese).

30 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
103-ricky-calciio

102-montella

ROBECCHETTO-TURBIGO. Una delle due formazioni dei ‘Pulcini’ della Ticinia, quelli del 2008, è allenata dal tecnico Nicola Gambaro, il quale ha indicato qual è la linea di sviluppo della giovane squadra: “Giocare in gruppo per vincere insieme”. La composizione è la seguente: Simone Pellicciari, Christian Calcaterra, Stefano Bonavita, Jacopo Varchetti, Luca Moretti, Ismaele Fabris, Riccardo Nobili, Luca De Dionigi, Stefano Belleri.   

E’ il secondo anno che Gambaro allena i Pulcini 2008, ragazzini molto motivati, animati dalla passione del calcio, al punto da presenziare, quando possibile, a partite importanti, come Inter-Fiorentina, giocata lunedì scorso a Sansiro. Nell’occasione due pulcini hanno avuto modo di incontrare l’allenatore del Milan, Vincenzo Montella, e non si sono fatti scappare l’occasione per fare un selfie con lui (nella foto Montella con i due ragazzini, Jacopo e Riccardo).   

 

30 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
foto-2

Nel giro di una settimana erano riusciti a sottrarre dal centro commerciale Il Destriero di Vittuone due IPhone 7 per un valore di circa duemila euro.

Quando però l’altro giorno sono tornati sul posto e hanno rubato un altro IPhone 7 da Mediaword sono stati visti e arrestati dai carabinieri di Sedriano. Si tratta di una banda di 5 giovani pregiudicati composta da tre 23enni, un 24enne e un 22enne tutti residenti a Milano.

Tre con precedenti, due dei quali affidati in prova ai servizi sociali.

 

 

30 novembre 2016 0 comment
0 Facebook Twitter Google + Pinterest
Newer Posts